Biscotti con crema pasticcera e frutti rossi

I biscotti con crema pasticcera e frutti rossi racchiudono sapori delicati ma intensi al tempo stesso. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Biscotti con crema pasticcera e frutti rossi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

biscotti con crema pasticcera e frutti rossi vi conquisteranno al primo assaggio: un guscio di frolla saporita e croccante che cede al morso per liberare una morbidissima crema pasticcera e il contrasto con il dolce acidulo dei frutti rossi…una vera delizia!

Di semplice preparazione, soprattutto se avete un avanzo di frolla dopo altre preparazioni, potrete preparare questi frollini ripieni che sono adatti a ogni occasione, una colazione diversa dal solito, una merenda con té caldo o un fine pasto accompagnati dal caffè! Provate e sarà un successo!

Vediamo insieme la ricetta!

Ingredienti per la pasta frolla

  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro
  • 200 g di zucchero a velo
  • 80 g di tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di scorza di limone

Ingredienti la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 40 g di maizena
  • 250 ml di latte
  • 250 ml di panna
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per farcire 

  • 250 g di frutti rossi

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei biscotti con crema pasticcera e frutti rossi dovete partire dalla preparazione della pasta frolla.

Mettete a fontana la farina sul piano di lavoro, al centro il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, la scorza del limone grattugiata ed i tuorli. Iniziate a impastare dal centro, senza incorporare la farina, impastando con la mano per amalgamare bene le parti umide. Quando il composto sarà uniforme, iniziate ad incorporare la farina, cercando di mescolare il meno possibile, fino ad ottenere una palla uniforme e liscia. Avvolgete nella pellicola e fate riposare almeno un’ora in frigorifero. Potete prepararla anche uno o due giorni prima, per risparmiare tempo e farla riposare bene, oppure utilizzare una dose che avete già congelata, tirandola fuori dal freezer almeno 2 o 3 ore prima.

Preparate adesso la crema pasticcera, con un metodo molto veloce, degno dei grandi pasticceri come maestro Montersino. Versate latte e panna in una casseruola molto capiente e mettete sul fuoco medio-basso aggiungendo la vanillina (ancora meglio i semi della bacca di vaniglia, o tutta la bacca in infusione); nel frattempo preparate un pastellino montando con le fruste elettriche i tuorli e lo zucchero, finchè non ottenete un composto chiaro, corposo e spumoso.

Incorporate il pizzico di sale e l’amido di mais e date qualche altro giro di fruste molto rapido. Quando il latte sfiora il punto di ebollizione versate tutto il composto giallo dentro il latte, alzate la fiamma ad intensità media senza mescolare, aspettando che il latte faccia le bolle ai lati della casseruola e al centro del composto giallo: a quel punto con una frusta a mano iniziate a mescolare velocemente raccogliendo bene il composto dai lati, non appena vedete che inizia ad addensarsi togliete dal fuoco e continuate a mescolare con la frusta finchè non prenderà la consistenza tipica della crema pasticcera. Versate subito su una teglia fredda e pulita (va benissimo anche quella del forno) coprite subito con pellicola a contatto con la crema e lasciate raffreddare. Preparate in anticipo la crema così sarà fredda al momento del vostro uso, oppure potete congelare avanzi di crema e scongelarli per poter fare questi biscotti.

A questo punto siete pronti per assemblare i biscotti, accendete quindi il forno a 175°C.

Stendete la pasta frolla non troppo sottile e create dei dischi tondi con un coppapasta; sulla metà dei dischi versate un cucchiaino di crema pasticcera. Se avete dimestichezza con le sac à poche vi tornerà utile in questa fase per un lavoro più preciso. Appoggiate i frutti rossi sulla crema, bagnate il bordo libero della base con un goccio d’acqua e appoggiatevi sopra un altro dischetto di pasta frolla, facendo aderire bene i lembi e ritagliando il biscotto con un dischetto leggermente più piccolo o con una rotella tagliapasta, per rifinire i bordi.

Adagiate i biscotti su una teglia con carta forno e infornate per circa una decina di minuti. Togliete quando saranno ben dorati in superficie, lasciate freddare e cospargete con zucchero a velo prima di servire.

In alternativa potete servire dei biscotti al cioccolato o una torta della nonna, che è sempre molto apprezzata.

Conservazione

I biscotti con crema pasticcera e frutti rossi si conservano per un paio di giorni.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Potete utilizzare qualsiasi frutto di bosco o frutto rosso...more, lamponi, mirtilli, fragole fresche...o anche amarene sciroppate. Per una versione più dolce potete ripassare i frutti in padella con un po' di zucchero, in modo da addolcire il contrasto acidulo. I biscotti si conservano per massimo due giorni in una scatola di latta o sopra un'alzatina coperti con la campana di vetro.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!