Crostata ricotta e mandorle

La crostata ricotta e mandorle è un dolce particolare ma dal sapore corposo e ricco adatto per mille occasioni diverse. Ecco la ricetta per prepararla ed alcune alternative altrettanto golose per accontentare tutti i vostri ospiti

Crostata ricotta e mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata ricotta e mandorle è un dolce molto gustoso e corposo perfetto per tutte le stagioni e per i palati che amano gli abbinamenti meno scontati. La crostata ricotta e mandorle è ottima in tantissime occasioni e viene realizzata farcendo un fondo di pasta frolla con un ripieno di ricotta e mandorle arricchito con panna e uova. Il risultato è un dolce davvero molto gustoso e singolare. Vediamo, quindi come preparare un’ottima crostata ricotta e mandorle.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 g di farina
  • 1 uovo
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero a velo
  • Un pizzico di sale
  • Scorza di ½ limone grattugiato
  • Vanillina

Ingredienti per il ripieno

  • 300 g di ricotta
  • 170 g di zucchero semolato
  • 180 g di mandorle
  • Qualche goccia di estratto di mandorle
  • 2 uova
  • 180 ml di panna liquida
  • 1 arancia

Crostata-ricotta-e-mandorle-73761

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata ricotta e mandorle dovete partire dalla realizzazione della pasta frolla. Per fare questo avrete bisogno di un mixer all’interno del quale aggiungerete la farina ed il burro ben freddo tagliato a tocchetti insieme ad un pizzico di sale. Amalgamate per bene il tutto e poi spostatevi sul piano di lavoro dove aggiungerete l’uovo, lo zucchero, la vanillina e la scorza di limone.

Lavorate tutto per un paio di minuti così da ottenere una palla di pasta frolla, che andrà poi coperta con della pellicola trasparente e fatta riposare in frigorifero per almeno un’ora. Per la ricetta completa cliccate qui. Mentre aspettate che la pasta frolla sia pronta dedicatevi al ripieno della vostra crostata ricotta e mandorle.

In una ciotola abbastanza capiente aggiungete le uova, lo zucchero, le mandorle tritate, la buccia di un’arancia, la ricotta, l’estratto di mandorle e la panna. Amalgamate per bene il tutto così da ottenere un composto ben compatto ed in cui tutti gli ingredienti si sono mischiati per bene.

Adesso stendete la pasta frolla con uno spessore di massimo 3 mm così che non rimanga cruda poi in fase di cottura e spostatela su una tortiera precedentemente imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo della pasta frolla con i rebbi di una forchetta e poi aggiungete il ripieno preparato prima.

Rifilate i bordi e ripiegateli all’interno. Con la pasta frolla rimasta create le losanghe, ovvero le strisce che formano il reticolato classico delle crostate. Disponete le losanghe sulla vostra crostata ricotta e mandorle ed a questo punto potete mettere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

Se volete ottenere una crostata ricotta e mandorle ben dorata spennellate con dell’uovo sbattuto ed un pennello per alimenti. Fate riposare per una mezzora circa la vostra crostata ricotta e mandorle e servitela quindi ai vostri ospiti.

Crostata-ricotta-e-mandorle-73761

Consigli e varianti

La crostata ricotta e mandorle è molto ricca già così, ma se lo desiderate potete aggiungere anche delle nocciole oppure dei pinoli. Potete sostituire la ricotta anche con il mascarpone.

La crostata ricotta e mandorle è molto buona e gustosa ma in alternativa potete preparare anche una classica crostata alla nutella, una crostata al cioccolato, una crostata mascarpone e nutella, una crostata cocco e nutella, una crostata con crema al cioccolato e nutella, una semplice crostata con marmellata, una crostata con ricotta e cioccolato o una semplice crostata alla frutta non potrete che accontentare davvero tutti.

Se volete servire più tipologie di crostate potete realizzare delle piccole monoporzioni così da fornire più alternative ai vostri ospiti.

Conservazione

la crostata ricotta e mandorle si conserva perfettamente per un paio di giorni, se coperta con della pellicola trasparente o se posta sotto una campana di vetro così che si mantenga ben friabile come quando l’avete preparata.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!