Baci Perugina fatti in casa

I baci Perugina fatti in casa sono ideali per San Valentino, per donare al proprio partner un dolcetto fatto con le proprie mani. Saranno deliziosi

Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I baci Perugina fatti in casa sono perfetti per la festa di San Valentino. Durante quest’occasione, infatti, si sa che le coppie sono soliti scambiarsi dei dolcetti, dei cioccolatini per  commemorare in qualche modo il loro amore nella giornata dedicata alla festa degli innamorati.

I baci Perugina sono un vero simbolo di questa giornata e di questo momento di festa. Si tratta di dolcetti davvero deliziosi che sembrerebbero molto complessi e laboriosi da preparare. I baci Perugina fatti in casa, invece, sono molto più semplici da realizzare di quanto si potrebbe pensare. Basta soltanto qualche piccolo step e tanta passione per un risultato davvero meraviglioso.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi baci Perugina fatti in casa.

1486638696_ff576f578f225ace20f90275cd1f54823e697f1a-669513418

Ingredienti

  • 60 g di cioccolato gianduia
  • 15 g di burro
  • 50 g di granella di nocciole
  • 60 g di crema di nocciole
  • q.b di nocciole
  • 200 g di cioccolato fondente

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei baci Perugina fatti in casa dovete partire dal cioccolato gianduia e dal burro, che dovrete mischiare insieme in una ciotola facendo sciogliere a bagnomaria oppure mettendo per pochi secondi al microonde.

Cioccolato e burro
Cioccolato e burro

Quando avrete ottenuto un composto perfettamente fuso ed omogeneo potrete aggiungere la granella di nocciole e la crema di nocciole. Amalgamate per bene il tutto fino a formare un composto ben omogeneo e mettete in frigo  a riposare per circa 15 minuti.

Granella e crema di nocciole
Granella e crema di nocciole

Passato questo lasso di tempo l’impasto si sarà compattato e potrete così prelevarne una piccola parte utilizzando un cucchiaino e farla rotare tra le mani così da ottenere una forma sferica.

Realizzazione delle palline
Realizzazione delle palline

Le vostre palline andranno disposte su un piatto e su di esse andrà aggiunta una nocciola intera, facendo una piccola pressione così che questa rimanga ben ferma.

Nocciole intere
Nocciole intere

Fatto questo non vi resta che prendere una piccola parte di cioccolato fondente, tritarlo grossolanamente al coltello e farlo sciogliere a bagnomaria oppure in forno a microonde per qualche secondo. Quando sarà ben sciolto non dovrete far altro che prendere i vostri baci Perugina e bagnare la base nel cioccolato fondente.

Base intinta nel cioccolato fondente
Base intinta nel cioccolato fondente

Ripetete quest’operazione per tutti i baci Perugina realizzati e rimetteteli sul piatto perché dovranno riposare per altri 15 minuti in frigorifero così che il cioccolato fondente si solidifichi perfettamente.

Copertura finale
Copertura finale

I baci Perugina sono pronti per l’ultimo step, ovvero quello della copertura con il cioccolato fondente. I baci Perugina andranno disposti su una gratella sotto la quale avrete posto un foglio di carta da forno o un contenitore che possa raccogliere il cioccolato che colerà.

Fate fondere dell’altro cioccolato fondente e ricoprite perfettamente tutti i vostri baci Perugina facendo colare il cioccolato abbondantemente. Fate riposare i vostri baci Perugina sulla gratella e spostateli poi su un foglio di carta da forno. Fate riposare fino a quando si saranno perfettamente solidificati. Solo a quel punto potrete conservarli in frigorifero fino al momento di servirli.

In alternativa potete preparare dei cioccolatini o dei Red Velvet Cupcakes.

1486638696_738b5cfbcafd39fb9d78da1ac7346de59aa21b07-1084297602

Conservazione

I baci Perugina fatti in casa si conservano per diversi giorni in un contenitore ermetico oppure avvolti in piccoli sacchettini trasparenti.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare sia per la farcitura che per la copertura il tipo di cioccolato che più preferite. Ad esempio potete decidere di coprire con del cioccolato bianco oppure potete utilizzare al posto del cioccolato gianduia del cioccolato fondente o del cioccolato al latte. Potete anche creare una variegatura nella copertura aggiungendo del cioccolato a contrasto rispetto a quello usato per la copertura.