Mousse di salmone

La mousse di salmone è perfetta per essere utilizzata in mille modi in cucina per realizzare degli antipasti sfiziosi e molto belli da vedere. Vediamo insieme come prepararla ed alcune idee per utilizzarla al meglio

Mousse di salmone
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La mousse di salmone è un antipasto davvero molto sfizioso, che si presta a tantissimi tipi di preparazioni diverse, a seconda delle esigenze o del piatto che si vuole preparare. La mousse di salmone è ottima da spalmare sul pane o per farcire dei crostini realizzati in mille modi, con della pasta sfoglia o anche con del parmigiano reggiano, ad esempio. Realizzare la mousse di salmone è molto semplice e veloce e le idee per portarla a tavola e decorarla sono davvero tantissime, giocando con i colori e con i sapori. Vediamo, quindi, insieme come prepararla.

Ingredienti

  • 200 g di salmone affumicato
  • 400 g di ricotta o Philadelphia
  • 240 ml di panna
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Mousse-di-salmone-89221

Preparazione

Per iniziare la preparazione della mousse di salmone dovete partire dal salmone affumicato, che andrà tagliato al coltello e poi passato al mixer così da ridurlo in crema. Aggiungete all’interno del mixer anche la ricotta o del Philadelphia. Potete scegliere indifferentemente tra i due ingredienti a seconda della nota di sapore che volte dare alla vostra mousse di salmone.

Quando avrete raggiunto una buona cremosità aggiustate di sale e pepe e continuate ad amalgamare il tutto. Quando avrete ottenuto una buona consistenza, liscia e vellutata potete dedicarvi alla panna.

Questa, infatti, andrà montata a neve e poi, quando sarà ben ferma, aggiunta alla crema realizzata prima con dei movimenti molto delicati dall’alto verso il basso, come si fa sempre quando si incorpora un composto areato, così da non smontarlo.

Amalgamate per bene il tutto ed a questo punto la mousse di salmone è pronta per essere servita. Le idee per portarla a tavola sono tantissime. Potete inserirla all’interno di cestini di pasta fillo oppure di formaggio oppure sarà ottima anche su dei crostini di pane messi a tostare in forno per renderli ben croccanti.

Mousse-di-salmone-89221

Consigli e varianti

Potete arricchire la vostra mousse di salmone aggiungendo anche un’erba, come ad esempio dell’erba cipollina o del prezzemolo. In questo modo darete alla vostra mousse di salmone non soltanto una bellissima nota di colore ma anche una nota di sapore che si sposa benissimo con gli ingredienti di questo piatto.

La mousse di salmone è solitamente molto amata e, come abbiamo visto è davvero molto versatile, ma in alternativa potete servire dell’insalata capricciosa, dell’insalata russa oppure dei coni di bresaola con Philadelphia.

Conservazione

La mousse di salmone si conserva per un paio di giorni al massimo in frigorifero coperta con della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico così da preservarne la morbidezza che la contraddistingue. Prima di essere servita ai vostri ospiti la mousse di salmone andrà lasciata a temperatura ambiente per almeno mezzora così da tornare alla giusta temperatura per essere consumata ed amalgamata un po’ per farla tornare ben vellutata come quando l’avete preparata.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!