Antipasti   •   Verdura   •   Vegeteriano   •   Vegano

Frittelle di verza

Le frittelle di verza sono un antipasto rustico croccante e sfizioso, perfetto per un buffet. Ecco la ricetta

Frittelle di verza
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le frittatine di verza sono un ottimo antipasto, sfizioso, croccante e realizzato con pochi e semplici ingredienti.

Si tratta di un piatto molto sfizioso, da servire in un buffet di antipasti o per aprire un menù rustico. La preparazione è molto semplice, veloce e darà vita ad un risultato davvero strepitoso.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime frittelle di verza ed alcuni consigli utili per arricchire ancora di più il  piato e rendere questa preparazione davvero irresistibile, un vero asso nella manica da usare nelle situazioni più diverse.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di lievito di birra
  • 1 pizzico di zucchero
  • 200 g di verza

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle frittelle di verza dovete partire proprio dalla verza. Questa, infatti, andrà ridotta in foglie, lavata accuratamente e poi ridotta in piccole listerelle.

Fatto questo la verza andrà sbollentata per qualche minuto in acqua salata portata ad ebollizione. Scolatela e mettete la verza su dei fogli di carta assorbente così che perdano l’acqua in eccesso. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della pastella che vi servirà per la realizzazione delle vostre frittelle di verza.

Aggiungete all’interno di una ciotola l’acqua, il lievito e lo zucchero ed amalgamate per bene il tutto. A parte mischiate insieme farina, sale e poco per volta aggiungete il mix con acqua e lievito che avete appena preparato. Amalgamate per bene il tutto fino a quando avrete ottenuto una pastella perfettamente liscia a cui dovrete aggiungere la verza ormai perfettamente sgocciolata.

Amalgamate il tutto ed a questo punto potete passare alla preparazione vera e propria delle vostre frittelle di verza. Prendete una padella antiaderente ben capiente e mettete a scaldare abbondante olio di semi. Quando questo inizierà ad essere caldo potrete aggiungere una cucchiaiata circa di composto per realizzare la vostra frittella.

Procedete in questo modo fino a quando avrete inserito nell’olio tutte le frittelle possibili, fate proseguire la cottura per circa quattro minuti, girate le frittelle ed aggiustate di sale se necessario. Quando le vostre frittelle di verza saranno perfettamente dorate da entrambi i lati potete toglierle dall’olio ed adagiarle su un piatto coperto con carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso.

Fatto questo non vi resta che servirle ai vostri ospiti quando sono ancora ben calde e croccanti magari aggiustando con dell’altro sale.

In alternativa potete preparare delle frittelle di zucchine o delle frittelle di patate croccanti.

Conservazione

Le frittelle di verza si conservano per al massimo un giorno in un contenitore ermetico ma l’ideale sarà consumarle ben calde subito dopo la loro frittura così da apprezzarne la croccantezza esterna.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il vostro piatto abbinando la verza anche ad un'altra verdura a seconda dei vostri gusti oppure aumentando la quantità di verza rispetto a quella indicata. È importante aggiungere l'acqua poco per volta perché a seconda della farina potreste averne bisogno un quantitativo inferiore. È quindi bene sciogliere lo zucchero ed il lievito in circa 2/3 della quantità indicata così da aggiungere la restante parte di acqua soltanto se necessario. Aggiungete anche del porro o dello scalogno per arricchire ancora di più il gusto delle frittelle.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!