Pizzette di sfoglia

Le pizzette di sfoglia sono un antipasto classico, perfetto per le feste o per dei buffet sfiziosi. Vediamo come prepararle ed in quali versioni poterle portare a tavola per accontentare grandi e bambini

Pizzette di sfoglia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le pizzette di sfoglia sono un vero e proprio classico in fatto di antipasti e non possono di certo mancare nella preparazione di un buffet. Le pizzette di sfoglia sono perfette anche per delle occasioni speciali, come feste di compleanno o ricorrenze speciali. Le pizzette di sfoglia sono una preparazione estremamente semplice e veloce da realizzare e potrete davvero sbizzarrirvi con la fantasia per le farciture, cercando le soluzioni migliori per accontentare i vostri gusti e quelli dei vostri ospiti. Le possibilità sono davvero infinite, ma noi ne andremo a proporre alcune versioni molto golose e sfiziose. Vediamo, quindi, come realizzare delle buonissime pizzette di sfoglia.

Ingredienti

  • 4 olive nere denocciolate
  • 120 g di scamorza affumicata
  • 1 uovo
  • 120 ml di salsa di pomodoro
  • 1 cucchiaino di origano essiccato

Ingredienti per la pasta sfoglia

  • 275 g di farina 00
  • 250 ml di acqua
  • 8 g di sale
  • 150 g di farina manitoba
  • 250 g di burro

Pizzette-di-sfoglia-48716

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle pizzette di sfoglia dovete partire dalla pasta sfoglia. Potete decidere di utilizzare dei rotoli di sfoglia già pronti, che se andate di fretta o non avete abbastanza tempo per prepararla voi stessi sarà comunque un ottimo compromesso.

Se, invece, avete un po’ di tempo da dedicare alla cucina allora potete iniziare la preparazione delle pizzette di sfoglia partendo proprio dalla realizzazione della pasta sfoglia. Si tratta di un procedimento abbastanza complicato ed elaborato che andrà fatto con calma e tranquillità. Innanzitutto prendete una planetaria e versatevi le farine, che avrete precedentemente setacciato. Aggiungete intanto soltanto 200 g di farina 00 perché i restanti 75 g vi serviranno più avanti. In questo modo eviterete la formazione di grumi. Impastate il tutto ed aggiungete anche acqua e sale. Il composto che dovrete ottenere sarà morbido ed elastico, più o meno come quello del pane. Il panetto ottenuto andrà fatto riposare, coperta da un canovaccio, per almeno mezz’ora

Mentre aspettate che il vostro panetto riposi potete realizzare l’altro composto che vi servirà per la preparazione della vostra pasta sfoglia. Togliete il burro dal frigo, che per questa preparazione dovrà esser ben freddo, e tagliatelo a cubetti, che metterete in planetaria insieme alla farina che avete tenuto prima da parte. Impastate il tutto e poi trasferitevi su una spianatoia dove continuerete a lavorare il vostro impasto.

Andrete a realizzare un quadrato dello spessore di 1 centimetro. Mettetelo tra due fogli di carte forno ed appiattitelo, utilizzando un mattarello. Questo panetto andrà poi inserito nell’impasto che sta riposando, non prima di essere rimasto per almeno mezz’ora in frigo a freddarsi. In questo modo la pasta sfoglia sarà perfetta.

A questo punto prendete l’impasto preparato prima, stendetelo e create un rettangolo nel quale andrete a mettere il panetto di burro e a creare le varie pieghe. Andrete a chiudere, infatti i bordi laterali dell’impasto sul panetto di burro fino a coprirlo. Dovrete procedere in questo modo per quattro volte, in maniera tale da dare alla vostra pasta le classiche sfoglie che la caratterizzano. Dopo aver fatto riposare per mezz’ora la pasta sfoglia sarà pronta per essere utilizzata per la realizzazione delle pizzette di sfoglia. Per la ricetta completa cliccate qui.

