Cipolle ripiene

Le cipolle ripiene sono un antipasto molto sfizioso adatto ai vegetariani o per chi ama i piatti saporiti e gustosi. Ecco la ricetta per prepararle passo dopo passo e come arricchirle

Cipolle ripiene
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le cipolle ripiene sono un antipasto molto leggero, adatto ai vegetariani, che se lo si desidera può facilmente diventare anche un secondo piatto, servendo in questo caso però una porzione più abbondante. Le cipolle ripiene vengono tagliate a metà e riempite con una farcia leggera ma allo stesso tempo molto golosa, terminando poi la preparazione con del formaggio grattugiato. Le cipolle ripiene sono un piatto molto delicato e gustoso e sono solitamente molto apprezzata dagli ospiti. Vediamo, quindi, come preparare delle deliziose cipolle ripiene.

Ingredienti

  • 4 cipolle
  • 15 g di burro
  • Prezzemolo q.b.
  • Alloro q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Ingredienti per il ripieno

  • 100 g di zucchine
  • 60 g di carote
  • 120 g di funghi
  • 15 g di burro
  • 40 g di parmigiano reggiano
  • 80 g di patate
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle cipolle ripiene dovete iniziare proprio dall’ingrediente base di questa ricetta,ovvero proprio dalle cipolle. Queste, infatti, andranno sbucciate e lavate e messe in cottura a vapore insieme ad alcuni gambi di prezzemolo, il pepe e dell’alloro, che andranno ad aromatizzare l’acqua che cuocerà le vostre cipolle. Grazie alla cottura a vapore le vostre cipolle ripiene saranno ben cotte ma manterranno la loro consistenza, senza sfaldarsi in fase di cottura.

Per verificare che la cipolla sia ben cotta, anche al centro, andate a conficcare un coltellino o uno stuzzicadenti al centro. Se questo entra con facilità vorrà dire che le vostre cipolle sono pronte, se invece incontrate resistenza meglio continuare ancora la cottura.

La cottura per delle cipolle di grandezza media, solitamente si aggira intorno agli 8 minuti. A seconda, però della dimensione delle cipolle la durata della cottura può aumentare o diminuire. Quando le cipolle avranno raggiunto la giusta cottura, potete prenderle e tagliarle a metà. Fatto questo, con l’aiuto di un coltello, andate ad eliminare il cuore della cipolla, così da ottenere delle piccole scodelline dove poi andrete ad inserire la farcia che preparerete tra poco. Lo spessore ideale di questo contenitore è di circa 1 cm.

La cipolla che avete rimosso, però, non andrà perduta ma andrà utilizzata poi per la realizzazione della farcia. Prendete quindi la cipolla avanzata e tagliatela a cubetti molto sottili. A questo punto andatevi a dedicare a tutte le verdure che andrete ad inserire nella farcia. Partite dai funghi, meglio se champignon, che andrete a privare della parte terrosa ed a pulire bene per evitare che dei residui possano poi andare a finire nelle vostre cipolle ripiene.

I funghi andranno ridotti in cubetti, che è importante che siano tutti sempre della stessa lunghezza e grandezza. Fate la stessa operazione con le zucchine, le patate e le carote. Quando avrete preparato tutte le verdure per farcire le vostre cipolle ripiene potete procedere con la loro cottura.

Prendete un tegame ben capiente e fatevi sciogliere il burro ed un filo di olio extravergine d’oliva. Aggiungete dopo qualche minuto le cipolle tagliate, le carote e le patate. Aggiustate di pepe e sale e poi fate cuocere per circa 8 minuti. A questo punto aggiungete anche i funghi e le zucchine e continuate la cottura per circa 10 minuti.

Soltanto quando le verdure saranno pronte potrete procedere con il prezzemolo, che avrete precedentemente tritato. Per fare questa operazione potete utilizzare una mezzaluna oppure un mixer, con il quale otterrete un battuto finissimo ma soprattutto in pochissimi secondi.

Adesso tutti gli ingredienti della farcia sono pronti e non resta che dedicarsi alla realizzazione vera e propria delle cipolle ripiene. Fate sciogliere un po’ di burro in un pentolino ed andatelo a spennellare, con l’aiuto di un pennello per alimenti, sulle vostre cipolle, che avrete riposto su una teglia o una pirofila, precedentemente foderata con della carta forno per evitare che le vostre cipolle ripiene si attacchino al fondo. A questo punto andate a riempire le vostre cipolle ripiene, fino al bordo esterno, utilizzando un cucchiaio, e cospargete il tutto con del formaggio grattugiato, che in fase di cottura si gratinerà creando una crosticina davvero deliziosa.

A questo punto le vostre cipolle ripiene sono pronte per essere messe in forno a 250°C per circa 15 minuti o a 230°C per 10 minuti in forno ventilato. Il risultato da ottenere saranno delle cipolle ripiene ben dorate in superficie. Ovviamente questi tempi di cottura si riferiscono a delle cipolle già ben cotte e di grandezza media. Se avete, invece,m utilizzato delle cipolle più grandi regolatevi di conseguenza.

Le cipolle ripiene andranno servite ancora tiepide ma si gustano molto bene anche a temperatura ambiente, per cui potete anche prepararle prima rispetto a quando andrete a servirle ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

Le cipolle ripiene sono perfette per i vegetariani ma possono costituire un’ottima soluzione anche per i vegani. In questo caso però dovete utilizzare qualche piccolo accorgimento evitando di utilizzare il burro ma preferendo sempre l’olio d’oliva.

Le vostre cipolle ripiene potrebbero essere arricchite anche con del pangrattato, che andrebbe aggiunto alle verdure quando queste sono ormai cotte e fatto rosolare per qualche minuto. In questo modo le vostre cipolle ripiene sarebbero ancora più gustose.

Se state preparando un buffet potete affiancare alle cipolle ripiene degli altri piatti molto golosi a base di verdure come i funghi ripieni, i crostini di polenta, i cornetti salati, la caponata, gli arancini di riso, gli involtini di verza o l’insalata di pollo. Altri piatti per ampliare la scelta del vostro buffet anche agli amanti della carne e del pesce possono essere le cozze gratinate, le capesante gratinate, l’insalata di mare, la tartare di tonno, le alici marinate o il tortino di alici, le polpette fritte di carne o di pesce. Per portare a tavola, invece, piatti sfiziosi e molto golosi potete scegliere della mozzarella in carrozza, dell’insalata russa, dell’insalata capricciosa, degli involtini primavera o del cocktail di gamberetti. In questo modo farete contenti davvero un po’ tutti.

Conservazione

Le cipolle ripiene si mantengono anche per un paio di giorni, se riposte in un contenitore ermetico o messe in frigorifero. Se avete preparato le cipolle ripiene con degli ingredienti freschi potete anche congelarle prima di cuocerle in forno in maniera tale da avere sempre a disposizione la bontà di questa ricetta.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!