Contorni   •   Al forno   •   Vegeteriano   •   Vegano

Peperoni fritti conditi con aceto

I peperoni fritti conditi con aceto sono un piatto che si accompagna bene a secondi di carne, ma anche di pesce. Un piatto dal sapore fresco ma intenso. Ecco la ricetta

Peperoni fritti conditi con aceto
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I peperoni fritti conditi con aceto sono un piatto sfiziosissimo e squisitissimo che può degustarsi come contorno, specie a secondi di carne.

Si tratta di semplici peperoni che, una volta fritti in olio extravergine di oliva, vengono conditi a strati con aceto, foglioline di menta, aglio sminuzzato e pangrattato. Il risultato è davvero piacevole tant’è che la ricetta è particolarmente indicata anche per essere utilizzata come ripieno goloso di panini, filoncini, ciabatte, in abbinamento a salsicce o salumi vari.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 2 peperoni rossi
  • 1 peperone gialli
  • 12 foglie di menta
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di sale
  • q.b di pangrattato
  • q.b di aceto
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei peperoni fritti conditi con aceto iniziate con il pulire i peperoni: prima di tutto, eliminate il picciolo; poi sciacquate i peperoni sotto acqua corrente e tamponateli bene con panno carta. Quindi dividete i peperoni a metà e, aiutandovi con un coltellino da cucina, eliminate i filamenti bianchi ed i semini interni. Dopo questo passaggio, tagliate i peperoni in strisce larghe circa due centimetri nel senso della lunghezza.

Prendete un tegame rotondo capiente e versateci abbondante olio extravergine di oliva. Fatelo scaldare bene, quindi friggeteci le strisce di peperoni. Scolatele e fatele sgocciolare su carta per fritti.

A questo punto, prendete le foglioline di menta e tamponatele con panno carta; poi sminuzzate lo spicchio d’aglio. Prendete una pirofila e disponete un primo strato di strisce di peperoni fritti, quindi conditeli con un giro di aceto, sale, qualche fogliolina di menta qua e là, qualche fetta di aglio e una spolverizzata di pangrattato. Componete il secondo strato ripetendo il condimento.

Terminate lasciando riposare il tutto per circa 30 minuti in modo che i peperoni fritti prendano sapore.

In alternativa potete preparare dei peperoni ripieni o degli involtini di peperoni.

Conservazione

I peperoni fritti conditi con aceto si conservano per alcuni giorni in frigorifero.

I consigli di Stefania

Questa è un contorno che può essere preparato anche in vista di feste e buffet magari accompagnando i peperoni con dei crostini di pane raffermo. Rappresenta anche un'idea stuzzicante da preparare per le gite o scampagnate fuori porta visto che i peperoni si possono condire in un contenitore a chiusura ermetica facilmente trasportabile.

Altre ricette di Contorni
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!