Dolci   •   Torte

Le minicamille alle carote

Le minicamille alle carote sono dei dolcetti che ricordano le classiche merendina molto amate dai più piccoli da decenni. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Le minicamille alle carote
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Come si può non ricordare le golosissime merendine che spopolarono negli anni ’90 tra bambini e adulti? Le Camille, infatti, pur essendo a base di carota, e non di creme comunemente gustose come cioccolato e marmellata, ebbero un successo inaspettato.

L’impasto, abbastanza leggero, rende le camille ideali per un’alimentazione sana, assumendo peraltro ortaggi come le carote anche mangiando dei dolci. La mia ricetta è quella delle minicamille, così anche chi è a dieta può gustarne una senza doversi sentire in colpa.

Ingredienti

  • 300 g di carote
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di farina di mandorle
  • 100 g di fecola di patate
  • 200 g di zucchero
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di semi
  • 8 g di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

Per preparare queste gustosissime minicamille alle carote prima di tutto dovete pelare e lavare le carote. Tagliarle a pezzi e inserirle nel mixer per sminuzzarle a tal punto da renderle quasi poltiglia.

Nel frattempo in una ciotola a parte montate le uova con una frusta elettrica, aggiungete lo zucchero lentamente e poco alla volta e, infine, quando il composto sarà adeguatamente montato, aggiungere le carote all’impasto amalgamando con un cucchiaio.

In una ciotola a parte mescolate i tre tipi di farina (la farina 00, la farina di mandorle e la fecola di patate) con il lievito e la vanillina. Mescolate bene tra loro le parti secche, unitele al composto di uova, zucchero e carote e amalgamare bene fino a quando non si ottiene un composto omogeneo.

Infine, aggiungete l’olio di semi lentamente mentre continuate a mescolare l’impasto. Versate l’impasto in piccoli pirottini di diametro massimo di 3 centimetri.

A questo punto accendere il forno e impostare la temperatura a 160 gradi circa, in modalità ventilato. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata, inserire i pirottini con l’impasto e cuocere per circa 10 – 15 minuti.

Quando saranno cotti, tirare fuori dal forno, lasciare raffreddare, spolverare con lo zucchero a velo e le minicamille alle carote saranno pronte per essere servite.

In alternativa potete servire dei muffin carote e mandorle o una torta di carote, dolci semplici ma molto saporiti ed amati.

Conservazione

Le minicamille alle carote si conservano per 2-3 giorni se chiuse all’interno di un contenitore ermetico oppure all’interno di sacchetti per alimenti.

I consigli di Gaia

Se il vostro forno non è ventilato, vi consiglio di inserire nel forno un contenitore di terracotta con dell'acqua. Inoltre è consigliabile non riempire totalmente i pirottini, ma versare l'impasto, che lieviterà, solo fino a metà. Le minicamille non si possono conservare a lungo, ma se le fate per la colazione mattutina, resistono per due o tre giorni se le conservate in un contenitore ermetico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!