Gamberi gratinati

I gamberi gratinati sono un antipasto molto sfizioso e semplice da preparare, adatto a buffet o a cene eleganti. Vediamo la ricetta per prepararli ed alcuni suggerimenti utili

Gamberi gratinati
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I gamberi gratinati sono un antipasto molto gustoso ed intenso nel quale il sapore del pesce viene arricchito da una panatura deliziosa e croccante. I gamberi gratinati sono un’ottima idea di antipasto nei giorni di festa o per delle occasioni più eleganti ed importanti. I gamberi gratinati sono un piatto adatto a moltissime occasioni, che solitamente piace molto agli estimatori del pesce. Vediamo, quindi, come preparare degli ottimi gamberi gratinati.

Ingredienti

  • 250 g di gamberi
  • 70 g di pan grattato
  • 35 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Prezzemolo q.b.
  • Aglio q.b.
  • Sale q.b.

Gamberi-gratinati-66542

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei gamberi gratinati dovete partire proprio dalla pulizia e dalla preparazione dell’ingrediente base di questa ricetta, ovvero dai gamberi. Questi, infatti, andranno sgusciati e privati del filo nero presente sul dorso. Lasciate soltanto la coda dei gamberi, che li rende più coreografici da portare a tavola ma anche più pratici da mangiare.

Proseguite in questo modo fino a quando non avrete sistemato e pulito tutti i vostri gamberi. Adagiateli all’interno di una teglia o una pirofila e metteteli momentaneamente da parte per dedicarvi alla panatura. Prendete una ciotola e versatevi dentro il pan grattato, il sale, il parmigiano reggiano grattugiato, un filo d’olio extravergine d’oliva, il prezzemolo e l’aglio tritati molto finemente. Per questa operazione servitevi di una mezzaluna oppure di un mixer così da avere un risultato davvero perfetto.

Amalgamate il tutto così da ottenere un composto omogeneo nel quale tutti gli ingredienti si sono ben mischiati tra di loro. A questo punto cospargete i vostri gamberi con la panatura appena preparata ed irrorate nuovamente con un filo d’olio.

Fate attenzione che tutti i gamberi vengano coperti completamente dalla panatura così che nessuna parte ne rimanga scoperta ed in modo da ottenere un risultato davvero perfetto e molto bello da vedere oltre che da mangiare.

A questo punto i gamberi gratinati sono pronti per essere messi in forno a 180°C per circa 25 minuti. Fate attenzione a non continuare la cottura troppo a lungo per non bruciare la gratinatura ma soprattutto per non rendere secchi i gamberi gratinati. Quando vi renderete conto che i gamberi gratinati sono cotti azionate la funzione grill per qualche minuto per far dorare perfettamente la gratinatura, vera caratteristica di questo piatto.

A questo punto i gamberi gratinati sono pronti e non resta che servirli ai vostri ospiti ancora ben caldi per apprezzarli al meglio. I gamberi gratinati sono un’ottima idea per un buffet di antipasti o anche per degli antipasti al tavolo dal momento che possono essere serviti in coppe ai vostri ospiti. Il risultato è un piatto davvero molto gustoso e buono che piacerà sicuramente.

Consigli e varianti

I gamberi gratinati sono un ottimo piatto che se volete può essere preparato ancora più velocemente mettendo un paio di gamberi in piccole pirofile monoporzione così da portarle direttamente a tavola una volta sfornati. Il risultato sarà davvero molto bello da vedere.

I gamberi gratinati sono molto apprezzati dagli amanti del pesce ma in alternativa o per arricchire il vostro buffet potete preparare anche delle cozze gratinate, delle capesante gratinate, degli spiedini di gamberi, del cocktail di gamberetti, dell’insalata di mare, delle polpette di pesce, una tartare di tonno o un tortino di alici. Per chi non amasse molto il pesce, invece, potete preparare dei carciofi ripieni, dei funghi ripieni, delle cipolle ripiene, dei chicken rolls, delle girelle con prosciutto e Philadelphia o dei bocconcini di patate con formaggio e speck. In questo modo accontenterete davvero tutti.

Conservazione

I gamberi gratinati sono ottimi da consumare ancora ben caldi e subito dopo averli preparati. I gamberi gratinati possono però essere conservati per al massimo un giorno coperti con della pellicola trasparente o chiusi in un contenitore ermetico. Prima di servirli nuovamente ai vostri ospiti, però, i gamberi gratinati vanno nuovamente scaldati in forno utilizzando sempre la funzione grill per ridare croccantezza alla panatura che ricopre i gamberi. Irrorate prima con un po’ dolio per favorire questo processo.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!