Ricetta per fare le Omelette con il Bimby

Le omelette sono un piatto gustoso per grandi e piccini. Si possono realizzare salate ma anche dolci. Vediamo come prepararle con il Bimby

Ricetta per fare le Omelette con il Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
1 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le omelette sono una delle ricette più classiche e conosciute al mondo. Si tratta di un piatto di origine francese, che può essere realizzato sia in versione dolce che salata e si prepara come una normale e tradizionale frittata, ma la particolarità dell’omelette è che si cuoce soltanto da una parte e poi si ripiega su se stessa a formare un fagottino. Preparare un’omelette è un’ottima soluzione per realizzare un pranzo o una cena veloce, per chi ha poco tempo a disposizione ma non vuole rinunciare ad un pasto salutare ed al tempo stesso gustoso. Le omelette possono essere farcite in mille modi, a seconda dei gusti, con prosciutto, funghi o formaggio. Preparare una omelette è molto facile e veloce, ma con il Bimby diventa ancora più semplice da cucinare. Vediamo, quindi, come preparare una perfetta omelette utilizzando il Bimby.

omelette-bimby-33271

Ingredienti (per una omelette)

  • 5 gr di prezzemolo
  • 3 uova
  • 10 g di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 500 g acqua
  • 2 sottilette

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle omelette iniziate dal prezzemolo. Lavatelo per bene e tritatelo per 5 secondi a velocità 7, in modo tale da ottenere un perfetto battuto, che andrà ad insaporire la vostra omelette. Adesso aggiungete le uova, il parmigiano grattugiato, il sale, il pepe e mescolate bene. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti fate andare per 5 secondi a velocità 3 e mettete il composto che avete ottenuto da parte.

Mettete nel boccale l’acqua e portatela ad ebollizione per 10 minuti a temperatura Varoma e Velocità 1. Mentre l’acqua arriva alla giusta temperatura, foderate il Varoma con della carta forno. È bene inumidire la carta forno a strizzarla a fondo prima di posizionarla sul Varoma. In questo modo eviterete che la vostra omelette si attacchi al fondo. Adesso posizionate il Varoma sopra il Bimby con il coperchio chiuso. Adesso, versate nel Varoma foderato con la carta forno il composto con le uova, che avete realizzato prima e messo da aperte. Coprite con il coperchio e cuocete per 6 minuti a Temperatura Varoma Velocità 1.

Quando la cottura sarà ultimata mettete al centro dell’omelette delle sottilette in pezzi, arrotolate l’omelette aiutandovi con la carta forno, ma facendo attenzione a non scottarvi. La ricetta classica delle omelette vuole che la sua forma sia a mezza luna, il che le distingue dalla classica frittata. Chi lo volesse, però, può anche decidere di arrotolare l’omelette a formare un piccolo tubo. A questo punto potete servire, ma potete anche decidere di mettere della sottiletta e del prezzemolo sopra la vostra omelette prima di servirla, per decorarla un po’ e rendere il suo sapore ancora più intenso. Le omelette, solitamente, vanno servite calde, quindi è buona norma consumarle subito dopo l preparazione, ma sono in tanti a preferirle fredde, specialmente se sono condite con salumi e formaggi.

Varianti e Consigli

Nella ricetta classica delle omelette si aggiunge il parmigiano reggiano grattugiato, ma a seconda dei gusti si può optare per un formaggio dal sapore più intenso, oppure si può anche scegliere di aggiungere del formaggio in pezzi per conferire alla vostra omelette un sapore ancora più deciso.

È importantissimo durante la preparazione delle omelette, che il loro interno sia “bavoso”. Per evitare questo spiacevole inconveniente, che renderebbe la vostra omelette troppo secca e quindi poco gradevole da consumare, è necessario che le uova vengano mescolate poco, solo quanto basta ad amalgamarle, e che la cottura sia leggermente inferiore rispetto a quella della frittata normale. Infatti, l’uovo non cotto si mescolerà  al formaggio ormai fuso dall’alta temperatura, andando a formare una cremina deliziosa all’interno.

Per quanto riguarda i ripieni delle omelette ci si può davvero sbizzarrire. In questa ricetta abbiamo utilizzato un ripieno classico, le sottilette, che solitamente sono anche le più apprezzate dai bambini. Ma nulla vieta di poter personalizzare le proprie omelette a proprio piacimento o in base ai gusti dei propri ospiti. Perfetto da abbinare alle sottilette è il prosciutto cotto, molto amato anche dai più piccoli, che in questo modo possono consumare un pasto estremamente nutriente e buono. Si possono utilizzare anche tanti altri tipi di affettato, da abbinare alle sottilette, ma anche ad altri tipo di formaggio. Possono variare sia i formaggi da inserire nella preparazione delle omelette che quelli da utilizzare per il ripieno. Può essere anche una buona variante, creare delle omelette alle verdure. Anche in questo caso le possibilità son praticamente infinite. Si possono utilizzare gli spinaci, che peraltro si sposano benissimo con le sottilette, ma anche i funghi, le zucchine o i peperoni. Anche in questo caso gli abbinamenti possono essere dei più diversi, in base a gusti, intolleranze o preferenze.

La ricetta classica della preparazione delle omelette prevede l’aggiunzione del prezzemolo, ma non tutti amano questa erbe. In questo caso, per dare comunque sapore alle vostre omelette potete utilizzare delle altre erbe aromatiche, come l’origano o il timo, che rendono particolarmente fresche ed estive le vostre omelette. Soprattutto i bambini, solitamente, non amano molto le erbe aromatiche, per cui nel loro caso si può decidere di omettere questo ingrediente, senza per questo vedere alterato il sapore delle vostre omelette.

Le omelette, però, non sono soltanto salate, ma possono essere anche condite per formare un dolce perfetto. In questo caso, però, nella preparazione non andrà aggiunto del parmigiano o del formaggio in generale, bensì qualche cucchiaino di zucchero. Anche nella versione dolce le omelette sono molto versatili e possono essere condite con tantissimi ingredienti, come ad esempio del gelato o dei liquori. Un’ottima soluzione, specialmente nel periodo estivo e nelle giornate più calde, può essere costituito anche dalle omelette ripiene con dello yogurt.

Anche per chi sta seguendo un regime alimentare dietetico le omelette possono costituire un pasto perfetto. Basterà aggiungere dello yogurt magro o della frutta in pezzi per renderle più leggere. Inoltre, per mantenere basso l’apporto calorico si può scegliere di aggiungere del dolcificante al posto dello zucchero e di utilizzare soltanto gli albumi delle uova, eliminando i rossi che sono quelli che contengono colesterolo. Gli albumi, invece, contengono soltanto proteine senza l’apporto di grassi.

Le omelette sono, insomma, un piatto adatto davvero a tutti, grandi e piccini.

omelette-bimby-33271

Altre ricette interessanti con il Bimby:

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!