Involtini freddi di lattuga

Gli involtini freddi di lattuga sono degli antipasti molto semplici e veloci da preparare, ma che possono essere serviti in mille varianti. Vediamo insieme come prepararli ed alcune idee per farcirli

Involtini freddi di lattuga
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini freddi di lattuga sono un antipasto molto leggero e fresco, adatto ad ogni stagione dell’anno. Gli involtini freddi di lattuga, infatti, sono ottimi come antipasto durante i periodi di festa invernali, ma possono anche costituire, a seconda del ripieno, un ottimo piatto unico anche in estate nelle giornate più calde. Gli involtini freddi di lattuga vengono farciti con un abbinamento davvero classico, ovvero con del prosciutto crudo e del formaggio spalmabile. Vediamo, quindi, come realizzare degli ottimi involtini freddi di lattuga.

Ingredienti

  • 6 foglie di lattuga romana o iceberg
  • 200 g di prosciutto crudo
  • 200 g di Philadelphia
  • Scaglie di Parmigiano Reggiano q.b.
  • 6 steli di erba cipollina

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini freddi di lattuga dovete partire dalle foglie di lattuga. Per questo piatto dovrete utilizzare le foglie più grandi e quindi più esterne della lattuga, che sia romana o iceberg così che sia abbastanza grande da poter accogliere il vostro ripieno.

Per evitare di avere degli involtini freddi di lattuga riducete le vostre foglie di lattuga in delle strisce rettangolari così che poi arrotolarle risulti facile ed il risultato rimanga leggero ed elegante.

Lavate per bene le vostre foglie di lattuga ed asciugatele con un foglio di carta assorbente.

Stendete su ogni foglia uno strato di Philadelphia e poi procedete aggiungendo una fetta di prosciutto crudo. Terminate con delle scaglie di parmigiano reggiano che si sposano benissimo con questo abbinamento.

Arrotolate, quindi, nel senso della lunghezza i vostri involtini freddi di lattuga e chiudete con l’erba cipollina formando un nodo che blocchi tutto. A questo punto potete spolverizzare con delle altre scaglie di Parmigiano Reggiano e portare a tavola ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

Gli involtini freddi di lattuga possono essere farciti davvero in mille modi, utilizzando degli altri affettati oppure sostituendo il formaggio spalmabile con delle fette di provola o con dell’Emmental. Il risultato sarà sempre molto buono e gustoso. Decidete, quindi, in base alla situazione oppure al gusto dei vostri ospiti così da fare un vero e proprio figurone.

Se non trovate l’erba cipollina potete fermare i vostri involtini freddi di lattuga con degli stuzzicadenti.

Gli involtini freddi di lattuga sono degli ottimi antipasti, ma in alternativa potete preparare delle barchette di pane, degli involtini di bresaola e Philadelphia, delle pizzette di sfoglia, dei cornetti salati, dei cestini croccanti con mousse al salmone, dei pancakes salati alle erbe, delle polpette di pane, degli asparagi in sfoglia con prosciutto crudo, delle cipolle ripiene, dei fagottini di broccoli e ricotta, degli involtini di peperoni, degli involtini di verza, delle verdure in pastella, delle frittelle croccanti di patate, della mozzarella in carrozza, delle olive all’ascolana o delle crocchette di patate. Per i periodi di festa o per Natale potete anche servire degli Alberi di Tramezzini o un tris di tartine, veri e propri classici intramontabili in fatto di antipasto.

Conservazione

Gli involtini freddi di lattuga si mantengono per 3 giorni al massimo in frigorifero se avvolti nella pellicola trasparente o se chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Gli involtini freddi di lattuga andranno lasciati fuori dal frigorifero per un paio d’ore prima di essere serviti ai vostri ospiti così che non siano troppo freddi.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!