Canestrelli

I canestrelli sono dei biscottini tipici della Liguria, ma amatissimi ovunque, sia dai grandi che dai più piccoli. Vediamo come realizzarli passo dopo passo ed alcuni accorgimenti importanti per un risultato friabile e goloso

Canestrelli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I canestrelli sono dei biscottini molto friabili cosparsi di un delizioso strato di zucchero a velo. Sono la vera passione dei più piccoli, che amano consumarli in qualsiasi momento della giornata. I canestrelli sono tipici della Liguria, ma sono molto consumati anche in Piemonte e nel resto d’Italia, e sono caratterizzati dalla loro tipica forma a fiore con il fuco al centro e un golosissimo strato di zucchero a velo sopra. Realizzarli è molto più semplice di quanto si possa pensare. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi canestrelli.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di fecola di patate
  • 250 g di burro
  • 120 g di zucchero a velo
  • scorza di ½ limone grattugiato
  • 3 tuorli
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti per spolverizzare

  • Zucchero a velo q.b.

Canestrelli-81270

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei canestrelli dovete partire dai tuorli. Contrariamente alle preparazioni della pasticceria classiche in cui le uova vengono aggiunte all’impasto ancora fresche, in questo caso le uova andranno rassodate per cui dovrete metterle per una decina di minuti in acqua bollente, così che si rapprendano per bene.

Separate i tuorli dagli albumi e mettete da parte i tuorli che serviranno tra poco. Adesso, all’interno della planetaria o sul piano di lavoro  aggiungete le farine, la vanillina e lo zucchero a velo precedentemente setacciati. L’impasto dei canestrelli, infatti, deve essere molto morbido e liscio.

Aggiungete, quindi, il burro ben morbido, la scorza di limone grattugiato e i tuorli, che dovrete passare al setaccio così da ridurre in una poltiglia senza grumi. Amalgamate il tutto, facendo lavorare l’impasto solo per qualche minuto per evitare che il burro contenuto all’interno si sciolga, il che lo renderebbe ingestibile.

Formate, quindi, una palla di impasto, avvolgete nella pellicola trasparente e mettete a rassodare in frigorifero per all’incirca un’ora così che si assesti per bene. Dopo aver riposato l’impasto potrà essere steso con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm. Non resta, quindi, che ricavare con l’apposito stampino a fiore i canestrelli.

Disponete, adesso, i canestrelli su una teglia foderata con della carta da forno e mettere in forno preriscaldato a 170°c per circa 17 minuti. I canestrelli, infatti, dovranno essere cotti ma non dorarsi per mantenersi ben friabili e croccanti come vuole la ricetta. Una volta freddi spolverizzate i canestrelli con abbondante zucchero a velo e servite ai vostri ospiti.

Canestrelli-81270

Consigli e varianti

Se non trovate in commercio gli stampini tipici per i canestrelli potete utilizzare uno stampo a fiore e praticare con un piccoli stampino rotondo un foro al centro.

I canestrelli sono dei biscottini davvero molto amati, ma in alternativa potete servire dei biscotti di pasta frolla, dei biscotti al cioccolato, dei biscotti al limone, degli amaretti, degli amaretti morbidi, dei macarons, dei nutellotti, dei tartufini, dei tartufini al cioccolato bianco al cocco o delle palline di nutella al cocco. Se siete in periodo natalizio potete preparare degli ottimi e molto colorati biscottini di natale.

Conservazione

I canestrelli si conservano per 4-5 giorni chiusi all’interno di un contenitore ermetico o posti sotto una campana di vetro.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!