Insalata di pollo

L'insalata di pollo è un antipasto veloce e leggero per chi non ha tanto tempo da dedicare alla cucina. Vediamo la ricetta e le diverse varianti in cui può essere servita

Insalata di pollo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’insalata di pollo è una ricetta molto fresca e gustosa, ideale per un pranzo veloce ma soprattutto nelle giornate più afose, quando proprio non si ha voglia di consumare cibi troppo caldi. L’insalata di pollo costituisce un perfetto antipasto, ma può allo stesso tempo, magari in una porzione più abbondante, costituire un ottimo secondo piatto. La preparazione dell’insalata di pollo è facile e veloce, adatto anche a chi non ha molto tempo da dedicare alla cucina, ma soprattutto a chi vuole rimanere leggero durante il giorno. L’insalata di pollo, inoltre, è anche perfetta come pasto da portare con sé per chi pranza in ufficio o ha esigenza di portare con sé qualcosa di veloce ma non vuole per questo rinunciare al gusto di un piatto preparato con ingredienti buoni e di qualità. Vediamo, quindi, come preparare una perfetta insalata di pollo.

Ingredienti

  • 600 g di filetti di petto di pollo
  • 30 g di olive verdi
  • Qualche voglia di insalata verde
  • 2 carote
  • 2 costole di sedano
  • 150 g di peperoni rossi
  • 100 g di parmigiano reggiano

Ingredienti per il condimento

  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • 2 cucchiai di aceto
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai di maionese
  • 2 cucchiaini di senape

 Insalata-di-pollo-45627

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’insalata di pollo iniziate dalla cottura dei filetti di pollo. Per questa preparazione bisogna utilizzare i petti, che sono più secchi e facili da poter poi tagliare ed affettare. I filetti di petto di pollo vanno innanzitutto battuti fino a fargli raggiungere uno spessore di circa 1 cm. Infatti, uno spessore eccessivo non soltanto prolungherebbe la cottura, ma ci farebbe ricavare poi delle listarelle troppo spesso, che risulterebbero poco eleganti poi nella realizzazione della vostra insalata di pollo.

Quando avrete raggiunto lo spessore giusto, potete procedere con la cottura dei filetti. Utilizzate una bistecchiera già ben calda e fate cuocere per circa 2 minuti per parte. Ovviamente questo tempo di cottura fa riferimento allo spessore indicato prima, ovvero di un centimetro, per spessori superiori i tempi si allungano.

Quando i filetti di pollo saranno ben cotti potete metterli su un piatto a raffreddare. Fate attenzione che il pollo sia ben cotto all’interno ma non fate bruciare la superficie esterna del filetto altrimenti questo donerà un sapore amaro alla vostra insalata di pollo. Inoltre, una cottura troppo prolungata farebbe seccare i vostri filetti di pollo.

Quando il vostro pollo si sarà raffreddato potete procedere con il taglio. Per una presentazione più carina della vostra insalata di pollo potete affettare i filetti di pollo a julienne, realizzando quindi delle listarelle molto sottili. Il risultato perfetto sono delle listarelle lunghe circa 5 cm e larghi ½ cm. Quando avrete tagliato tutti i filetti potete procedere con i condimenti.

Prendete, quindi, i peperoni, le olive e il sedano e provvedete a lavarli, denocciolarli e tagliarli anche questi a listarelle sottili. Fate la stessa operazione anche con le carote ed il formaggio. Quando tutte le verdure saranno pronte potete dedicarvi alla preparazione della salsa.

Prendete una ciotola e versatevi all’interno la maionese, il sale ed il pepe. Piano piano iniziate a versare l’aceto e la senape e soltanto per ultimo l’olio extravergine d’olivo. Procedete ad amalgamare il tutto cercando di fare una vera e propria emulsione. Aiutatevi, in questo, con una forchetta o meglio ancora con una frusta. Avrete ottenuto un risultato perfetto quando la vostra crema sarà bella liscia ed omogenea.

A questo punto potete iniziare ad assemblare i vari ingredienti che costruiranno la vostra insalata di pollo. Mettete i bastoncini di pollo in una ciotola ed aggiungetevi le verdure e soltanto per ultimo l’emulsione, che avete appena preparato.

Quando avrete inserito tutti gli ingredienti dovrete soltanto mescolare con cura, per far si che la vostra insalata di pollo sia ben omogenea, e riporre in frigorifero per almeno un’ora. Per evitare che la vostra insalata di pollo si secchi durante la sua permanenza in frigorifero chiudete la ciotola con un coperchio oppure coprite con della pellicola trasparente.

Potete prolungare la permanenza dell’insalata di pollo in frigorifero anche per un’altra ora. In questo modo la vostra insalata di pollo si gusterà bene e tutti gli ingredienti si fonderanno al meglio. Passato il tempo di riposo potete servire la vostra insalata di pollo. Abbiate, però, cura di uscirla da frigorifero almeno un’ora prima di servirla in maniera tale che questa possa essere consumata a temperatura ambiente.

L’insalata di pollo è un piatto estremamente gustoso, ma al tempo stesso leggero e veloce che vi permetterà di portare a tavola un tripudio di sapori con una preparazione minima.

 Insalata-di-pollo-45627

Consigli e varianti

L’insalata di pollo può essere condita ed arricchita davvero in tantissimi modi. Potete, ad esempio, aggiungere dei cetrioli oppure sostituire il parmigiano reggiano con del groviera o con un altro formaggio stagionato che più preferite.

Potete, se volete realizzare una versione più light dell’insalata di pollo, decidere di condire soltanto con un filo d’olio extravergine d’oliva oppure con della salsa allo yogurt, che vi faranno risparmiare un bel po’ di calorie ma manterranno un sapore molto deciso.

Per delle occasioni speciali potete servire l’insalata di pollo in piccoli bicchierini trasparenti o in alcune barchette di indivia per arricchire il vostro buffet. In questo modo la vostra insalata di pollo diventerà un perfetto finger food.

Per un’occasione speciale potete anche sostituire il pollo con del coniglio per creare un antipasto ancora più prezioso e raffinato, adatto alle situazioni in cui volete portare a tavola qualcosa di ancora più particolare.

Se andate di fretta potete anche decidere di utilizzare dei petti di pollo interi e tagliarli poi a tocchetti dopo la cottura. In questo modo snellirete ulteriormente la preparazione. La tecnica del taglio a julienne è più indicata quando il piatto va presentato durante una cena o si vuole portare a tavola un piatto presentato in maniera più curata.

Conservazione

L’insalata di pollo si conserva perfettamente in frigorifero per un paio di giorni. Va, però, chiusa all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta con della pellicola trasparente perché non si secchi. È, però, importante sempre uscirla dal frigo almeno un paio di ore prima per far si che torni a temperatura ambiente e ritrovi il suo gusto delicato e fresco di quando è stata preparata. Prima di servire potete aggiungere un po’ di salsa alla vostra insalata di pollo per renderà più morbida e gustosa. Basterà anche un filo d’olio per renderla perfetta.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!