Crostata di mandarini

La crostata di mandarini è un dolce bello, profumato e semplicissimo da realizzare. Sarà perfetto per terminare un pasto ma anche per una merenda fresca e golosa al tempo stesso. Vediamo insieme come realizzarla

Crostata di mandarini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata di mandarini è un dolce tipico della stagione autunnale ed invernale quando i mandarini di stagione sono freschi e particolarmente saporiti oltre che profumatissimi.

Si tratta di un dolce molto semplice da realizzare, che viene preparato farcendo un guscio di pasta frolla con della crema pasticcera e decorando poi il tutto con degli spicchi di mandarini freschi. Il risultato è in dolce bellissimo da vedere e davvero molto buono da mangiare.

Una preparazione abbastanza semplice, che potete realizzare in poco tempo, specie anticipandovi le preparazioni e montando il dolce solo poco tempo prima di servirlo ai vostri ospiti. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima crostata di mandarini.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina 00
  • 1 uovo
  • 150 g di zucchero a velo
  • 150 g di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza di 1 arancia grattugiata

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte fresco
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 ml di panna fresca

Ingredienti per decorare

  • 3 mandarini freschi

Crostata-di-mandarini-172289

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata di mandarini dovete partire dalla realizzazione della pasta frolla. Come prima cosa lavorate insieme in un mixer la farina ed il burro, che deve essere ben freddo e tagliato a tocchetti.

Otterrete un composto sabbioso che andrà versato sul piano di lavoro o in una ciotola ben capiente e lavorato insieme agli altri ingredienti fino a formare una palla di impasto che andrà avvolta nella pellicola trasparente e messa in frigorifero a riposare per all’incirca un’ora.

Fatto questo dedicatevi alla crema pasticcera che dovrà anch’essa riposare. Lavorate innanzitutto insieme i tuorli e lo zucchero per formare una crema ben spumosa a cui dovrete aggiungere l’amido di mais. A parte in un pentolino portate latte e panna, insieme ai semi ed al baccello di una bacca di vaniglia a sfiorare il bollore.

Togliete quindi dal fuoco ed aggiungete al composto realizzato prima, eliminando il baccello, continuando ad amalgamare il tutto con una frusta per evitare la formazione di grumi. Versate il composto così ottenuto nuovamente in un pentolino e fate andare per qualche minuto mescolando in continuazione fino a quando avrete ottenuto una crema pasticcera perfettamente densa.

Trasferitela quindi all’interno di una ciotola con della pellicola a contatto e fate freddare prima di metterla in frigorifero a riposare per un’ora circa.

Riprendete, quindi la pasta frolla e stendetela sul pino di lavoro infarinato fino a raggiungere uno spessore di 4-5 mm ed una larghezza utile a coprire il fondo ed i bordi di uno stampo di 24 cm. Bucherellate la pasta frolla con i rebbi di una forchetta e coprite con della carta da forno e dei legumi secchi per procedere alla cottura alla cieca.

Infornate la pasta frolla a 200°C per circa 30 minuti. Estraete, quindi, il vostro guscio di pasta frolla e fatelo freddare prima di versarvi all’interno la crema pasticcera che nel frattempo si sarà compattata perfettamente.

A questo punto non resta che passare alla decorazione della vostra crostata di mandarini che dovrete realizzare adagiando sulla crema pasticcera degli spicchi di mandarini, privati di ogni residuo possibile di buccia, e disposti a raggi o in cerchi concentrici.

La crostata di mandarini è quindi pronta per cui non resta che farla riposare per un’ora circa prima di servirla ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

Se volete aggiungere aroma e profumo alla vostra crostata di mandarini potete utilizzare nella pasta frolla della scorza di mandarini al posto della scorza d’arancia. Il sapore del vostro dolce sarà ancora più intenso.

La crostata di mandarini è molto apprezzata in genere ma in alternativa potete servire una crostata di arance o una crostata di marmellata, un classico intramontabile.

Conservazione

La crostata di mandarini si conserva per 3-4 giorni al massimo in frigorifero coperta con della pellicola trasparente oppure posta sotto una campana di vetro.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!