Cornetti salati

I cornetti salati sono un antipasto molto gustoso e sfizioso che può essere preparato in tantissime varianti. Vediamo come prepararli ed alcune idee per farcirli

Cornetti salati
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I cornetti salati sono un antipasto veloce e molto gustoso da portare a tavola, soprattutto durante le feste. Sono perfetti per un aperitivo o per aprire un buffet di antipasti. I cornetti salati sono molto semplici e veloci da preparare e possono essere farciti davvero in mille modi. Adesso andremo a vedere la preparazione di due varianti ma potete davvero sbizzarrirvi con la fantasia e scegliere in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti. Vediamo, quindi, come realizzare dei buonissimi cornetti salati.

Ingredienti

  • 230 g di pasta sfoglia
  • 30 g di fontina
  • 30 g di pancetta affumicata
  • 1 albume
  • 30 g di robiola fresca
  • 30 g di salmone affumicato
  • Sesamo q.b.
  • Semi di papavero q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Erba cipollina q.b.

Cornetti-salati-48280

Procedimento

Per iniziare la preparazione dei vostri cornetti salati dovete ovviamente iniziare dalla pasta sfoglia. Potete scegliere di utilizzarne un tipo già pronto oppure di realizzarla voi stessi. In quest’ultimo caso dovrete procedere con la preparazione dell’impasto e con la sua lavorazione. Mettete insieme le farine setacciate ed andate aggiungendo dell’acqua fino a quando non si otterrà un composto ben omogeneo. Questo andrà fatto riposare per circa mezz’ora e poi si procederà con la lavorazione con il burro. Estraete il burro dal frigorifero e tagliatelo a cubetti, che andranno versati in una planetaria insieme a della farina. Questo impasto andrà poi posto su due fogli di carta forno ed appiattiti. Questo impasto ottenuto andrà poi, una volta fatto riposare in frigo e di conseguenza ben appiattito, posto al centro del vostro impasto per realizzare le varie pieghe. La pasta andrà ripiegata intorno al panetto di burro. Questa operazione andrà effettuata diverse volte affinché si vadano a creare le tipiche sfoglie della pasta sfoglia che caratterizzano questo tipo di pasta.

Dopo di ché riponete il panetto ottenuto, che avrete ripiegato a libro, in frigorifero per almeno mezz’ora e fate nuovamente le pieghe con la tecnica utilizzata prima. Il totale dovrà essere di almeno quattro pieghe. Quando avrete terminato lasciate riposare la pasta sfoglia in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo, per la preparazione dei cornetti salati, iniziate a preparare gli ingredienti. Prendete la pancetta e tagliatela metà per il senso della lunghezza, mentre il formaggio andrà ridotto i piccoli cubetti, uno per ogni cornetto che andrete a realizzare.

Quando la vostra sfoglia sarà pronta stendetela ed andate a realizzare i vari triangoli che vi servono. È importante stendere la pasta sfoglia molto sottile per la realizzazione dei cornetti salati in maniera tale che questa non sia eccessivamente spessa. In questo modo, infatti, la sua cottura sarà più veloce e non correrete il rischio di vedere rimanere crudi all’interno di vostri cornetti salati. Inoltre, trattandosi della preparazione di un antipasto le dosi devono sempre essere molto contenute, in maniera tale da portare a tavola un piatto consono alla portata per la quale lo andrete a servire.

Quando avrete realizzato i vari triangoli preparate il ripieno. Prendete una fetta di pancetta ed arrotolatela intorno ad un cubetto di formaggio. Adesso praticate, con un piccolo coltellino, un’incisione al centro della base di ciascun triangolo ed allargatela delicatamente con le mani facendo attenzione a non strappare la pasta che, essendo molto sottile, è anche parecchio fragile.

Mettete adesso l’involtino di pancetta e fontina alla base del triangolo di sfoglia ed andate ad arrotolare la pasta. A questo punto non dovrete fare altro che piegare leggermente le estremità dei cornetti salati che avete ottenuto per realizzare la tipica forma dei cornetti. Adesso sigillate i cornetti salati con dell’albume, che avrete prece demente messo in una ciotola e spalmati con un pennello per alimenti. Coprite poi con dei semi si sesami o dei semi di papavero.

A questo punto procedete farcendo tutti i vostri cornetti salati, con la robiola e qualche manciata di erba cipollina, con la robiola ed il salmone affumicato o con la pancetta e spennellateli con l’albume come avete appena fatto. Quando avrete terminato tutti i vostri triangoli di sfoglia i vostri cornetti salati saranno pronti per essere messi in formo a 180°C per circa 15 minuti. Ovviamente questi tempi di cottura si riferiscono a dei cornetti salati la cui sfoglia è ben sottile, mentre se avete deciso di lasciare la sfoglia più doppia i tempi si allungheranno a seconda dello spessore della pasta. Quando i cornetti salati saranno ben dorati potete anche sfornarli.

I cornetti salati vanno serviti ben caldi affinché si possa apprezzare il formaggio fuso al proprio interno, ma possono tranquillamente esser consumati a temperatura ambiente, soprattutto per le preparazioni con il salmone o con la robiola.

I cornetti salati si prestano a tantissime preparazioni per cui non avete che da sbizzarrirvi con la fantasia per accontentare davvero tutti i gusti.

Cornetti-salati-48280

Consigli e varianti

Come detto in precedenza bisogna fare particolare attenzione allo spessore della pasta per evitare che i vostri cornetti salati rimangano crudi all’interno. Per quanto riguarda invece le varianti potete scegliere fra i formaggi più diversi o fra i vari tipi di pesce affumicato. Fate soltanto attenzione a non scegliere condimenti che contengano al loro interno troppa acqua, come ad esempio scamorza o mozzarella, perché in questo caso rischiereste di vedere fuoriuscire l’acqua della mozzarella dai cornetti salati, che peraltro non avrebbero più la loro classica consistenza croccante ma sarebbe più morbidi al centro.

Se state preparando dei buffet potete preparare anche dei crostini di polenta, degli arancini di riso o delle crocchette di patate che si sposano molto bene con i cornetti salati. Per arricchire il vostro buffet potete optare anche per delle preparazioni a base di carne, come insalata di pollo, involtini di verza, vitello tonnato o polpette fritte, mentre per gli amanti del pesce potete servire della tartare di tonno, delle cozze gratinate, delle capesante gratinate o dell’insalata di mare. Molto sfiziosi anche un cocktail di gamberetti, dei funghi ripieni, dell’insalata russa o della caponata.

Conservazione

I cornetti salati si conservano perfettamente per un paio di giorni se chiusi in un contenitore ermetico. Se lo desiderate, dopo averli realizzati, i cornetti salati possono anche essere congelati a patto però che nella loro preparazione abbiate utilizzato soltanto degli ingredienti ben freschi e non decongelati. In questo modo potrete avere a disposizione la bontà dei cornetti salati davvero in qualsiasi occasione. Basterà uscirli dal freezer e passarli in forno in cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!