Marmellata di arance

La marmellata di arance è una delle conserve più amate, perfetta per farcire dolci ma anche per essere spalmata su pane e brioches. Vediamo insieme come prepararla e come poterla ulteriormente arricchire

Marmellata di arance
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La marmellata di arance è una delle conserve più amate al mondo, perfetta per chi ama le marmellate un po’ meno dolci e scontate. Preparare la marmellata di arance è molto semplice e si può scegliere se dare una nota più amara aggiungendo anche le scorze. La marmellata di arance è perfetta per mille preparazioni, per farcire dei biscotti o delle crostate, ma anche semplicemente per essere spalmata su del pane. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima marmellata di arance.

Ingredienti

  • 5 arance
  • 1 limone
  • 500 g di zucchero
  • 100 g di scorza d’arancia

Marmellata-di-arance-85128

Preparazione

Per iniziare la preparazione della marmellata dovete partire dalle arance. Come prima cosa tagliate la scorza e lasciatela da parte. Fate attenzione a tagliare solo la parte arancione dell’arancia, la scorza appunto, evitando la parte bianca che ha un sapore molto amaro.

Fatto questo pelate le arance e vivo, eliminate tutti i filamenti e le parti bianche ancora attaccate alle arance e riponete il tutto in una ciotola. Ricavate i vari spicchi così da ottenere poi soltanto la polpa delle arance. Queste poi andranno messe all’interno di un pentolino insieme allo zucchero e messe a cuocere a fiamma bassa, continuando ad amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno. Fate lavorare per almeno 15 minuti dopo aver aggiunto il succo di un limone.

Mentre aspettate che la marmellata d’arancia inizi ad addensarsi mettete in un pentolino a parte le scorze d’arancia insieme a dell’acqua per qualche minuti a bollire. Potete decidere di inserire la scorza d’arancia a filetti oppure in piccoli cubetti. Decidete in base a quanto volete che la scorza sia presente e visibile all’interno della vostra marmellata di arance.

Quando la marmellata di arance inizierà a bollire potete aggiungervi anche le scorze. Dopo circa 8 minuti di cottura la marmellata di arance inizierà a prendere corpo. Decidete se volete frullare il tutto così da eliminare i pezzi più grossolani oppure se volete lasciarla in pezzi più grossi. Scegliete anche in questo caso in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.

Continuate a fare addensare la vostra marmellata di arance e, quando avrà raggiunto una buona corposità spegnete la fiamma.

Sterilizzate in acqua bollente o all’interno del forno caldo i vasetti nei quali andrete a riporre la vostra marmellata di arance e poi riempiteli totalmente. Capovolgete i vasetti e lasciateli riposare fino a quando non si saranno freddati del tutto. In questo modo si genererà il sottovuoto necessario per permettere una perfetta conservazione della vostra marmellata di arance.

Marmellata-di-arance-85128

Consigli e varianti

La densità e la corposità della marmellata di arance dipende dalla dimensione dei pezzi che lasciate dentro e da quanto la fate rimanere sul fuoco quindi fate attenzione a non lasciarla troppo liquida. Potete arricchire la vostra marmellata di arance aggiungendo anche la polpa del limone utilizzato.

La marmellata di arance è ottima per farcire una crostata di marmellata o dei biscotti di pasta frolla. In alternativa potete servire un altrettanto buona ed amata marmellata di fragole.

Conservazione

La marmellata di arance si conserva per diversi mesi in un luogo asciutto e fresco e sopratutto al buio.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!