Pavlova

La Pavlova è un dolce australiano realizzato con una base di meringa farcita con panna montata e frutta fresca. Un vero trionfo di sapori e di colori. Ecco come prepararla ed alcune idee per delle varianti molto golose

Pavlova
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pavlova è un dolce estivo di origini australiane che si ispira alla ballerina rossa Anna Matveyevna Pavlova. La base della pavlova viene realizzata con una meringa che viene poi coperta con della panna fresca e poi il tutto viene guarnito con della frutta fresca. Il risultato è un dolce davvero appetitoso ed anche bello da portare a tavola in qualsiasi stagione dell’anno, giocando con la decorazione in base ai frutti di stagione. Vediamo quindi insieme come preparare un’ottima pavlova.

Ingredienti per la base

  • 6 albumi
  • 300 g di zucchero a velo
  • 18 g di maizena
  • 6 g di lievito vanigliato per dolci
  • una bustina di vanillina
  • 10 ml di aceto di mele
  • un pizzico di sale

Ingredienti per guarnire

  • 300 ml di panna da montare
  • 100 g di zucchero a velo

Ingredienti per decorare

  • 200 g di fragole
  • 100 g di frutti di bosco

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pavlova dovete partire dalla meringa, che ne costituisce la base. Spostatevi quindi in planetaria ed aggiungetevi gli albumi insieme ad un pizzico di sale. Iniziate a lavorare a velocità media gli albumi ed aggiungetevi anche la bustina di vanillina ed il lievito vanigliato per dolci. Continuate la lavorazione degli albumi fino a quando non avrete raggiunto una consistenza ben ferma.

pavlova-26190

Quando gli albumi inizieranno ad avere una certa consistenza aggiungete anche la maizena e lo zucchero, precedentemente setacciati così da evitare la formazione di grumi. Per ultimo aggiungete anche l’aceto, sempre poco per volta.

Quando gli albumi saranno ben cremosi e consistenti potrete trasferirli su una teglia foderata con della carta da forno a formare un disco compatto ed omogeneo in cui creerete una conca al centro che andrà poi farcita.

La base della vostra pavlova è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 120°c per circa un’ora e mezza. È importante fare attenzione alla cottura perché la meringa non deve scurirsi troppo.

Una volta trascorso il tempo di cottura spegnete il forno e lasciate lo sportello un po’ aperto così che la meringa si raffreddi gradualmente.

Nel frattempo dedicatevi alla panna, che andrà montata a neve ben ferma insieme allo zucchero a velo. Una volta pronta la panna andrà aggiunta nella conca realizzata nella base alla meringa, quando questa si sarà freddata completamente.

Formate uno strato e dedicatevi quindi alla frutta, che andrà lavata e, nel caso delle fragole, ridotta in fettine. Adagiate la frutta sulla vostra pavlova realizzando il disegno che più preferite.

La pavlova è quindi pronta per essere portata a tavola ai vostri ospiti.

pavlova-26190

Consigli e varianti

Potete decorare la vostra pavlova in tanti modi, ad esempio sostituendo la panna con della crema pasticcera o utilizzando frutti diversi per decorarla, come ad esempio delle pesche, dell’ananas o dei kiwi. In alternativa potete decorare con del cioccolato fuso e delle scaglie di cioccolato.

La pavlova è un dolce particolare e molto amato. In alternativa potete servire una torta Ferrero Rocher, una zuppa inglese o un tiramisù alla panna per gli amanti dei dolci al cucchiaio.

Conservazione

La pavlova si conserva per un paio di giorni al massimo in frigorifero coperta con della pellicola trasparente.

pavlova-26190

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!