Anelli di cipolla in pastella

Gli anelli di cipolla in pastella sono un antipasto molto sfizioso, perfetto anche per accompagnare un aperitivo. Ecco la ricetta per prepararli al meglio ed alcuni consigli utili

Anelli di cipolla in pastella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli anelli di cipolla in pastella sono un antipasto molto stuzzicante ed invitante, perfetto per accompagnare un aperitivo o per essere servito insieme a delle altre verdure in pastella o con degli stuzzichini altrettanto golosi. Gli anelli di cipolla in pastella si preparano andando ad immergere gli anelli di cipolla in una particolare pastella prima di andarli a friggere. Il risultato è un piatto decisamente molto goloso, che ormai viene molto utilizzato anche nei fast food dove viene servito insieme a delle speciali salse per arricchire ancora di più il suo sapore. Vediamo, quindi, come andare a preparare degli ottimi anelli di cipolla in pastella.

Ingredienti

  • 2 cipolle

Ingredienti per la pastella

  • 100 g di farina 00
  • 120 ml di latte
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli anelli di cipolla in pastella dovete partire dalla realizzazione della pastella, che vi servirà per andarvi ad immergere gli anelli di cipolla. Per prepararla procuratevi una ciotola ben capiente dove andrete a versare l’uovo, il latte, l’olio, il lievito e la farina. È sempre bene andare a setacciare la farina prima di aggiungerla ad un composto in maniera tale da eliminare eventuali grumi presenti all’interno, che potrebbero poi mantenersi all’interno della pastella rovinando in questo modo la buona riuscita dei vostri anelli di cipolla in pastella.

Amalgamate bene il tutto servendovi di una frusta, così da andare ad incorporare per bene tutti gli ingredienti. A questo punto la vostra pastella è pronta e non dovrete fare altro che coprire la ciotola con della pellicola trasparente e fare riposare il tutto per circa 30 minuti.

Mentre aspettate che la pastella riposi e lieviti, continuare la preparazione degli anelli di cipolla in pastella andandovi ad occupare della cipolla. Questa andrà privata della buccia e poi tagliata a fette di medio spessore nel senso della lunghezza. In questo modo ogni fetta avrà al suo interno tutti i cerchi di cipolla. Questa accortezza è fondamentale nella realizzazione degli anelli di cipolla in pastella dal momento che avrete bisogno di mantenere ed isolare i vari anelli di cipolla.

A questo punto viene la parte più delicata di tutta la preparazione degli anelli di cipolla in pastella dal momento che dovrete andare a separare i vari anelli di cipolla senza romperli. Se volete creare degli anelli di cipolla in pastella più corposi potete andare ad accorpare anche due o tre anelli tra di loro. Non esagerate perché altrimenti correreste il rischio di avere degli anelli di cipolla in pastella ancora crudi all’interno e quindi poco piacevoli da consumare. Procedete in questo modo fino a quando non avrete isolato i vari anelli di cipolla.

A questo punto la vostra pastella avrà riposato e sarà anche lievitata per cui non dovete fare altro che andare ad immergere gli anelli di cipolla nella pastella per poi andare a metterli a friggere in abbondante olio di semi portato a temperatura.

Per eseguire questa operazione è consigliabile utilizzare una pinza, in maniera tale da andare ad immergere per bene gli anelli di cipolla in pastella senza rischiare di romperli. Aggiungete gli anelli di cipolla in pastella nell’olio e fateli friggere. A metà cottura girateli e salate. In questo modo la cottura finale dei vostri anelli di cipolla in pastella sarà uniforme su entrambi i lati.

Continuate in questo modo fino a quando non avrete terminato gli anelli di cipolla in pastella a vostra disposizione. Quando gli anelli di cipolla in pastella saranno ben dorati anche dall’altra parte potete andare a toglierli dall’olio e a metterli su un piatto coperto con della carta assorbente in maniera tale da andare ad eliminare tutto l’olio residuo, che renderebbe i vostri anelli di cipolla in pastella troppo pesanti da consumare.

Aggiustate di sale e servite i vostri anelli di cipolla in pastella quando questi sono ancora ben caldi. Ma se volete potete servirli anche freddi insieme ad un aperitivo. Il risultato è sempre molto goloso.

Gli anelli di cipolla in pastella, infatti, sono perfetti sia per essere accompagnati con un aperitivo che per costituire un vero e proprio antipasto, magari accompagnato con degli altri cibi fritti o in pastella.

Gli anelli di cipolla in pastella sono un piatto solitamente molto amato, che viene realizzato ormai in tutto il mondo e che piace moltissimo ai grandi. Gli anelli di cipolla in pastella vi garantiranno di certo grande successo.

Consigli e varianti

Gli anelli di cipolla in pastella sono un antipasto molto sfizioso e gustoso, che potete servire accompagnandoli con della maionese, del ketchup, della senape o della salsa barbecue, il cui sapore rustico si sposa benissimo con questo tipo di preparazione.

Gli anelli di cipolla in pastella possono essere serviti insieme ad un aperitivo oppure possono costituire un antipasto ed in questo caso potete accompagnarli con della mozzarella in carrozza, della crema fritta, delle olive all’ascolana, delle crocchette di patate, delle polpette di pane, delle verdure in pastella, dei cornetti salati o un tris di tartine. In questo modo andrete ad accontentare davvero tutti e darete vita a degli antipasti davvero buonissimi.

Gli anelli di cipolla in pastella si prestano benissimo per dei buffet dal momento che si possono mangiare molto praticamente.

Conservazione

Gli anelli di cipolla in pastella sono ottimi consumati ben caldi subito dopo essere stati fritti. Se lo desiderate, però, specialmente se vengono associati ad un aperitivo possono essere consumati anche freddi. Gli anelli di cipolla in pastella si conservano per un giorno al massimo se coperti con della pellicola trasparente o chiusi in un contenitore ermetico. Vanno, però, riscaldati prima di essere serviti, mettendoli in forno per qualche minuto o per qualche secondo in microonde. È bene sapere, però, che in questo caso si andrà a perdere la croccantezza degli anelli di cipolla in pastella di quando li avete preparati ma il sapore è comunque ottimo. Il consiglio, però, è sempre quello di andarli a consumare ben caldi o comunque dopo poche ore da quando li avete preparati per poterne assaporare tutto il gusto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!