Dolci   •   Creme

Crema al caffè

La crema al caffè è una preparazione perfetta per mille usi in pasticceria. Può essere servita al cucchiaio oppure usata per farcire torte, dolci e crostate di ogni tipo. Vediamo, quindi, come prepararla ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto

Crema al caffè
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crema al caffè è una variante della classica crema pasticcera, che viene arricchita dal sapore intenso del caffè. Si tratta di una preparazione molto semplice, perfetta per poter farcire torte, Pan di Spagna o altri pasticcini. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima crema al caffè.

Ingredienti

  • 4 tuorli
  • 500 ml di latte
  • 60 g di maizena
  • 170 g di zucchero
  • 10 g di caffè in polvere

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crema al caffè dovete partire dal latte, che andrà portato a sfiorare il bollore all’interno di un pentolino. Una volta ben caldo dovrete togliere dal fuoco ed aggiungere il caffè, che dovrà sciogliersi perfettamente nel latte.

A parte lavorate i tuorli insieme allo zucchero così da ottenere una crema ben densa ed areata. Aiutatevi in questa operazione con uno sbattitore elettrico che renderà tutto più semplice e vi farà ottenere un risultato perfetto.

A questo punto aggiungete a filo il latte ed il caffè miscelati prima. Quando avrete ottenuto un composto perfettamente liscio potete aggiungere anche la maizena, che avrete prima setacciato così da evitare la formazione di grumi. Amalgamate per bene il tutto così da ottenere una crema ben liscia.

La crema al caffè così ottenuta dovrà essere messa all’interno di un pentolino ad addensarsi per qualche minuto a fiamma bassa. Continuate a mescolare continuamente la vostra crema al caffè per evitare che si formino dei grumi o si attacchi sul fondo, rovinandola definitivamente.

Quando la crema al caffè sarà ben densa spegnete la fiamma e versate il tutto all’interno di una ciotola. Coprite con pellicola trasparente a contatto, così che non si formi crosticina in superficie e lasciate freddare. La crema al caffè andrà fatta riposare per almeno un’ora in frigorifero prima di poter essere utilizzata per altre preparazioni o per servirla ai vostri ospiti, spolverizzandola magari con del cacao in polvere.

Consigli e varianti

Al posto della maizena potete utilizzare la farina, ma in questo caso quello che otterrete sarà una crema al caffè un po’ più opaca. La consistenza ed il sapore non ne saranno intaccati. L’utilizzo della maizena rende la crema al caffè perfetta anche per gli intolleranti al glutine, che potranno, quindi, consumarla tranquillamente.

La crema al caffè è ottima per essere servita al cucchiaio, con dei chicchi di caffè o con delle scagliette di cioccolato, oppure per farcire dei dolci o delle crostate. In alternativa potete servire una crema al mascarpone, una crema pasticcera oppure una crema al cioccolato. Scegliete in base alla tipologia di dolce che avete intenzione di creare oppure in base alle combinazioni di sapori.

Conservazione

La crema al caffè si conserva per al massimo 3-4 giorni chiusa all’interno di un contenitore ermetico o coperta con della pellicola trasparente. la crema al caffè andrà lasciata fuori dal frigorifero per qualche minuto prima di poter essere servita ai vostri ospiti. Se invece la utilizzate per farcire i vostri dolci utilizzatela ben fredda così che non perda la sua consistenza e si presti ad ogni tipo di preparazione che desiderate servire ai vostri ospiti.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!