Contorni   •   Al forno   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Patate alla paprika

Le patate alla paprika sono un contorno semplicissimo da preparare ma davvero delizioso, ottimo per accompagnare secondi di carne o di pesce. Ecco la ricetta

Patate alla paprika
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate alla paprika sono un contorno semplicissimo ma che saprà conquistare con il suo sapore deciso tutti i vostri ospiti.

Il loro sapore le rende perfette per accompagnare dei secondi piatti sia di carne che di pesce. Il risultato sarà sempre un grandissimo successo ma soprattutto sarà apprezzato davvero da tutti, soprattutto dai grandi vista la nota piccante. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate alla paprika ed alcune varianti altrettanto buone e saporite, adatte anche ai più piccoli. 

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 1 cucchiaio di paprika piccante
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di rosmarino

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate alla paprika dovete partire dalle patate, ingrediente principe di questa ricetta.

Come prima cosa prendete le patate, lavatele accuratamente per rimuovere ogni residuo terroso. Fatto questo asciugatele e tagliatele a cubetti di media dimensione o a listarelle, a seconda di come volete presentare il piatto. Aggiungete le patate in una ciotola e condite con olio, paprika, rosmarino, sale e pepe.

Patate alla paprika

Mescolate con un cucchiaio di legno e trasferite le patate all’interno di una teglia oleata e mettete in forno preriscaldato a 180°c per circa 40 minuti. Una volta ben dorate le vostre patate alla paprika saranno pronte per essere sfornate e servite ai vostri ospiti. Se lo desiderate, la cottura può avvenire anche in padello con dell’olio extravergine d’oliva.

In alternativa potete servire delle patate alla pizzaiola o delle classiche ma sempre amate patate al forno.

Patate alla paprika

Conservazione

Le patate alla paprika si conservano per un paio di giorni al massimo in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Andranno scaldate nuovamente in forno tradizionale o a microonde prima di servirle ai propri ospiti.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere delle fettine di cipolla per rendere il vostro piatto ancora più saporito. Sarà ottimo anche l’abbinamento con della pancetta dolce o con dei fiocchetti di burro che renderanno il piatto ancora più interessante e dal sapore intenso. Potrete aggiungere anche delle listarelle di peperone per rendere un semplice contorno un vero capolavoro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!