Arancine mignon con tonno sott’olio, acciughe e olive verdi

Le arancine mignon con tonno sott'olio, acciughe e olive verdi sono degli antipasti molto particolari. Una variante originale dei classici arancini di riso. Ecco la ricetta

Arancine mignon con tonno sott’olio, acciughe e olive verdi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le arancine mignon con tonno sott’olio, acciughe e olive verdi rappresentano un antipasto finger-food molto sfizioso ed appetitoso. Ideali da consumare in qualsiasi momento della giornata, ad esempio per il pranzo o cena oppure per un aperitivo in compagnia degli amici.

Le arancine sono una pietanza tipica siciliana, c’è chi le chiama Arancine (al femminile, a Palermo) e chi invece li chiama Arancini (al maschile, nella sicilia orientale e nel resto dell’Italia). Ad ogni modo sono davvero squisite ed una tira l’altra… Non si può davvero dire di no!

Ingredienti

  • 250 gr di riso
  • 120 gr di tonno sott’olio
  • 4 acciughe
  • 10 olive verdi
  • 200 ml di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 7 cucchiai di pangrattato
  • q.b di sale

Ingredienti per friggere

  • 500 ml di olio di semi

Preparazione

Per preparare le arancine mignon con tonno sott’olio, acciughe e olive verdi innanzitutto lessate il riso in abbondante acqua salata (o brodo vegetale), scolatelo ad dente e lasciatelo intiepidire.

A parte in un pentolino mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e l’olio extra vergine d’oliva. Accendete il fuoco e quando l’aglio è dorato aggiungete i filetti di acciughe sott’olio e dopo anche la passata di pomodoro e lasciate insaporire per qualche minuto. Unite adesso il tonno sott’olio ben sgocciolato e sminuzzato, mescolate con cura e per ultimo aggiungete le olive tritate. Fate cuocere per non più di 2 minuti e infine lasciate intiepidire prima di procedere con la preparazione delle arancine.

Quando tutti gli ingredienti (cioè il riso e il sugo) sono tiepidi, mescolateli delicatamente fra loro. Aggiungete anche il Parmigiano Reggiano grattugiato fresco.

Formate tante piccole palline di riso, che passerete velocemente nella pastella (fatta con 3 cucchiai di farina e 4 di acqua) e poi nel pangrattato. Se lo gradite, fate una doppia panatura per un risultato più croccante.

Friggete le arancine mignon in abbondante olio di semi di girasole, quindi scolatele su carta assorbente, salate leggermente in superficie e servite ben calde.

In alternativa potete serbire degli arancini di riso o dei supplì al telefono, semplici ma irresistibili!

Conservazione

Le arancine mignon con tonno sott’olio, acciughe e olive verdi sono ottime da consumare ben calde, ma si conservano per al massimo un paio di giorni chiuse all’interno di un contenitore ermetico. Andranno, però, scaldate in forno prima di portarle servirle nuovamente.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Le arancine mignon con tonno sott'olio, acciughe e olive verdi si possono preparare anche la sera prima e conservate crude (con la panatura); al momento di consumarle toglietele dal frigorifero almeno 15 minuti prima di friggerle. Per una frittura ad hoc utilizzate l'olio di semi di arachidi, preparerete così uno stuzzicante antipasto per i vostri commensali.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!