Come preparare la Torta di Rose alle Olive con il Bimby

La torta di rose è un'ottima idea per stupire ospiti e fidanzati. Divertente da realizzare per un risultato gustoso ed invitante. Tantissime le varianti possibili, per accontentare tutti i gusti

Come preparare la Torta di Rose alle Olive con il Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta di rose è un piatto perfetto per stupire i propri ospiti o da servire durante un avvenimento speciale, come una festa o una ricorrenza, ma può anche essere un modo molto carino per viziare il nostro partner a tavola. La torta di rose, infatti, ha un aspetto molto gradevole e bello da vedere e, soprattutto, permette di potersi proprio sbizzarrire nella sua preparazione. Infatti, i condimenti possono essere i più vari, a seconda delle situazioni o dei gusti, personali o dei propri ospiti. Nella versione che andremo a vedere, la torta di rosa è stata condita con olive nere e bianche. Vediamo la ricetta per realizzare una perfetta e buonissima torta di rose utilizzando il Bimby.

Come preparare la Torta di Rose alle Olive con il Bimby

Ingredienti

  • 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 500 g di farina 0
  • 200 g di acqua
  • 100 g di latte
  • 1 cucchiaino di malto o 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 15 g di sale
  • 1 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1 vasetto di olive verdi
  • 1 vasetto di olive nere

Preparazione

Come prima cosa mettete nel boccale del vostro bimby il lievito madre, la farina precedentemente setacciata, acqua, latte ed il malto. In sostituzione del malto si può utilizzare anche lo zucchero, che favorisce la lievitazione e conferisce un colorito ben dorato alla superficie della vostra torta di rose. Fate andare per 2 minuti a Velocità Spiga. Lasciate, quindi, riposare l’impasto ottenuto per un paio di minuti. Aggiungete adesso il sale e fate andare per un minuto a velocità Spiga. Adesso versate l’olio e continuate ad impastare per far assorbire bene l’olio e continuate ad impastare per altri due minuti.

Una volta che avrete ottenuto un composto morbido e ben omogeneo e tutto l’olio sarà stato assorbito, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro a formare una palla e riponetela in una ciotola ben oleata. Coprite bene con un canovaccio e lasciate riposare il vostro impasto in frigorifero per tuta la notte.

Al mattino togliete l’impasto dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per almeno un paio di ore. Adesso, togliete l’impasto dalla ciotola e fate 2-3 giri di pieghe a tre e lasciate riposare per 10 minuti circa. Si tratta di un’operazione tipica dei lievitati, che consiste nello stendere leggermente l’impasto e a piegarlo in tre a mo di fazzoletto, per dare consistenza e corpo al nostro prodotto finale. Adesso tagliate le olive a rondelle, pronte per essere aggiunte all’impasto.

Allargate l’impasto con le mani con delicatezza, per non smontare la lievitazione dell’impasto ottenuta fino a questo momento, cercando di ricavare un rettangolo con uno spessore di circa un centimetro. Spargete su tutta la superficie le olive precedentemente tagliate, avendo cura di distribuirle in maniera omogenea. Adesso chiudete bene l’impasto arrotolandolo fino ad ottenere una forma tubolare. Adesso, tagliate a pezzi di circa 7 centimetri ciascuno di lunghezza. È importante essere molto precisi in questa fase, dal momento che per l’esito finale è importante che i pezzi ricavati siano tutti più o meno della stessa lunghezza, per evitare problemi in fase di cottura. Adesso prendete una teglia rotonda e mettete i vari pezzi ottenuti tutti uno di fianco all’altro, spennellate con acqua e olio e lasciate a lievitare a forno spento, ma leggermente riscaldato per almeno 3 ore. E’ bene riscaldare il forno a non più di 50°, per favorire la lievitazione ma non fare iniziare la cottura, che rovinerebbe completamente il vostro impasto.

Una volta completata la lievitazione noterete che i vari pezzi si sono uniformati ed uniti tra loro fino a formare una sorta di cespuglio di rose. La torta di rose a questo punto è pronta per essere messa in forno e portata a cottura. Mettete in forno la vostra torta di rose a 220° per circa 10 minuti per poi passare a 180° per i restanti 40 minuti. Inserite all’interno del forno, sul fondo, un pentolino con dell’acqua in modo tale da generare vapore all’interno del forno e migliorare la riuscita finale della vostra torta di rose.

Quando la cottura sarà ultimata, sfornate la torta di rose e lasciatela raffreddare sopra una griglia. La torta di rose sarà ben cotta quando la sua superficie avrà un colorito dorato. Togliete la torta di rose dallo stampo nel quale era stata inserita e copritela con un telo. Fate riposare la torta di rose per almeno 30-60 minuti prima di consumarla, in modo tale da gustarla per bene e per far insaporire l’impasto con il condimento scelto, in questo caso le olive bianche e nere.

La torta di rose si può preparare anche senza il Bimby, vedi la ricetta completa.

Varianti e consigli

La torta di rose è una ricetta abbastanza semplice da realizzare, sebbene la sua preparazione sia un po’ lunga e laboriosa. In questa ricetta abbiamo scelto di condire con olive bianche e nere, ma nulla vieta di utilizzare altri condimenti. Si prestano particolarmente bene, ad esempio gli insaccati per questa preparazione. Un’ottima variante può essere costituita, infatti, dal crudo o dal salame da accompagnare a del formaggio a pasta filata. Si possono utilizzare anche formaggi spalmabili o speck oppure una versione più semplice con provola e prosciutto cotto, per accontentare i palati più semplici o i bambini. Può essere molto interessante anche inserire insieme alle olive dei pomodorini ciliegino tagliati a pezzettini, che si sposano molto bene con gli altri sapori e rendono la vostra torta di rose una ricetta ancora più mediterranea. Da accompagnare ai pomodori si può utilizzare anche il paté di olive nere, che si abbina molto bene.

Le varianti sono praticamente infinite. L’unica accortezza da tenere a mente è quella di evitare condimenti troppo ricchi di acqua, come ad esempio mozzarella e funghi, che in fase di cottura rilascerebbero troppa acqua e rischierebbero di far “aprire” le vostre rose, rovinando l’effetto finale d’impatto tipico della torta di rose. Meglio ovviare con del formaggio a pasta filata o della scamorza, che dona un sapore ancora più deciso rispetto alla mozzarella, ma soprattutto non rilascia acqua in fase di cottura. Se volete utilizzare verdure, fate attenzione che la loro cottura abbia eliminato completamente acqua e brodi di cottura, per non rischiare di rovinare la vostra torta di rose.

Seguiti questi piccoli accorgimenti, realizzare una torta di rose sarà molto semplice e soprattutto stupirà i vostri ospiti.

Come preparare la Torta di Rose alle Olive con il Bimby

Altre ricette interessanti con il Bimby:

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!