Mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate

La mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate è un dolce al cucchiaio perfetto per le giornate più calde dell'estate, per concludere un pranzo o una cena. Ecco la ricetta

Mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate
Difficoltà
Preparazione
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Dici estate e dici pesche. E con lil caldo non c’è cosa migliore di un dessert fresco, servito in coppette monoporzione e decorate con tanta, tantissima frutta per concludere al meglio un pranzo o una cena con amici. Semplicissima da realizzare, la mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate si prepara in pochissimi minuti e poi tutto sarà pronto per assemblare questa stupenda mousse in attesa dei vostri ospiti! Preparatelo in anticipo, oppure addirittura conservatelo nel freezer per poi scongelarlo poche ore prima di servirlo decorandolo al momento!

Vediamo, quindi, come preparare questo dolce.

Ingredienti per la mousse

  • 3 pesche noci
  • 1 vasetto di yogurt alla pesca
  • 15 g di colla di pesce
  • 200 ml di panna da montare
  • 150 g di zucchero
  • 3 albumi
  • 40 g di acqua

Ingredienti per decorare

  • 5 pesche noci
  • q.b di mandorle a lamelle

Preparazione

Per preparare la mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate dovete partire dalla realizzazione della mousse alla pesca. Iniziate mettendo a bagno la colla di pesce in acqua fredda, affinchè si ammorbidisca. Nel frattempo pulite le pesche e riducetele in polpa nel bicchiere del frullatore. In un pentolino scaldate una piccola parte della polpa, scolate e strizzate dall’acqua la colla di pesce e scioglietela bene nella polpa calda: amalgamate bene con la restante polpa fredda mescolando accuratamente, incorporate il vasetto di yogurt e mettete in frigo per qualche minuto, senza far tirare troppo la colla di pesce.

Separate i tuorli dagli albumi e mettete questi ultimi con una goccia di limone in planetaria a montare, oppure montatele con una frusta elettrica. Nel frattempo, mettete in un pentolino lo zucchero con l’acqua finchè il primo si scioglierà completamente e raggiungerà i 121°C.  Se non avete il termometro da cucina non importa: aspettate che lo zucchero inizi a fare tante piccole bolle e sarà pronto! Fate andare la frusta a bassa velocità, versate a filo lo zucchero bollente e poi aumentare di nuovo la velocità delle fruste montando finchè la meringa non sarà color perla e ben montata, ma soprattutto finchè non sarà tornata a temperatura ambiente (toccate la ciotola e quando la sentirete fresca andrà benissimo!).

A questo punto incorporate la meringa alla polpa di pesca e yogurt, mescolando dal basso verso l’alto lentamente, riponete di nuovo in frigo e intanto montate la panna: incorporate anche quest’ultima amalgamando come prima.

Versate il composto in ciotoline o bicchierini monoporzione, lasciando un po’ di spazio per la decorazione finale: mettete in freezer per una o due ore in modo da far addensare bene la mousse, poi estraetela e decorate con pesca noce tagliata a cubetti e con mandorle a lamelle, mettete in frigo almeno una o due ore per dare alla mousse una temperatura omogenea e adatta per essere gustata!

In alternativa potete preparare una mousse al cioccolato o una panna cotta con salsa alle fragole.

Conservazione

La mousse alla pesca con pesche noci e mandorle tostate si conserva per un paio di giorni in frigorifero oppure per alcune settimane in freezer. Basterà lasciarla in frigorifero per un paio d’ore affinchè torni davvero perfetta e si possa consumare decorando con frutta fresca.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Per rendere ancora più profumato il dessert potrete tostare leggermente le mandorle a lamelle in un pentolino a fiamma bassa: si doreranno rilasciando il loro olio e arricchendo ancora di più i sapori della mousse.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!