Tronchetto al salmone

Il tronchetto al salmone è un antipasto elegante, facilissimo da preparare e perfetto per situazioni formali o giorni di festa. Ecco la ricetta

Tronchetto al salmone
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tronchetto al salmone è un antipasto molto elegante, particolare e che sarà davvero perfetto anche per la giornata di festa, soprattutto per il pranzo di Natale.

Si tratta, infatti, di una preparazione che non vi porterà via tanto tempo ma che darà vita ad un risultato elegantissimo, molto saporito e perfetto per gli amanti del salmone.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo tronchetto al salmone, come servirlo e in quali varianti proporlo ai vostri ospiti per renderlo sempre diverso ma sembra gustoso ed elegante.

Ingredienti

  • 400 g di salmone affumicato
  • 500 g di philadelphia
  • q.b di aneto
  • q.b di pepe rosa
  • q.b di pepe
  • q.b di scorza di limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione del tronchetto al salmone dovete partire dalla preparazione della farcia. In una ciotola aggiungete il philadelphia, amalgamate con una forchetta così da renderlo ben cremoso ed aggiungete anche 150 g di salmone precedentemente tritato finemente, così da ridurlo  in piccoli pezzi che possano amalgamarsi per bene al formaggio.

Aggiungete i pezzi di salmone al philadelphia, amalgamate iltutto ed aggiustate con del pepe e dell’aneto. Fatto questo potete passare già alla composizione del vostro tronchetto. Prendete uno stampo per plumcake e foderate il fondo ed i bordi con delle fette di salmone. Aggiungete sul fondo della pellicola se volete facilitare l’operazione finale in cui dovrete sformare il tutto.

È importante che questo strato sia abbastanza spesso per dare consistenza al vostro tronchetto e permettergli di rimanere perfettamente compatto quando lo toglierete dallo stampo. Prendete quindi il ripieno che avete appena preparato ed aggiungetelo all’interno del plumcake in maniera tale da riempire perfettamente il tutto.

A questo punto potete decidere di ripiegare le fette a chiudere il vostro tronchetto oppure lasciare la base liscia livellando con il dorso di un cucchiaio o con una spatola il vostro composto che costituisce il ripieno. Fatto questo coprite con della pellicola trasparente e mettete in frigorifero a riposare per almeno un paio d’ore.

Il tempo di posa è di fondamentale importanza per consentire alla crema di compattarsi per bene e fare in modo di conseguenza che il vostro tronchetto rimanga ben stabile e solido una volta sformato. Terminato il tempo di riposo riprendete il vostro tronchetto al salmone, capovolgete lo stampo su un piatto da portata ed estraete delicatamente il vostro tronchetto.

Adesso non vi resta che passare alla decorazione. Aggiungete dell’aneto sulla superficie del vostro rotolo, delle scorze di limone grattugiato, del peperoncino in grani e del pepe nero macinato. In questo modo il vostro tronchetto al salmone sarà pronto per essere servito ai vostri ospiti e si presenterà davvero molto bene.

In alternativa potete preparare dei rotolini di pane al salmone o degli alberelli di pane, perfetti anche questi nel periodo natalizio.

Tronchetto al salmone

Conservazione

Il tronchetto al salmone si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperto con della pellicola trasparente.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il vostro tronchetto al salmone in tanti modi, associando delle verdure oppure delle altre spezie o erbe aromatiche. Per un sapore ancora più intenso potete decidere di utilizzare del philadelphia aromatizzato già al salmone, il che darà un tocco ancora più forte al vostro piatto e renderà il suo sapore ancora più intenso. Il risultato sarà comunque ottimo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!