Dolci   •   Marmellate   •   Light

Marmellata light

La marmellata light è perfetta per chi vuole limitare le quantità di zucchero assunte durante la giornata ma non vuole perdersi il piacere di una buona marmellata. Ecco la ricetta per prepararla

Marmellata light
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare una marmellata light vi sembra impossibile? Chiunque conosca la preparazione della marmellata classica sa bene che la quantità di zucchero presente all’interno della ricetta non rende di certo questo alimento ideale per una dieta o per chi deve limitare l’apporto di zucchero.

Ma se la marmellata è la vostra passione non è detto che dobbiate rinunciarvi. Si può, infatti, realizzare una marmellata light che sarà perfetta da servire in tantissime occasioni, al mattino per colazione o per farcire una torta.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima marmellata light.

Ingredienti

  • 1 Kg di fragole
  • 1 limone
  • 2 cucchiaini di miele

Preparazione

Per iniziare la preparazione della marmellata light dovete partire dalla frutta. Pulite le fragole, o la frutta di stagione che avrete scelto, e rilucetele in piccoli cubetti, che dovrete aggiungere in una pentola insieme al succo di un limone. Fate andare per qualche minuto a fuoco lento e, quando le fragole inizieranno ad appassire frullate il tutto con un frullatore ad immersione così da avere un risultato perfettamente liscio.

A questo punto aggiungete anche il miele e fate andare a fuoco lento per circa 30 minuti o fino a quando la vostra marmellata light non avrà raggiunto la giusta consistenza.

Marmellata light

Nel frattempo sterilizzate i vasetti che vi serviranno per conservare la vostra marmellata, passandoli in forno a 100°C per circa 15 minuti oppure facendoli bollire per circa 15 minuti e lasciandoli poi ad asciugare perfettamente così da non avere più traccia di acqua all’interno.

Aggiungete la marmellata light all’interno dei vasetti e chiuidete con l’apposito tappo. Mettete i vasetti sottosopra e coprite con una coperta così da farli freddare gradatamente.

La marmellata light così realizzata sarà ottima per accompagnare un semplice pan di spagna vegan o per farcire una torta all’acqua, semplice ma molo gustosa.

Marmellata light

Conservazione

La marmellata light si conserva per diverse settimane, anche per mesi se tenuta in un luogo buio ed asciutto. Non contenendo, però, dello zucchero non potrà conservarsi per moltissimo tempo.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere anche del dolcificante se gradite un sapore più dolce. La preparazione sarà sempre la stessa ma il risultato sarà più dolce e piacerà, quindi, di più a coloro che amano i dolci più zuccherini. In questo modo, però, limiterete comunque l’assunzione di zuccheri e di conseguenza di calorie.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!