A questo punto potete dedicarvi alla preparazione degli ingredienti. Prendete la scamorza e tagliateli in pezzetti più piccoli. Prendete, quindi, una ciotola nella quale andrete a sbattere per bene un uovo. A questo punto potete prendere la vostra pasta sfoglia e stenderla per andare a creare i vostri dischetti per le pizzette di sfoglia. Fate attenzione allo spessore della pasta sfoglia che non deve essere troppo spessa, ma al massimo di un paio di millimetro. In caso di pasta sfoglia più spessa, infatti, il risultato sarà meno delicato e prolunghereste la cottura delle vostre pizzette di sfoglia.

Utilizzando un coppapasta andate quindi a ricavare dei dischetti di circa 6 cm. I vari dischetti andranno poi bucherellati con i rebbi di una forchetta e spennellati con l’uovo che avete appena sbattuto. Per questa operazione servitevi di un pennello per alimenti.

A questo punto i dischetti delle vostre pizzette di sfoglia sono pronti e non dovrete fare altro che passare alla farcitura. Per delle pizzette di sfoglia classiche prendete del sugo di pomodoro semplice e versatene un mezzo cucchiaio sulla pasta, in modo da lasciare i bordi esterni liberi e puliti e riponete al centro qualche cubetto di scamorza. Fate attenzione alle quantità degli ingredienti che andrete a mettere sulle vostre pizzette di sfoglia. Se troppo abbondanti, infatti, rischierebbero di andare ad inficiare la riuscita delle vostre pizzette di sfoglia. Il condimento, infatti, uscirebbe dalla pizzette e contaminerebbe anche le circostanti. Aggiungete quindi i cubetti di scamorza.

Irrorate poi con un filo d’olio tutte le pizzette di sfoglia ed aggiungete l’origano essiccato. Fate attenzione alle quantità. Infatti, sia per quanto riguarda l’olio che per quanto riguarda l’origano dovrete davvero aggiungere piccolissime quantità per evitare di rendere troppo pesanti ed unte le vostre pizzette di sfoglia.

A questo punto, quando avrete farcito tutte le vostre pizzette di sfoglia, potete procedere con la cottura. Le pizzette di sfoglia andranno messe in forno preriscaldato a 200°C per circa 15 minuti. Ovviamente i tempi di cottura si riferiscono agli spessori della pasta indicati, quindi, se avete realizzato una pasta più o meno spessa regolatevi di conseguenza.

Vi accorgerete, comunque, che le vostre pizzette di sfoglia sono pronte quando avranno raggiunto un colorito ben dorato. Sfornate e lasciate intiepidire appena prima di servirle ai vostri ospiti. Soltanto in questo modo, infatti, potrete apprezzare davvero tutta la bontà tutto il sapore delle vostre pizzette di sfoglia.

Pizzette-di-sfoglia-48716

Consigli e varianti

Come detto prima, e come si può immaginare, le pizzette di sfoglia possono essere realizzate davvero in mille modi. Possono infatti essere farcite anche con della mozzarella e dei wurstel o con scamorza e prosciutto cotto. Le combinazioni sono davvero infinite. Abbiate, però, sempre cura di non scegliere degli ingredienti che contengono troppa acqua all’interno per evitare che questi possano rilasciare troppo liquido che farebbe perdere alle vostre pizzette di sfoglia la loro caratteristica croccantezza. Se volete utilizzare della mozzarella fatelo soltanto se in piccolissime quantità.

Se state organizzando un buffet potete accostare alle pizzette di sfoglia dei cornetti salati, dell’insalata russa o dell’insalata capricciosa. Per un’alternativa di pesce potete servire della tartare di tonno, delle cozze gratinate, delle capesante gratinate o dell’insalata di mare. Per chi ama la carne e le verdure, invece, potete optare per dell’insalata di pollo, degli involtini di verza, del vitello tonnato, dei funghi ripieni o degli involtini primavera. Per degli antipasti sfiziosi, invece, potete preparare della mozzarella in carrozza, degli arancini di riso, dei crostini di polenta o delle polpette fritte di carne o di pesce.

Conservazione

Le pizzette di sfoglia si conservano per circa un giorno se chiuse all’interno di un contenitore ermetico o coperte con della pellicola trasparente. E’ bene sapere, però,che le pizzette di sfoglia si apprezzano al meglio se consumate ancora tiepide.

Altre ricette di Antipasti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!