Crostata di mele

La crostata di mele è un dolce classico, consumato in tutto il mondo sia dai grandi che dai bambini. Vediamo come prepararla al meglio ed in quali golose varianti poterla preparare

Crostata di mele
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata di mele è un dolce classico della pasticceria, che si prepara facilmente e soprattutto con ingredienti molto poveri e comuni all’interno delle cucina di qualsiasi famiglia. La crostata di mele ha un gusto molto delicato e fresco, che la rende perfetta per essere preparata e servita praticamente in ogni stagione dell’anno. Spesso la crostata di mele viene utilizzata anche durante feste di compleanno, soprattutto dei più piccoli che ne sono molto golosi, ma anche per completare una cena con amici o parenti. Quella che andremo a vedere è la ricetta tradizionale della crostata di mele, ma ne esistono in tutto il mondo tantissime versioni. Vediamo, quindi, come preparare una perfetta crostata di mele.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • buccia grattugiata di 1/2 limone

Ingredienti per farcire

  • 150 g di albicocche
  • 450 g di mele golden

crostata di mele

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata di mele dovete iniziare ad impastare la pasta frolla, che farà da base alla vostra crostata. Mettete, quindi, nel mixer la farina, un pizzico di sale ed il burro. Abbiate cura, però, di fare attenzione ad alcuni piccoli particolari. Setacciate la farina in maniera tale da evitare la formazione di grumi ed utilizzate il burro ben freddo, in maniera tale da poterlo tagliare a cubetti, senza che questo si sciolga. In questo modo, inoltre, la pasta frolla che otterrete sarà più lavorabile. Adesso frullate il tutto ed aggiungete anche la scorza di limone.

A questo punto trasferite il tutto su una spianatoia ed impastate a fondo, aggiungendo le uova, lo zucchero e continuando ad amalgamare. Questa fase è molto importante dal momento che nella crostata di mele la pasta frolla gioca un ruolo molto importante. Quando avrete ottenuto un impasto ben omogeneo potete formare una palla, avvolgerla nella pellicola e riporla in frigorifero per circa un’ora. Per la ricetta completa cliccate qui.

Mentre la pasta frolla riposa in frigorifero, potete iniziare a preparare il ripieno che vi servirà per farcire la vostra crostata di mele. Prendete le mele, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili. È importante che le fettine siano ben sottili per far si che possano cuocersi al meglio in forno e non rimangano troppo croccanti in bocca. Quando avrete terminato di creare le fettine prendete una ciotola e spremetevi all’interno del succo di limone. In questa maniera non diventeranno nere e manterranno invece il loro colorito chiaro.

A questo punto la vostra pasta frolla dovrebbe essere pronta. Uscitela dal frigorifero e lavoratela per 5 minuti circa. Noterete subito che appena uscita dal frigo la vostra pasta frolla sarà decisamente meno malleabile rispetto a quando l’avete preparata. Non abbiate timore perché è assolutamente normale, dal momento che il burro contenuto all’interno dell’impasto si è solidificato. Ma basterà lavorare l’impasto per qualche minuto perché il vostro impasto torni morbido e malleabile.

A questo punto, servendovi di un mattarello, stendete la vostra pasta frolla, quanto basta per poter foderare una teglia da crostata da 24 cm ed il suo bordi. Fate attenzione a stendere la pasta fino allo spessore giusto. Infatti, una pasta troppo sottile risulterebbe poi troppo friabile e tenderebbe a spezzarsi con estrema facilità, mentre una pasta frolla troppo spessa allungherebbe eccessivamente i tempi di cottura e soprattutto rischierebbe di rimanere cruda al centro. Lo spessore giusto è di 3-4 millimetri.

Quando avrete steso per bene la vostra pasta frolla, prendete la teglia per crostata, imburratela ed infarinatela ed adagiatevi sopra la vostra pasta frolla. Attenzione a questa operazione perché potreste rischiare di rompere la vostra pasta frolla e rovinare il buon esito della vostra crostata di mele. Fatto questo potete procedere con la farcitura. Prendete la marmellata di albicocche e versatela sulla vostra frolla.

Adesso prendete le fettine di mela, eliminate il succo di limone in eccesso ed andatele a stendere sulla vostra crostata di mele. Attenzione, però, a disporre le fettine con un certo criterio in maniera da formare poi una decorazione bella da vedere. Partite dal bordo fino al centro e formerete una bellissima rosa. Adesso richiudete i bordi della vostra crostata di mele e, servendovi di un coltellino, fate dei piccoli tagli tutto intorno in maniera tale da decorare anche questa parte.

Adesso spennellate tutte le mele con un po’ di marmellata. Prima di procedere con questa operazione, però, la marmellata va scaldata. Mettetela quindi su un pentolino a fuoco lento e fatela scaldare dolcemente. Ricordate che avete bisogno di una marmellata tiepida, perché sia più fluida, e non di una marmellata bollente per cui non fatela rimanere sul fuoco troppo a lungo. Adesso spennellate le mele mentre per il bordo spennellate con un po’ di latte o con dell’uovo in maniera tale da donare colore alla vostra crostata di mele una volta cotta.

A questo punto tutto è pronto per andare in forno. Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.  Ovviamente i tempi di cottura variano in base allo spessore della vostra pasta frolla, aumentando o diminuendo. Per uno spessore medio di circa 3-4 millimetri 30 minuti sono sufficienti.

Non resta, quindi, che fare raffreddare la crostata di mele prima di servirla ai vostri ospiti.

Consigli e varianti

La crostata di mele è un dolce molto amaro sia dai grandi che dai bambini. Chi lo desiderasse, però, può anche apportare delle modifiche per personalizzare questo dolce. Potete, ad esempio, scegliere di farcire con una marmellata diversa, come ad esempio quella di pesche che si sposa bene con la mele. Potete dare libero sfogo alla vostra fantasia.

Inoltre, potete anche aggiungere delle mele a cubetti anche insieme alla marmellata, se volete che la vostra crostata di mele sia ben ricca, o al contrario preparare una versione all’albicocca.

Chi non amasse molto le mele potrà essere interessato ad una variante alla frutta oppure una variante alla nutella, amata soprattutto dai più piccoli e dai più golosi.

Conservazione

La crostata di mele si conserva benissimo per 3-4 giorni, ma va tenuta sotto una campana di vetro oppure coperta con della pellicola trasparente, in maniera tale da limitare il contatto con l’aria.

crostata di mele

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!