Crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi

La crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi è un dolce molto goloso, ricco e dall'aspetto estremamente invitante. Ecco la ricetta

Crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi è un dolce estemamente goloso che non si smetterebbe mai di mangiare. E’ molto semplice da preparare e la sua riuscita è assicurata.

Non necessita di particolari doti creative per la sua presentazione in quanto i lamponi sono già essi stessi la decorazione finale, per cui anche il pasticcere amatoriale meno estroso e artistico riuscirà a soddisfare prima la vista e poi il gusto dei commensali.

Per essere adatto ai soggetti celiaci è indispensabile che gli ingredienti siano idonei come da prontuario dell’Associazione Italiana Celiachia o che riportino la spiga barrata sulla confezione, o la dicitura “senza glutine” tra gli ingredienti. 

Passiamo adesso alla preparazione del dolce.

Ingredienti per la base

  • 120 g di burro
  • 80 g di farina di mais
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito vanigliato
  • 120 g di farina di riso
  • 80 g di zucchero
  • 5 gocce di aroma vaniglia

Ingredienti per la crema al cacao

  • 40 g di cacao in polvere
  • 40 g di amido di mais
  • 90 g di zucchero
  • 500 ml di latte
  • 1 cucchiaio di burro
  • 200 g di lamponi

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi in planetaria, con la frusta a foglia, sbattete a velocità medio-bassa il burro a temperatura ambiente con la farina di mais. Una volta che avrete ottenuto una “pomata”, abbassate la velocità al minimo ed unite l’uovo, lo zucchero, la vaniglia, il sale e il lievito. Infine unite poco alla volta la farina di riso.

Quando si formano delle grosse briciole spegnete la planetaria e impastate a mano su un piano di lavoro, formando un panetto rotondo a forma di disco. Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti o in freezer per 10 minuti. 

Foderate il fondo di una teglia a cerniera con un foglio di carta forno, chiudendo la cerniera e bloccando il foglio senza dover ungere nulla. Stendete la frolla e fermatevi allo spessore di 4 o 5 mm circa, quindi posizionatela dentro la teglia.

Sistemate i bordi, livellandoli con un polpastrello e assicurandovi che siano tutti dello stesso spessore, quindi bucherellate il fondo della crostata. Ricoprite la frolla con la carta forno e posizionatevi sopra una teglia di dimensione più piccola o dei legumi secchi (fagioli o ceci) per la cottura in bianco.

Mettete in forno statico preriscaldato a 180°C per 20 minuti, controllate la cottura, se è cruda ricoprite con alluminio e continuate in forno ventilato a 170°C per altri 10 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare.

Crema al cacao

In un pentolino unite cacao, amido, zucchero e qualche goccia di latte, con una frusta mescolate energicamente per sciogliere i grumi.

Unite quindi il resto del latte e la noce di burro, portate a fiamma media ad ebollizione, mescolando continuamente. Fate addensare il necessario (tenendo conto che raffreddandosi si fa più corposa) e versate in una terrina di vetro, spolverando di zucchero semolato o coprendo con pellicola a contatto.

Quando le preparazioni sono a temperatura ambiente, versare la crema nella crostata, decorare con i lamponi freschi e far riposare qualche ora in frigo.

In alternativa potete preparare una crostata di Nutella o una crostata di marmellata.

Conservazione

La crostata senza glutine con crema al cacao e lamponi si conserva per 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

I consigli di Chiara

Per stendere facilmente la frolla procedete così: posizionate il panetto su della carta forno e con un matterello iniziate poco a poco a distenderlo mentre è freddo. Appena si riscalda un po', per via dell'attrito e del caldo, stendeteci sopra la pellicola completamente aperta, usata prima per il riposo in frigo. A questo punto la frolla si stenderà alla perfezione senza attaccarsi al piano o al matterello. Inoltre il secondo foglio di carta forno verrà riutilizzato subito per la cottura in bianco, quindi non c'è spreco! Fate riposare la crostata in frigo qualche ora prima di servirla.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!