Peperoni in agrodolce

I peperoni in agrodolce sono un contorno dal sapore e dal profumo davvero inconfondibile, che si adatta ad ogni secondo piatto. Vediamo come prepararli e come poterne arricchire ancora di più il sapore

Peperoni in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I peperoni in agrodolce sono un contorno dal sapore intenso e molto profumato, che si sposa benissimo con molti secondi piatti, sia di carne che di pesce. I peperoni vengono ridotti in sottili listarelle e poi fatti cuocere in padella ed infine conditi con una salsa agrodolce, che ne completa il sapore e lo rende un piatto davvero molto sfizioso. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi peperoni in agrodolce.

Ingredienti

  • 4 peperoni (colori misti)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Peperoni-in-agrodolce-111300

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei peperoni in agrodolce dovete partire proprio dai peperoni, che vanno privati del piccolo, ridotti in metà e poi privati di semi e filamenti interni. A questo punto puliteli sotto acqua fredda corrente così da eliminare ogni impurità presente anche all’esterno.

Una volta che i peperoni saranno ben puliti non dovrete fare altro che ridurli in listarelle di circa un paio di centimetri di spessore. Fatto questo spostatevi sui fuochi e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva in una padella ben capiente. Aggiungete le listarelle di peperoni e fateli saltare per qualche minuto a fiamma media.

Aggiustate di sale e di pepe e fate rosolare per bene. Mescolate continuamente per non far attaccare i peperoni sul fondo ma soprattutto per farli cuocere in maniera uniforme. Quando i peperoni saranno appassiti un po’ aggiungete un po’ d’acqua e fate proseguire la cottura coprendo con un coperchio. Quando i peperoni saranno quasi pronti aggiungete aceto e zucchero e fate terminare la cottura aggiustando di sale e pepe se ce ne fosse bisogno. Togliete il coperchio e fate proseguire la cottura fino a quando il sugo di cottura non sarà quasi del tutto evaporato.

I peperoni in agrodolce sono quindi pronti per essere serviti ai vostri ospiti con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Peperoni-in-agrodolce-111300

Consigli e varianti

Potete decidere di utilizzare solo un colore di peperoni per la preparazione dei peperoni in agrodolce oppure potete utilizzarne diversi così da rendere il vostro piatto ancora più bello da vedere ma soprattutto per dargli più sfumature di sapore.

Se lo gradite potete aggiungere anche della cipolla in fettine, che andrà aggiunta in padella insieme alle listarelle di peperoni. Il piatto ne risulterà ancora più arricchito.

I peperoni in agrodolce sono un ottimo contorno, ma in alternativa potete servire dei peperoni con la mollica, degli involtini di peperoni o una semplice peperonata. Tutti piatti dal sapore intenso e coinvolgente, che di certo faranno impazzire i vostri ospiti.

Conservazione

I peperoni in agrodolce si conservano per un paio di giorni in frigorifero chiusi all’interno di un contenitore ermetico oppure coperti con della pellicola ermetica. I peperoni in agrodolce possono essere proposti ai vostri ospiti a temperatura ambiente, lasciandoli però fuori dal frigorifero per almeno un’ora, oppure possono essere scaldati nuovamente in padella o per qualche secondo al microonde in maniera tale da tornare ben caldi come quando li avete preparati. Saranno comunque davvero buonissimi.

Altre ricette di Contorni
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!