Torta salata di polenta

La torta salata di polenta è un ottimo piatto rustico, diverso dalla classica torta salata con la pasta sfoglia. Vediamo come prepararla ed alcune varianti altrettanto golose e buone per accontentare davvero tutti

Torta salata di polenta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta salata di polenta è un piatto molto saporito e diverso dalla classica torta salata realizzata con la pasta sfoglia o con la pasta brisée. La farcitura della torta salata di polenta può essere scelta tra tantissime possibilità diverse, ma in questo caso utilizzeremo degli spinaci e della scamorza filante. Vediamo, quindi, come preparare una perfetta torta salata di polenta.

Ingredienti

  • 400 g di farina di mais per polenta
  • 50 g di burro
  • 60 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 300 g di spinaci
  • 100 g di funghi
  • 200 g di scamorza
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 2 spicchi d’aglio

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta salata di polenta dovete partire dai funghi, che vanno privati delle radici e di tutti i residui terrosi e poi ridotti in fettine di medio spessore. I funghi andranno poi fatti cuocere in una padella insieme a due spicchi d’aglio fatti rosolare con dell’olio extravergine d’oliva. Fate saltare i funghi in padella per una decina di minuti al massimo. Non aggiungete acqua ma aspettate solo un paio di minuti perché i funghi inizino a rilasciare il proprio sughetto. Salate e fate asciugare per bene i vostri funghi. È importante, infatti, per la buona riuscita della torta salata di polenta che questi non siano troppo liquidi.

Lessate adesso gli spinaci, poi scolateli e fateli saltare in padella con dell’olio extravergine d’oliva oppure con del burro così che si insaporiscano per bene. Quando saranno pronti metteteli da pare a freddare. Tagliate, quindi, la scamorza in piccoli tocchetti.

Fatto questo per proseguire la preparazione della torta salata di polenta dovete dedicarvi alla polenta. Versate la farina di mais in una pentola con circa un litro e mezzo di acqua e mescolate continuamente per evitare la formazione di grumi. Continuate in questo modo per circa mezzora prima di togliere la polenta dal fuoco ed aggiungere il burro, la noce moscata ed il parmigiano reggiano. Mescolate per bene il tutto.

Fatto questo tutto è proto per iniziare la composizione della torta salata di polenta. Per fare questo vi servirà una teglia da 24 cm circa foderata con della carta da forno. Stendete un primo strato di polenta utilizzandone circa la metà e cercando di salire anche sui bordi. Inserite all’interno gli spinaci, poi i funghi ed infine la scamorza in cubetti. In questo modo creerete degli strati molto golosi. Livellate per bene la superficie così da avere un risultato ben uniforme e coprite con la restante polenta a chiudere la vostra torta salata di polenta.

Livellate per eben la superficie della vostra torta salata di polenta e dopo aggiungete qualche fiocchetto di burro così che si dori per bene in forno. Mettete, quindi, la vostra torta salata di polenta in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti fino a quando non avrà un aspetto ben dorato.

Sfornate, quindi, la vostra torta salata di polenta e fatela freddare prima di toglierla dalla teglia per evitare di romperla.

Consigli e varianti

la torta salata di polenta è ottima da servire sia come piatto unico ma anche come antipasto goloso durante le feste. Proprio per questo potete realizzare delle piccole monoporzioni utilizzando dei pirottini. Il risultato sarà molto più pratico e bello da vedere.

La farcitura della torta salata di polenta può variare in mille modi quindi lasciatevi guidare dalla vostra fantasia e dai vostri gusti, giocando con gli abbinamenti.

La torta salata di polenta è un ottimo piatto rustico, ma in alternativa potete servire una torta salata alle verdure, una quiche di zucchine, una torta salata ai carciofi, una torta salata ricotta e spinaci, una focaccia semplice, una focaccia pugliese o una parigina. Il risultato sarà comunque un grandissimo successo.

Conservazione

La torta salata di polenta si conserva per un paio di giorni al massimo coperta con della pellicola trasparente. La torta salata di polenta andrà scaldata in forno prima di essere nuovamente servita ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!