Torri di patate alla pizzaiola

Le torri di patate alla pizzaiola sono un contorno molto sfizioso e particolare, che si prepara in poco tempo ma che piacerà davvero a tutti. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le torri di patate alla pizzaiola sono un contorno molto sfizioso, particolare, filante e soprattutto facilissimo e veloce da preparare.

Si tratta di un piatto che saprà conquistare i vostri ospiti per i sapori tipicamente mediterranei e per l’aspetto molto elegante, il che li rende perfetti anche per delle situazioni più formali.

La preparazione ricorda quella delle Torri di patate arricchite in questo caso dalla presenza della mozzarella e del sugo di pomodoro, che richiama un piatto amatissimo come la pizza margherita.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime torri di patate alla pizzaiola.

Ingredienti

  • 3 patate
  • 2 mozzarelle
  • q.b di sugo di pomodoro
  • q.b di parmigiano reggiano
  • q.b di origano
  • q.b di sale

1484738655_ec33f2269834c1c874a7afcbe33f532370805b38-961951306

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle torri di patate alla pizzaiola dovete partire dalla base, ovvero dalle patate. Queste andranno dapprima pelate e poi tagliate con uno spessore molto sottile.

Pelare le patate
Pelare le patate

Per quest’operazione potete servirvi di una mandolina così da avere un risultato omogeneo e delle fette che siano tutte uguali e soprattutto con uno spessore davvero molto esiguo. In alternativa, però, potete utilizzare anche un coltello ben affilato.

Spessore delle fette
Spessore delle fette

Fatto questo le fette di patate andranno messe in una ciotola, cosparse con dell’olio extravergine d’oliva e del sale. Amalgamate per bene il tutto così che tutte le fette vengano perfettamente cosparse.

Fette con olio e sale
Fette con olio e sale

Fatto questo dedicatevi alla preparazione del sugo di pomodoro e potrete quindi passare alla composizione delle vostre torri.

Ungere lo stampo
Ungere lo stampo

Prendete uno stampo per muffin ed ungete bene con dell’olio extravergine d’oliva utilizzando un apposito pennello per alimenti.

Primo strato
Primo strato

A questo punto potete comporre le vostre torri. Adagiate dapprima qualche fetta di patata, aggiungete del sugo di pomodoro, dell’origano, una fetta di mozzarella e cospargete con parmigiano reggiano grattugiato.

Mozzarella
Mozzarella

Adagiate delle altre fette di patate e continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutti gli ingredienti.

Torri di patate pronte per la cottura
Torri di patate pronte per la cottura

Dovrete terminare le vostre torri con un paio di fette di patate, del sugo di pomodoro e cospargere la superficie con origano e parmigiano reggiano grattugiato. Le quantità del sugo, del parmigiano o dell’origano possono variare a seconda dei vostri gusti. Fate però attenzione a non esagerare con le quantità per evitare che le vostre torri risultino troppo condite e di conseguenza perdano il loro effetto stratificato.

A questo punto le torri di patate alla pizzaiola andranno messe in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti. Una volta cotte andranno servite ai vostri ospiti ben calde così da apprezzare per bene tutte le consistenza di questo piatto.

In alternativa potete preparare dei cestini di patate ripieni o dei nidi di purè.

1484738655_06d98336f72061c1bd0920af5fd2e0434e372a20-168188995

Conservazione

Le torri di patate alla pizzaiola si conservano per al massimo un giorno in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico. Prima di servirle nuovamente, però, sarà necessario ripassarle forno tradizionale oppure per qualche secondo a microonde così che la mozzarella si sciolga perfettamente ed il piatto torni ben caldo.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete sostituire alcuni ingrediente a seconda dei vostri gusti. Ad esempio potete sostituire la mozzarella con un altro formaggio oppure potete realizzare una versione al pesto, sostituendo il sugo di pomodoro con del pesto alla genovese. In alternativa potete anche utilizzare più tipologie di formaggi. Il risultato sarà comunque ottimo e gustoso.