Fagiolini fritti

I fagiolini fritti sono un antipasto o un contorno sfizioso ed originale, perfetto per portare a tavola qualcosa di particolare e conquistare così i vostri ospiti. Vediamo insieme come prepararli

Fagiolini fritti
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I fagiolini fritti sono un piccolo stuzzichino invitante, particolare ma soprattutto davvero irresistibile. Un’ottima idea per dei finger food o per arricchire un buffet di antipasti in maniera originale e sfiziosa.

I fagiolini fritti sono un’idea molto originale e decisamente diversa dal solito dal momento che i fagiolini vengono preparati in mille modi ma certo di rado vengono fritti. In questa preparazione, invece, i fagiolini vengono prima lessati e poi passati nell’uovo e nel pangrattato prima di friggerli in abbondante olio ben caldo. Il risultato è gustoso e croccante e di certo farà impazzire davvero tutti i vostri ospiti, di qualsiasi età.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi fagiolini fritti.

Ingredienti

  • 500 g di fagioli freschi
  • 3 uova
  • 140 g di pangrattato
  • sale q.b.

fagiolini-fritti-156580

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei fagiolini fritti dovete partire proprio dai fagiolini, che andranno privati di entrambe le estremità e poi lavati per bene sotto acqua corrente ben fredda.

Mettete sul fuoco una pentola con acqua salata e portatela ad ebollizione. A questo punto aggiungete i fagiolini e fate lessare per una decina di minuti. La cottura dei fagiolini non va terminata in questa fase dal momento che andranno poi passati in olio ben caldo.

Una volta passato 10 minuti scolate i fagiolini per bene eliminando ogni traccia di acqua. Solo a questo punto, e dopo averli lasciati da parte ad intiepidire un po’, passateli nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale e poi nel pangrattato.

Mettete dell’olio a scaldare e, quando avrà raggiunto la giusta temperatura, aggiungete una manciata di fagiolini e fateli andare per 2-3 minuti circa. A questo punto girateli e fate proseguire la cottura anche dall’altra parte così da avere un risultato ben dorato su entrambe le parti.

Una volta ben dorati i fagioli fritti andranno tolti dall’olio con una schiumarola e poi adagiati su un piatto coperto con della carta assorbente così da fargli perdere l’olio in eccesso. I fagiolini fritti a questo punto sono pronti per essere serviti ai vostri ospiti ancora ben caldi dopo averli aggiustati di sale se fosse necessario.

fagiolini-fritti-156580

Consigli e varianti

Se volete rendere la panatura più croccante potete realizzare del pangrattato più grossolano. In questo modo saranno ancora più sfiziosi.

Una volta freddi i fagiolini potranno essere serviti anche con delle salse in cui intingerli.

I fagiolini fritti sono un antipasto o un contorno molto sfizioso, ma in alternativa potete servire delle zucchine al forno croccanti o delle melanzane al forno croccanti. Stuzzicanti e particolari.

Conservazione

I fagiolini fritti sono ottimi da consumare ben caldi ma si conservano per al massimo un giorno coperti con della pellicola trasparente. Il consiglio, però, è quello di consumarli subito dopo averli fritti per apprezzarli al meglio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!