Dolci   •   Torte   •   Senza glutine

Dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche

La dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche è un dolce molto elegante da presentare, ideale per la stagione primaverile. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Elegante, leggera e gustosa allo stesso tempo, fresca nella sua presentazione e anche al palato, adatta a partire dalle stagioni primaverili, quando inizia il tempo delle fragole, sia per concludere un pranzo o una cena sia per un festeggiamento.

La dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche sarà proprio adatta a tutti: priva di glutine la base di dacquoise al pistacchio così come la crema pasticcera, questo dessert di grande scena sarà perfetto per grandi e piccini, ma anche per ospiti celiaci. Servitela fresca ben conservata in frigo…sarà un successo.

Vediamo, quindi, come preparare questo dolce ed alcuni consigli.

Ingredienti per la dacqoise

  • 4 albumi
  • 20 g di zucchero
  • 70 g di farina di pistacchio
  • 40 g di zucchero a velo

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte
  • 150 g di tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais
  • q.b di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 1 foglio di colla di pesce

Ingredienti per decorare

  • 200 g di fragole
  • q.b di granella di pistacchi
  • q.b di gelatina

Preparazione

Per la preparazione della dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche iniziate dalla crema pasticcera, che poi dovrà freddare.

Mettete a fuoco medio il latte in una pentola ben capiente. Nel frattempo lavorate con le fruste i tuorli insieme allo zucchero, finchè il composto diventa corposo e schiarito, aggiungete l’amido di mais con il pizzico di sale e la vaniglia e lavorate qualche istante fino a completo assorbimento. Quando il latte sfiorerà il bollore, versate il composto di uovo e zucchero nel latte, alzate la fiamma, e poi mescolate energicamente con una frusta a mano, finché la crema in pochi istanti si rassoderà. Versate in un contenitore basso e largo, meglio se di vetro, agitate ancora con le fruste per far perdere temperatura, poi corpite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare. Mettete in frigo appena sarà a temperatura ambiente.

Nel frattempo dedicatevi alla dacquoise al pistacchio, ovvero la base della torta. Riscaldate il forno a 180°C, rivestite una teglia con carta forno e adagiatevi sopra uno stampo senza fondo quadrato di 20cm per lato o tondo, da 20 cm di diametro.

In planetaria montate gli albumi a neve e a metà montaggio iniziare a inserire lo zucchero, finchè il composto diventerà brillante. Unite la farina di pistacchi con lo zucchero a velo e incorporare delicatamente alla montata di albumi, mescolando dal basso verso l’alto. Distribuite il composto all’interno dell’anello, lisciandolo con una spatola. Cospargete con pistacchi tritati e cuocete per 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare qualche minuto, poi rimuovete lo stampo e lasciate raffreddare completamente la dacquoise su una griglia.

Mettete ora a bagno la colla di pesce, scaldate un cucchiaio di crema pasticcera in un pentolino e poi incoprorateci la colla di pesce ben ammorbidita e strizzata, finchè si scioglierà completamente. Prendete 350 grammi di crema fredda e mescolatela velocemente al composto con la colla di pesce, inseritela in una tasca da pasticcere se l’avete, e lasciatela in frigo.

Intanto lavate le fragole e tagliatele a fette non troppo sottili, oppure anche solo a metà se fossero molto piccole come dimensione.

Assemblate la torta adagiando la dacquoise sul piano di lavoro, create dei ciuffi di crema sulla sua superficie distribuendoli con la tasca da pasticciere (oppure spatolatela semplicemente) e poi decorate con le fragole fresche creando un motivo regolare. Spruzzate la gelatina sulle fragole per preservarne la freschezza e spolverate con un pò di granella di pistacchi qua e là.

Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

In alternativa potete preparare una naked cake o un tiramisù di ricotta con ananas e fragole.

Conservazione

La dacquoise al pistacchio con crema e fragole fresche si conserva per al massimo 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Preparate in anticipo la crema, il giorno prima conservandola in frigorifero ma anche qualche giorno prima pesando la dose che sarà necessaria e conservandola in freezer: al momento del bisogno basterà scongelarla e avrete già la vostra dose a portata di mano. Potrete variare il gusto mixando le fragole con altri frutti rossi oppure abbinando della frutta di stagione.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!