Insalata pantesca

L'insalata pantesca è un contorno molto semplice e saporito che arriva dalla splendida isola di Pantelleria. Ecco la ricetta. Vediamo insieme come prepararla al meglio

Insalata pantesca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’insalata pantesca è un contorno molto semplice e tipicamente estivo che viene preparato nella meravigliosa isola di Pantelleria.

Si tratta di un contorno che viene realizzato con pomodori, capperi, olive nere, cipolle e patate condendo il tutto con olio extravergine d’oliva e origano, che dona al piatto quel tocco di sapore in più che rende il tutto davvero molto saporito.

Un piatto tipico della cucina mediterranea di cui racchiude molti dei sapori e degli odori principali. Vediamo, quindi, nel dettaglio come preparare un’ottima insalata pantesca.

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 1 cipolla
  • 70 g di olive nere
  • 20 capperi sotto sale
  • 250 g di pomodorini
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Origano q.b.
  • Aceto q.b.

Insalata-pantesca-171017

Preparazione

Per iniziare la preparazione dell’insalata pantesca dovete partire dalle patate, che andranno lavate accuratamente per eliminare i residui terrosi e poi messe a lessare in abbondante acqua salata per circa 40 minuti. Cercate di scegliere delle patate che abbiano più o meno tute la stessa dimensione così che la cottura avvenga negli stessi tempi.

Una volta pronte le patate andranno sbucciate e poi tagliate in fettine di circa 2 cm di spessore. Fatto questo dedicatevi alle cipolle, che andranno sbucciate, ridotte in fettine ben sottili e messe sotto aceto per circa 30 minuti.

Passato questo lasso di tempo eliminate l’aceto e scolate per bene. Dedicatevi, quindi ai pomodorini che andranno tagliati a metà. Sciacquate i capperi per eliminare il sale e snocciolate le olive così da poter consumare la vostra insalata pantesca senza dovervi preoccupare dei noccioli. Fatto questo in una ciotola ben capiente aggiungete tutti gli ingredienti oppure distribuiteli nei vari piatti, se volete portare a tavola un piatto più coreografico.

Condite con olio extravergine d’oliva, aceto, sale, pepe ed origano. Amalgamate per bene il tutto con delicatezza per non rompere le patate e servite la vostra insalata pantesca ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

L’insalata pantesca può essere condita con dell’aceto balsamico al posto dell’aceto di vino. Sarà ottimo anche un aceto di mele.

Potete arricchire il piatto anche con del pollo a filetti o con dei filetti di pesce, che siano sgombri o tonno. In questo modo trasformerete la vostra insalata in un piatto unico tipicamente estivo.

In alternativa potete servire un’insalata di patate, un’insalata con mais e olive nere o una Caesar Salad. Tutti piatti leggeri ma molto saporiti al tempo stesso.

Conservazione

L’insalata pantesca è ottima da consumare poco dopo averla preparata. In alternativa, però, potete conservarla per al massimo un giorno in frigorifero chiusa all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta con della pellicola trasparente.

Altre ricette di Contorni
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!