Patate in umido

Le patate in umido sono un contorno semplice ma di sicuro successo, perfetto per gli amanti delle patate e dei piatti semplici. Ecco la ricetta

Patate in umido
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate in umido sono un ottimo contorno, perfetto per accompagnare secondi sia di carne che di pesce. Si tratta di un piatto che si può servire in più varianti, aggiungendo anche della passata di pomodoro oppure dei pomodorini.

Un piatto comunque ottimo, semplice ma gustoso al tempo stesso, perfetto per gli amanti delle patate.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate in umido ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto e delle varianti che rendono il piatto sempre diverso.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 1 cipolla
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b. di brodo vegetale

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate in umido dovete partire proprio dalle patate. Queste, infatti, andranno sbucciate, lavate accuratamente e poi ridotte in cubetti. Fatto questo dedicatevi alla cipolla, che dovrà essere privata delle sfoglie esterne, tritata finemente ed aggiunta in una padella ben capiente insieme a dell’olio extravergine d’oliva.

Fate dorare per qualche minuto la cipolle ed a questo punto aggiungete le patate. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura delle patate per circa 5-10 minuti mescolando costantemente. Aggiungete quanto basta di brodo vegetale e coprite con un coperchio. Fate proseguire la cottura mescolando di tanto in tanto fino a quando le patate saranno cotte ed il liquido di cottura si sarà ristretto.

Solo a questo punto potete aggiungere il prezzemolo tritato molto finemente, aggiustare di sale e pepe ed aggiungere un altro giro di olio extravergine d’oliva. Fate andare il tutto fino a quando le patate saranno ben cotte e solo a questo punto potete servire ai vostri ospiti quando il piatto sarà ancora ben caldo.

In alternativa potete preparare delle classiche patate al forno o delle patate sabbiose. In entrambi i casi porterete in tavola un contorno semplice ma di sicuro successo.

Conservazione

Le patate in umido si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Potete scaldare nuovamente le patate passandole in forno a microonde oppure ripassandole in padella per qualche minuto.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete dosare la quantità di cipolla in base al risultato finale che volete ottenere. Inoltre potete decidere di ridurre le cipolle in fette così che si possano avvertire ancora di più all'interno del piatto finito. Aggiungete della polpa di pomodoro o dei ciliegini ridotti in quarti se volete rendere le vostre patate in umido ancora più saporite e dare anche una nota cromatica in più al vostro piatto.

Altre ricette di Contorni
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!