Antipasti   •   Verdura   •   Vegeteriano   •   Vegano

Melanzane sott’olio

Le melanzane sott'olio sono perfette da preparare in estate e gistare in ogni periodo dell'anno. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Melanzane sott’olio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le melanzane sott’olio sono una di quelle conserve che ci permettono di poter assaporare i sapori dell’estate o dell’inverno anche in altri periodi dell’anno. In particolare le melanzane sono perfette per la stagione estiva e possono essere, grazie a queste conserve, gustate anche durante l’inverno per assaporare tutto il gusto e la bontà che la bella stagione ci regala.

La preparazione delle melanzane sott’olio è più facile di quanto si potrebbe pensare e potrà costituire poi un ottimo antipasto, specie se si accompagna la preparazione con delle altre verdure di stagione o con del pane tostato.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime melanzane sott’olio ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 3 melanzane
  • 300 ml di aceto
  • 4 spicchi di aglio
  • 450 ml di olio extravergine d’oliva
  • 350 ml di acqua

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle melanzane sott’olio dovete dapprima dedicarvi alle melanzane, che dovranno essere lavate accuratamente, private di entrambe le estremità e ridotte in piccoli cubetti o in fette, a seconda del tipo di conserva che volete realizzare e soprattutto dell’uso che intendete farne quando andrete ad aprire il vostro barattolo di melanzane sott’olio.

In una pentola intanto mischiate insieme l’aceto e l’acqua e portate a bollore. Aggiungete anche gli spicchi d’aglio, che conviene lasciare interi e fate cuocere le melanzane per qualche minuto. Dopo averle sbollentate le melanzane andranno private dell’acqua in eccesso tamponando con un canovaccio pulito.

A questo punto le melanzane sono pronte per cui dovrete dedicarvi alla sterilizzazione dei vasetti, che deve avvenire in abbondante acqua ben calda così da poter conservare le vostre melanzane sott’olio al meglio, per diversi mesi e senza mutare il loro sapore. In alternativa potete anche sterilizzare i vasetti in forno tradizionale ad alte temperature.

Quando i vasetti sono ancora ben caldi, dopo averli fatti asciugare aggiungete all’interno le melanzane, che contengono ancora gli spicchi d’aglio, l’olio extravergine d’oliva fino a ricoprire per bene tutte le melanzane. A questo punto chiudete il tappo e fate riposare per qualche ora. Riaprite nuovamente i vasetti ed aggiungete dell’altro olio fino ad arrivare al bordo e a questo punto prendete una pentola con abbondante acqua e portate ad ebollizione.

Aggiungete all’interno i vasetti, che devono essere immersi fino a metà, e fate andare per circa 20 minuti così che si crei il sottovuoto una volta freddati. I barattoli andranno lasciati freddare e poi a questo punto conservati in un luogo fresco e asciutto.

In alternativa potete preparare delle cipolline sott’olio o dei carciofini sott’olio.

Conservazione

Le melanzane sott’olio si conservano per circa sei mesi se conservati in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di luce e di calore. Nel momento in cui andrete ad aprire il barattolo la consumazione deve avvenire entro pochi giorni, riponendo il barattolo in frigorifero.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di aumentare o diminuire la quantità di aglio in base al risultato finale che volete ottenere. Per un risultato ancora più aromatico potete aggiungere anche delle foglie di menta, che si sposano benissimo con questa preparazione e renderanno il piatto ancora più saporito e gustoso. Prima di servirle le melanzane potranno essere aggiustate di sale e condite con altra menta o altro aglio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!