Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Patate e carciofi sabbiosi al limone

Un piatto di patate e carciofi sabbiosi al limone sarà il contorno perfetto per qualsiasi piatto. Croccante e dal profumo irresistibile conquisterà tutti. Ecco la ricetta

Patate e carciofi sabbiosi al limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Realizzare dei patate e carciofi sabbiosi al limone è estremamente semplice ma darà vita ad un contorno molto particolare, con una nota croccante e con un retrogusto ed un profumo al limone che renderà il piatto ancora più irresistibile.

Si tratta di una ricetta molto semplice da preparare, perfetta anche per i meno esperti in cucina ma che darà vita ad un piatto che si presta benissimo per accompagnare dei secondi a base di carne ma anche a base di pesce.

Un contorno tipicamente invernale per via della presenza dei carciofi, che può essere ancora di più arricchito aggiungendo del formaggio o delle altre verdure di stagione.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi patate e carciofi sabbiosi al limone.

Ingredienti

  • 4 carciofi
  • 500 g di patate
  • 2 limoni
  • q.b di pangrattato
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale

Preparazione

Per inizia la preparazione dei patate e carciofi sabbiosi al limone dovete partire proprio dei carciofi. Come prima cosa dovrete accorciare il gambo, eliminare le foglie più esterne che sono anche quelle più dure e ridurre a metà le foglie rimaste così da eliminare le spine poste alle estremità.

I carciofi andranno divisi a metà e poi in qualche privati del fieno presente all’interno delle spine più piccole che contengono ancora delle spine, seppur piccole. Una volta pronte le fette dei vostri carciofi andranno messe in una soluzione di acqua e succo di limone così che rimandano ben bianche non si ossidino. Continuate in questo modo fino a quando avrete pulito tutti carciofi che servono per questa preparazione.

Dedicatevi quindi alle patate, che andranno pelate, lavate accuratamente e poi ridotte in tocchetti non troppo grandi. Fatto questo prendete una padella antiaderente ben capiente, aggiungete dell’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio, che dovrete lasciare intero così da rimuoverlo in un secondo momento.

Fate andare per qualche minuto ed aggiungete quindi i carciofi e le patate. Fate saltare il tutto aggiustando di sale per un paio di minuti, aggiungete il succo di limone e dopo pochi minuti del brodo vegetale ben caldo, così da far proseguire la cottura senza rallentarla.

È importante che il brodo venga aggiunto poco per volta, solo quando serve, così da consentire a carciofi e patate di poter cuocere perfettamente. Per velocizzare la cottura potete anche coprire con un coperchio. Quando sia carciofi che patate saranno pronti e il liquido si sarà ben ritirato potete aggiungere anche la scorza di limone grattugiato ed il pangrattato.

Fate andare il tutto per qualche altro minuto mescolando per bene così che il pangrattato cosparga perfettamente sia le patate che i carciofi. Quando il pangrattato inizierà a dorarsi ed a diventare croccante potete spegnere la fiamma e servire i vostri carciofi e patate sabbiosi al limone ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare carciofi e patate all’aglio al forno o un semplice piatto di carciofi e patate, che renderà ogni secondo più gustoso.

Conservazione

Patate e carciofi sabbiosi al limone si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico.

Prima di servirli nuovamente andranno scaldati in forno tradizionale oppure ripassando in padella con dell’olio extravergine d’oliva.

I consigli di Fidelity Cucina

E' importante dosare la quantità di succo e di scorza di limone a seconda del sapore più o meno intenso che si vuole dare al vostro contorno. In alternativa potete anche scegliere di sostituire il limone con dell'arancia oppure ometterlo d e utilizzare come condimento particolare del formaggio grattugiato o a tocchetti così da rendere il piatto ancora più interessante.

Altre ricette di Contorni
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!