Zeppole salate con grano saraceno

Le zeppole salate con grano saraceno sono croccanti fuori e morbide dentro, perfette per accompagnare un aperitivo o per arricchire un buffet di antipasti. Ecco la ricetta

Zeppole salate con grano saraceno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Ma quanto sono buone le zeppole salate con grano saraceno? Belle, croccanti fuori e morbide dentro con le acciughe sott’olio per dare un gusto ancora più deciso.

Perfette in un ricco buffet e golosissime per accompagnare un allegro e amichevole aperitivo. Graditi da tutti in famiglia e facili da preparare, anche con altri gustosi ingredienti.

Il profumo delle frittelle appena fatte è irresistibile e mette allegria creando un’aria di festa paesana. Un ottimo motivo per realizzarle spesso. Spunti sfiziosi per trescorrere una bella e informale serata a casa con amici e parenti.

Vediamo, quindi, come prepararle.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 8 acciughe
  • 220 g di farina 00
  • 80 g di farina di grano saraceno
  • 200 g di acqua
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 10 g di lievito di birra
  • q.b di soffritto
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di olio di semi di mais
  • q.b di erba cipollina

Preparazione

Per preparare le zeppole salate con grano saraceno partite dall’acqua. Misuratela e tenetela in freezer a raffreddarsi ben bene e intanto proseguite con la preparazione. Scegliete un piccolo cavolfiore, bianco e sodo, oppure metà. Separate le cime e lessatele al dente in acqua salata. Una volta pronte scolatele, fatele raffreddare e tagliate in pezzi piccoli. In una padella mettere a rosolare, insieme ad un filo di olio extravergine di oliva, il soffritto. Aggiungete il cavolfiore e fate insaporire. Spegnete e aggiungete l’erba cipollina ridotta in piccoli pezzi. Tagliate adesso a piccoli pezzi le acciughe sgocciolate.

Intanto in una capiente ciotola mescolate le due farine e unite il sale. Sciogliete il lievito di birra con poca acqua e mescolatelo con la farina. Continuando a mescolare unite l’acqua ormai ben fredda ottenendo così una pastella soda. Aggiungete il parmigiano grattugiato e mescolate ancora. Coprite e lasciate lievitare per almeno 1 ora.

Trascorso questo tempo riprendete a mescolare la pastella e dopo unite sia le acciughe che il cavolfiore. Mescolate molto bene. Scaldate intanto l’olio per friggere e quando sarà ben caldo inseritevi a cucchiaiate la pastella formando delle polpette dalla forma irregolare. Friggere da entrambi i lati e, man mano che sono pronte, mettetele sulla carta da cucina ad assorbire l’unto.

Proseguite in questo modo sino a completo esaurimento della pastella.

In alternativa potete preparare delle frittelle di patate o delle frittelle di patate e zucchine.

Conservazione

Le zeppole salate con grano saraceno si conservano per al massimo un giorno.

I consigli di Vincenzina

Potete arricchire le vostre zeppole salate in tanti modi diversi, giocando con i sapori e con gli abbinamenti per dare vita ad un piatto sempre diverso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!