Dolci   •   Torte

Plumcake allo yogurt

Il plumcake allo yogurt è un dolce perfetto sia per la colazione che per la merenda di grandi e bambini, che ne adorano la morbidezza ed il sapore delicato. Vediamo, quindi, passo dopo passo come realizzarlo ed alcune varianti altrettanto golose

Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il plumcake allo yogurt è un dolce sofficissimo, adatto per un semplice spuntino, per una merenda genuina o per una colazione diversa dal solito sia per i grandi che per i piccoli. Il plumcake allo yogurt è caratterizzato da un impasto morbido, reso sofficissimo dalla presenza dello yogurt nell’impasto. Realizzarlo è molto semplice e veloce ma il risultato è davvero ottimo. Vediamo, quindi, passo dopo passo come  realizzare un perfetto plumcake allo yogurt.

Plumcake-allo-yogurt

Ingredienti

  • 150 g di farina 00
  • 60 g di fecola di patate
  • 200 g di yogurt bianco
  • 3 uova
  • 170 g di zucchero semolato
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza di un limone grattugiato
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • Un pizzico di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione del plumcake allo yogurt dovete partire lavorando in planetaria le uova, lo zucchero, la vanillina, la scorza di limone ed un pizzico di sale. Utilizzate sempre ingredienti a temperatura ambiente per avere un risultato davvero perfetto.

Basterà lasciarli fuori dal frigorifero per almeno mezzora prima, specie se preparate questo dolce in estate.

Plumcake-allo-yogurt
Uova in planetaria

Dovrete lavorare il tutto fino a quando avrete ottenuto una crema densa ed areata in cui tutti gli ingredienti si sono fusi completamente.

Plumcake-allo-yogurt
Aggiunta dell’olio di semi

Solo a questo punto potete aggiungere a filo l’olio di semi. È importante aggiungere l’olio poco per volta così che l’impasto lo assorba perfettamente.

Plumcake-allo-yogurt
Farina setacciata

Aggiungete, quindi, la farina, la fecola ed il lievito setacciandoli, in maniera tale da evitare la formazione di grumi, che rovinerebbero il vostro plumcake allo yogurt.

Amalgamate perfettamente il tutto e solo per ultimo aggiungete lo yogurt bianco.

Fate lavorare il tutto ancora per 5 minuti circa fino a quando avrete ottenuto un composto denso e perfettamente liscio.

Plumcake-allo-yogurt
Aggiunta dello yogurt

A questo punto non resta che spostare il tutto all’interno di un apposito stampo per plumcake, che avete precedentemente imburrato ed infarinato.

Il plumcake allo yogurt a questo punto è pronto per essere messo in forno preriscaldato a 170°c per circa 45 minuti.

Il plumcake allo yogurt sarà pronto quando la sua superficie sarà ben dorata e sarà ben asciutto. Potete fare la classica prova stuzzicadenti per verificare la cottura, inserendone uno al centro del vostro plumcake allo yogurt. Se uscirà ben asciutto sarà segno che il vostro dolce è pronto. Non vi resta che spolverizzare con dello zucchero a velo e portarlo a tavola.

Consigli e varianti

Non aprite il forno prima del tempo indicato per evitare che il vostro plumcake allo yogurt si afflosci, perdendo la sua caratteristica consistenza ben gonfia ed areata.

Potete sostituire lo yogurt bianco con un altro yogurt fruttato, ad esempio alla banana o all’albicocca. È , però, importante che la sua consistenza sia abbastanza densa così da non fare perdere corpo al vostro composto.

Per arricchire ancora di più il vostro plumcake allo yogurt potete aggiungere delle gocce di cioccolato all’interno dell’impasto prima di mettere in forno.

Il plumcake allo yogurt è un dolce molto semplice e soffice, che piace solitamente moltissimo. In alternativa, però, potete servire una torta margherita, una torta allo yogurt o un plumcake alla nutella.

Plumcake-allo-yogurt

Conservazione

Il plumcake allo yogurt si conserva per 3-4 giorni al massimo se chiuso all’interno di un contenitore ermetico oppure all’interno di una busta di plastica o sotto una campana di vetro. È importante limitare il contatto con l’aria al plumcake allo yogurt per mantenere la sua caratteristica morbidezza.