Taralli dolci napoletani

I taralli dolci napoletani sono dolcetti facili da preparare ma davvero golosi e semplici. Ecco la ricetta

Taralli dolci napoletani
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I taralli dolci napoletani sono dei dolcetti tipici della Campania che vengono però ormai conosciuti e apprezzati anche in tante altre regioni d’Italia.

Si tratta di dolcetti molto semplici da preparare ma che daranno vita ad un prodotto tipico della tradizione che si potrà servire per completamento di un pasto ma anche come piccolo dolcetto da accompagnare con una tazza di tè o di caffè.

Vediamo, quindi, insieme come preparare i taralli dolci napoletani ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 450 g di farina 00
  • 3 uova
  • 160 g di zucchero
  • 170 g di burro
  • 90 ml di latte
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato
  • q.b di scorza di limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei taralli in dolci napoletani dovete dapprima versare la farina ed il burro all’interno di una ciotola o sul piano di lavoro.

È importante che il burro sia ben freddo così da poterlo lavorare per bene e formare un composto sabbioso. Se volete velocizzare questa operazione potete utilizzare un mixer, che vi consentirà di ottenere un risultato perfetto in pochissimi secondi.

Formate un buco al centro ed aggiungete le uova e lo zucchero. Iniziate ad amalgamare e poco per volta aggiungete anche gli altri ingredienti che servono per la preparazione dei taralli dolci napoletani. Amalgamate per bene il tutto fino a quando avrete ottenuto una consistenza liscia ed omogenea, esattamente come si fa quando si prepara la classica pasta frolla.

Il composto andrà avvolto nella pellicola trasparente e lasciato in frigorifero a riposare per circa 15-20 minuti. Riprendete a questo punto il vostro impasto e ricavatene dei tocchetti. Ogni tocchetto andrà ridotto in cordoncini lunghi circa 20 cm che dovranno dapprima essere intrecciati e poi bisognerà chiudere le due estremità così da ottenere dei taralli perfettamente chiusi.

Disponete i taralli dolci napoletani su una teglia precedentemente foderata con della carta da forno e spennellate la superficie con dell’uovo sbattuto. Aggiungete lo zucchero semolato ed a questo punto i vostri taralli dolci napoletani sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti.

Una volta pronti, quando saranno ancora ben caldi, cospargete con dell’altro zucchero semolato se necessario e mettete da parte a freddare. Una volta a temperatura ambiente potranno essere serviti ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare delle treccine di brioche o dei biscotti al burro.

Conservazione

I taralli dolci napoletani si conservano per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete coprire i taralli dolci napoletani con una glassa realizzata con zucchero a velo e succo di limone o d'arancia, a seconda della nota aromatica che volete dare ai vostri taralli. Non fateli cuocere troppo in forno per evitare che perdano la loro morbidezza e diventino troppo croccanti. Consumateli freddi.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!