Crostata di frutta fresca con crema allo yogurt

La crostata di frutta fresca con crema allo yogurt è un dolce ideale per l'estate e le giornate più calde. Ecco la ricetta per prepararla

Crostata di frutta fresca con crema allo yogurt
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata di frutta fresca è un dolce tipicamente estivo fatto con ingredienti freschi e leggeri. Questa torta si compone di una base croccante di pasta frolla ripiena di una crema composta da yogurt greco, philadelphia e panna di soia con l’aggiunta della polpa di una pesca noce di stagione che la rende ancora più dolce e profumata.

La cottura della pasta frolla viene fatta col sistema della frutta secca in modo da creare una base vuota che verrà farcita successivamente. La fase finale prevede la decorazione con frutta fresca di stagione ricoperta da uno strato di gelatina che la renderà particolarmente lucida.

Vediamo, quindi, come preparare questa crostata di frutta fresca con crema allo yogurt.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 90 g di zucchero a velo
  • 135 g di burro
  • 2 uova
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 scorza di limone

Ingredienti per la crema allo yogurt

  • 170 g di yogurt greco
  • 50 g di philadelphia
  • 100 g di panna di soia da montare
  • 1 pesche noci
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo

Ingredienti per decorare

  • 2 kiwi
  • 2 pesche noci
  • 1 tazza di mirtilli
  • q.b di gelatina
  • q.b di succo di limone

Preparazione

Per preparare la crostata di frutta fresca con crema allo yogurt dovete lavare e mondare i kiwi, tagliare delle fette regolari e sottili e conservare in un contenitore con zucchero e succo di limone. Lavate le pesche noci e allo stesso modo tagliare delle fettine regolari e conservate in un altro contenitore con zucchero e succo di limone. Lavare i mirtilli e mettere da parte.

Iniziare la preparazione dalla pasta frolla. Imburrate o foderate con carta da forno uno stampo da crostata di 24/26 cm di diametro.

Mettete in una planetaria i seguenti ingredienti: lo zucchero a velo, la scorza di un limone biologico grattugiata e la polpa di una bacca di vaniglia. Azionate per amalgamare bene gli ingredienti. Spegnete e aggiungete la farina setacciata, le uova e il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti. Azionate la planetaria e impastate gli ingredienti fino a renderli sabbiosi.

Spegnete e trasferite l’impasto sul piano da lavoro e impastate a mano. L’impasto deve essere morbido ed elastico, a questo punto formate una sfoglia tra due fogli di carta da forno e mettete in frigorifero per 20 minuti circa. Trascorso il tempo prendete la base di pasta frolla e rivestite lo stampo precedentemente rivestito con carta da forno. Prima di mettere in forno rivestite la superficie con un foglio di carta da forno e una manciata di fagioli secchi. Cuocete a 180°C circa per 25/30 minuti. A cottura ultimata fare raffreddare.

Crostata di frutta fresca con crema allo yogurt

Crema allo yogurt

In un contenitore versate lo yogurt greco possibilmente magro, aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo, la philadelphia e la panna di soia montata leggermente. Amalgamate bene gli ingredienti con una spatola in silicone e mettere da parte.

Composizione

Mettete la base di pasta frolla su un piatto da portata, versate la crema allo yogurt e livellate bene. A questo punto posizionate la frutta fresca sulla crema creando un disegno piuttosto regolare. Finite la preparazione spennellando la frutta con la gelatina per torte.

In alternativa potete preparare una crostata senza cottura alla frutta o una sbriciolata al caffè senza cottura.

Crostata di frutta fresca con crema allo yogurt

Conservazione

La crostata di frutta fresca con crema allo yogurt si conserva in frigorifero per 2/3 giorni.

I consigli di Grazia

E' possibile utilizzare la stessa ricetta per realizzare delle crostatine di frutta con gli appositi stampini o cestini utilizzando uno stampo da muffin. Per la decorazione finale si può utilizzare qualunque tipo di frutta come fragole, more, uva o ananas. Consiglio di non dimenticare di irrorare la frutta tagliata con il succo di limone per evitare che questa annerisca per effetto dell'ossidazione.

Altre ricette interessanti
Commenti
Franca Pierattoni

15 luglio 2017 - 22:40:49

un po elaborata ma deve essere buonissima , la proverò

0
Rispondi