Crostata alle fragole e fiori d’arancio

La crostata alle fragole e fiori d'arancio è un dolce perfetto per la stagione estiva per via del suo sapore e del profumo fresco. Ecco la ricetta per realizzarla

Crostata alle fragole e fiori d’arancio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Estremamente fresca e primaverile, ma anche adatta alle temperature estive più calde, gustosa, ricca, aromatica, preparata con ingredienti di stagione e veloce pur essendo una preparazione a più fasi. Adatta agli amanti dei gusti freschi e fruttati e degli aromi più dolci e intensi come quello dei fiori di arancio, che ben si sposano con la punta acidula delle fragole fresche, ben bilanciati dall’avvolgenza della panna e dalla croccantezza del guscio esterno.

Un’ottima idea per concludere un pasto o per un elegante festeggiamento.

Vediamo, quindi, come preparare la crostata alle fragole e fiori d’arancio.

Ingredienti per l abase

  • 400 g di pasta frolla

Ingredienti per la ganache

  • 90 g di cioccolato bianco
  • 1 foglia di gelatina
  • 300 ml di panna da montare
  • 1/2 fialetta di aroma arancia

Ingredienti per la gelée di fragole

  • 160 g di fragole
  • 60 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 foglia di gelatina

Ingredienti per la bagna

  • 50 g di zucchero
  • 5 cucchiai di acqua
  • 4 gocce di aroma arancia

Ingredienti per farcire e decorare

  • 8 savoiardi
  • q.b di fragole
  • q.b di scorza d’arancia

Preparazione

Per la crostata alle fragole e fiori d’arancio iniziate dalla predisposizione della ganache al cioccolato bianco e fiori di arancio, che andrà preparata almeno due o tre ore prima, meglio se lasciata in frigo una notte intera.

Preparate la bagna ai fiori di arancio scaldando zucchero e acqua in un pentolino, quando arriva ad ebollizione, aggiungere le gocce di aroma e far freddare in barattolino di vetro.

Mettete in un pentolino la panna a riscaldare a fuoco basso, la colla di pesce ad ammorbidirsi in acqua fredda e tritate il cioccolato bianco, che poi metterete in una ciotola capiente: quando la panna sfiorerà il bollore, strizzate il foglio di gelatina e inseritelo nella panna per farlo sciogliere completamente, poi versate il composto sul cioccolato bianco unite la mezza fiala di aroma di fiori di arancio e mescolate con una spatola finchè si scioglierà completamente. Corpite con pellicola a contatto e mettere in frigo.

Procedete poi alla cottura del guscio di frolla, in modo che poi possa freddare bene. Stendete la frolla a uno spessore di 3 o 4 mm, rivestite uno stampo imburrato e infarinato adagiandoci la frolla e bucherellandola bene sul fondo: fate aderire un foglio di cartaforno alla frolla, in modo che aiuti a tenere i bordi ben dritti in cottura. Tenete in frigo o anche in freezer mentre scaldate il forno a 175°C: infornatela fredda e cuocete per circa 15 minuti, fino a completa doratura. Estraete e fate freddare su una griglia.

Nel frattempo dedicatevi alla gelée di fragole, mettete a bagno in acqua fredda la colla di pesce, frullate le fragole lavate e pulite con lo zucchero e il succo di limone, poi scaldate in un pentolino due cucchiai di purea di fragole e scioglieteci bene la gelatina ammollata e strizzata. Incorporare il composto al resto della purea, versare sul guscio di frolla ormai freddo e mettere in frigo.

Togliete dal frigo la ganache e montate bene in planetaria o con le fruste elettriche, finchè diventerà più chiara e spumosa. Mettete in una tasca da pasticcere e tenete in frigo.

Aprite a metà i savoiardi per il senso della lunghezza con un coltello affilato – se si sbricioleranno non temete, li userete lo stesso!- prendete la crostata dal frigo e coprite coi savoiardi, che bagnerete con lo sciroppo ai fiori di arancio aiutandovi con pennello o cucchiaio.

Decorate ora la torta creando dei ciuffi di ganache sulla superficie della crostata, utilizzate le fragole fresche per arricchirne la presentazione e spolverizzate con della scorza di buccia di arancia non trattata per spingere il profumo di arancio. Conservare in frigo fino al momento di servire.

In alternativa potete preparare una crostata di fragole o una crostata al cioccolato.

Conservazione

La crostata alle fragole e fiori d’arancio si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Preparate la bagna, la base di frolla e lo sciroppo la sera prima. In questo modo il giorno seguente potrete assemblare la crostata molto più velocemente! Se realizzerete la frolla a mano con una vostra ricetta, sostituite il 10% del peso della farina con 3 volte quel peso tolto di farina di mandorle: il gusto si arricchirà ancora di più!

Altre ricette di Dolci
Commenti
Rossella Gallori

13 maggio 2017 - 21:20:57

Diciamo che lo vorrei per il mio compleanno,senza candeline, perchè 66 son troppe ricordo che son nata il 16 maggio...affrettatevi

0
Rispondi
Paola Assandri

13 maggio 2017 - 21:28:01

Allora auguri, anche se in anticipo

0
Paola Assandri

12 maggio 2017 - 02:19:04

Sembra davvero buona

0
Rispondi
Alice Parretta

12 maggio 2017 - 10:33:03

È piaciuta molto a chi ha assaggiato! ;)

0