Paccheri fritti con ricotta e spinaci

I paccheri fritti con ricotta e spinaci sono un antipasto decisamente particolare ed insolito, perfetto per dei finger food o per un buffet di antipasti. Vediamo insieme come prepararli

Paccheri fritti con ricotta e spinaci
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I paccheri fritti con ricotta e spinaci sono un antipasto decisamente molto sfizioso e particolare, perfetto da servire come finger food ma al tempo stesso ottimo anche per dei buffet di antipasti. Risulteranno non solo molto golosi ma anche bellissimi da vedere. Le possibilità per farcire i paccheri fritti sono davvero tantissime per cui non dovrete che sbizzarrirvi con la fantasia. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi paccheri fritti con ricotta e spinaci.

Ingredienti

  • 16 paccheri
  • 350 g di ricotta
  • 200 g di spinaci
  • 1 mozzarella
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Ingredienti per la panatura

  • 3 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • 120 g di pangrattato
  • Sale q.b.

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi di arachide

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei paccheri fritti con ricotta e spinaci dovete partire dalla realizzazione del ripieno che vi servirà per andare a farcire i vostri paccheri. Come prima cosa dedicatevi agli spinaci che andranno messi a lessare in acqua salata portata ad ebollizione.

Se utilizzare degli spianaci freschi potete anche scegliere di stufarli in padella con un filo di acqua così che risultino ancora più nutrienti e non perdano le loro vitamine, come succede lessandoli in acqua abbondante. Una volta pronti gli spinaci andranno messi a scolare e poi strizzati per bene così da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

Paccheri fritti con ricotta e spinaci-127529

A questo punto dedicatevi alla ricotta, che dovrete far scolare così da eliminare il liquido in eccesso, ed alla mozzarella, che dovrete strizzare con un foglio di carta assorbente e poi ridurre in piccoli cubetti. Prendete quindi una ciotola ed amalgamate insieme gli spinaci, la ricotta e la mozzarella, aggiustando di sale a vostro piacimento.

Adesso continuate la preparazione dei paccheri fritti con ricotta e spinaci dedicandovi proprio ai paccheri a cui dovrete dare una prima cottura in acqua salata portata ad ebollizione per circa 5 minuti. Una volta pronti scolateli e metteteli su un vassoio coperto da un canovaccio per farli asciugare per bene.

Passate adesso alla farcitura dei vostri paccheri. Inserite il condimento all’interno di una sac à poche e poi riempite i paccheri per tutta la loro capienza, facendo in modo che il ripieno non fuoriesca. Adesso preparate tutto l’occorrente per la panatura.

In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale ed il latte, in un’altra invece aggiungete il pangrattato. I paccheri fritti con ricotta e spinaci andranno quindi passati dapprima nelle uova e poi nel pangrattato, facendo in modo di ricoprire per bene tutta la loro superficie.

Continuate in questo modo fino a quando avrete panato tutti i vostri paccheri fritti con ricotta e spinaci. A questo punto i paccheri fritti con ricotta e spinaci possono essere fritti in abbondante olio ben caldo ( circa 170°C) per circa un paio di minuti per lato finchè saranno ben dorati.

I paccheri fritti con ricotta e spinaci andranno quindi tolti dall’olio utilizzando una schiumarola e poi adagiati su un piatto coperto con della carta assorbente così da eliminare l’olio in eccesso. I paccheri fritti con ricotta e spinaci andranno serviti ai propri ospiti quando sono ancora tiepidi.

Paccheri fritti con ricotta e spinaci-127529

Consigli e varianti

Le varianti possibili dei paccheri fritti con ricotta e spinaci sono davvero tantissime. Potete ad esempio sostituire la ricotta e gli spinaci con della mozzarella e del pomodoro, ad esempio, o con della mozzarella e del prosciutto, magari arricchendo il tutto con un po’ di besciamella.

I paccheri fritti con ricotta e spinaci sono un ottimo antipasto. In alternativa potete servire degli arancini di riso o della mozzarella in carrozza, piatti altrettanto sfiziosi e molto buoni.

Conservazione

I paccheri fritti con ricotta e spinaci sono ottimi da consumare ben caldi subito dopo averli cotti. Potete, in alternativa, preparare prima il ripieno e friggere i paccheri solo quando avete intenzione di servirli ai vostri ospiti.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!