Piadipizza con wurstel e olive nere

La piadipizza con wurstel e olive nere è una variante della pizza fatta in casa e della classica piadina. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Piadipizza con wurstel e olive nere
Difficoltà
Preparazione
Cottura
1 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La piadipizza con wurstel e olive nere è una variante molto pratica e veloce della classica pizza a lunga lievitazione, perfetta quindi per coloro che desiderano mangiare la pizza ma hanno poco tempo per prepararla. Basteranno pochi minuti per portare in tavola una pizza sottile e croccante, ricca di gusto e che si cucina in forno, con lo stesso metodo quindi della pizza tradizionale. 

Potete condire la piadipizza con gli ingredienti che più amate per essere certi che questo piatto piacerà proprio a tutti.

Vediamo quindi come preparare la piadipizza.

Ingredienti

  • 1 piadina
  • 125 g di mozzarella
  • 6 olive nere
  • 1 wurstel
  • q.b di passata di pomodoro
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per la preparazione della piadipizza con wurstel e olive nere cominciate preparando tutti gli ingredienti che serviranno per condire la pizza. Cominciate tagliando a piccoli pezzi la mozzarella, che farete poi scolare qualche minuto affinchè in cottura non rilasci troppa acqua. 

Successivamente tagliate a rondelle le olive e i wurstel e metteteli da parte.  In una teglia da forno stendete un foglio di carta forno e adagiate la piadina. Conditela uniformemente con qualche cucchiaio di passata di pomodoro, aggiungete un filo di olio extravergine e fatela cuocere in forno a 220°C.

A metà cottura estraetela dal forno e aggiungete in superficie i wurstel, le olive e la mozzarella che avete tagliato in precedenza. Rimettetela in forno e fatela cuocere finchè non sarà ben dorata. In questo modo la mozzarella sarà filante e non si seccherà troppo durante la cottura. Quando la piadipizza sarà ben cotta sfornatela, servitela in tavola e gustatela ben calda.

In alternativa potete preparare una pizza margherita o una pizza con patate e pesto.

Piadipizza con wurstel e olive nere

Conservazione

La piadipizza con wurstel e olive nere si conserva al massimo per un giorno e potete riscaldarla qualche minuto prima di mangiarla per far sciogliere la mozzarella.

I consigli di Luana

Per la preparazione della piadipizza potete usare non solo la classica base della piadina ma anche quella ai cereali o al kamut per un sapore più rustico ma al tempo stesso gustoso. Potete condirla come più preferite e aggiungere a metà cottura dell'origano o del basilico fresco che conferiranno un profumo inebriante alla vostra pizza.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!