Fagiolini all’aglio

I fagiolini all'aglio sono un contorno facilissimo da preparare e molto fresco, adatto a tantissimi secondi piatti, di carne o di pesce. Vediamo insieme come prepararli e come poterli ulteriormente arricchire per renderli ancora più appetitosi

Fagiolini all’aglio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I fagiolini all’aglio sono un contorno fresco e saporito allo stesso tempo, adatto per accompagnare secondi piatti sia di carne che di pesce. Realizzarli è davvero facilissimo e molto veloce e renderà questa già molto saporita verdura apprezzabile e più appetitosa anche per i più piccoli. Vediamo, quindi, insieme come realizzare degli ottimi fagiolini all’aglio.

Ingredienti

  • 500 g di fagiolini
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei fagiolini all’aglio dovete partire proprio dai fagiolini. Questi infatti andranno dapprima privati di entrambe le estremità e poi lavati accuratamente sotto acqua fredda corrente.

Una volta ben puliti i fagiolini andranno messi a lessare in abbondante acqua salata portata ed ebollizione. I fagiolini dovranno essere lasciati a cuocer per circa 15/20 minuti fino a quando saranno ben cotti ma ancora consistenti. Non fateli cuocere troppo perché diventerebbero troppo molli e quindi meno appetitosi.

Una volta pronti i fagiolini vanno scolati per bene così da eliminare tutta l’acqua in eccesso. Dedicatevi adesso all’aglio, questo, infatti, andrà sbucciato e poi ridotto in fettine abbastanza sottili. Se, invece, non apprezzate molto l’aglio e non volete sentirlo troppo potete lasciarlo intero e toglierlo in un secondo momento.

Una volta affettato l’aglio andrà messo a soffriggere in una pentola per un minuto circa con dell’olio extravergine d’oliva. Quando sarà abbastanza biondo aggiungete i fagiolini e fate saltare per un paio di minuti circa. Aggiustate di sale e di pepe così da regolarne il sapore in base ai vostri gusti.

Dopo un minuto circa i fagiolini all’aglio sono pronti e non resta che servirli ai propri ospiti.

Consigli e varianti

I fagiolini all’aglio possono essere ulteriormente arricchiti con dei cubetti di pane croccanti. Prendete, quindi, del pane raffermo, privatelo della crosta e riducetelo in piccoli cubetti, cospargeteli con dell’olio extravergine d’oliva e fateli saltare in padella per qualche minuti così che si dorino e diventino ben croccanti. Aggiunti ai fagiolini all’aglio quando andrete a servirli daranno al vostro contorno un tocco ancora più saporito ed invitante, che li renderà ancora più buoni.

I fagiolini all’aglio sono un ottimo contorno, solitamente molto amato. In alternativa potete servire delle classiche patate al forno, un gateau di patate o delle cotolette di melanzana. Tutti piatti molto semplici e dal sapore deciso, che non potranno che piacere davvero a tutti, anche agli ospiti dai gusti più particolari e difficili.

Conservazione

I fagiolini all’aglio sono ottimi da consumare ben caldi subito dopo averli preparati. È importante, infatti, servirli subito dopo averli preparati per apprezzarli al meglio. È anche possibile, però, servirli a temperatura ambiente. Se volete conservarli potete riporli per un paio di giorni al massimo in frigorifero coperti con della pellicola trasparente oppure chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Se avete intenzione di servirli a temperatura ambiente lasciateli fuori dal frigo per almeno un paio d’ora altrimenti ripassateli in pentola con dell’altro olio extravergine d’oliva per farli tornare ben caldi come quando li avete preparati. Saranno comunque molto buono ed invitanti per essere portati a tavola ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!