Tartufini di pandoro ripieni

I tartufini di pandoro ripieni sono un ottima idea riciclo per utilizzare il pandoro avanzato dopo le feste natalizie o per proporlo ai propri ospiti in modo diverso. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I tartufini di pandoro ripieni sono dei dolcetti perfetti da realizzare dopo le feste natalizie per utilizzare il pandoro rimasto.

Si tratta di dolcetti molto sfiziosi e particolari, che faranno impazzire anche i più piccoli per via del loro aspetto molto colorato e divertente e che vi permetterà di non sprecare il pandoro avanzato.

La preparazione è semplicissima e molto veloce ma potete sbizzarrirvi con la decorazione a seconda del risultato finale che volete ottenere, ricavando dei semplici tartufi oppure realizzando degli originali e colorati cake pops.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi tartufini di pandoro ripieni.

Ingredienti

  • 250 g di pandoro
  • 200 g di mascarpone
  • 1 bicchierino di caffè
  • q.b di nutella

Ingredienti per decorare

  • 300 g di cioccolato fondente
  • q.b di codette
  • q.b di farina di cocco

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei tartufini di pandoro ripieni dovete partire dal pandoro, che dovrete dapprima ridurre in pezzi e poi sbriciolare all’interno di una ciotola.

Sbriciolare il pandoro
Sbriciolare il pandoro

Eliminate parte della crosta esterna se troppo presente così da avere un risultato più bianco ed un impasto finale ancora più bello da vedere. È importante che il pandoro venga sbriciolato abbastanza minuziosamente così da ottenere delle molliche molto piccole.

Mascarpone sul pandoro
Mascarpone sul pandoro

Nella ciotola insieme al pandoro aggiungete anche il mascarpone ed una tazzina di caffè espresso ed amalgamate il tutto con una forchetta.

Una tazzina di caffè espresso
Una tazzina di caffè espresso

Dovrete ottenere un impasto ben omogeneo e compatto. Dall’impasto così ottenuto ricavatene una piccola manciata ed appiattitela sul palmo della mano.

Prelevare una piccola parte di impasto
Prelevare una piccola parte di impasto

A questo punto aggiungete un po’ di Nutella per la farcitura. Potete, però, sostituire questo ingrediente con tanti altri ripieni o le creme che più preferite.

Farcitura con Nutella
Farcitura con Nutella

Richiudete per bene il vostro impasto così da inglobare il ripieno perfettamente all’interno e fatelo roteare tra le mani così da dare una forma sferica. Continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti i vostri tartufini di pandoro.

Bastoncino per decorare
Bastoncino per decorare

Fatto questo non vi resta che passare alla loro decorazione. Prendete innanzitutto il cioccolato fondente e tritatelo grossolanamente al coltello. Dovrete sceglierlo a bagnomaria oppure per qualche secondo a microonde così da renderlo ben fluido e passare alla decorazione dei tartufini.

Cioccolato fondente fuso
Cioccolato fondente fuso

Utilizzando degli stecchini da cake pops prendete ogni tartufino ed immergetelo nel cioccolato fuso, così da cospargerlo perfettamente. Fate colare il cioccolato in eccesso e passate subito alla decorazione, che avverrà in questo caso con delle codette colorate o con della farina di cocco, così da dare un’alternanza cromatica al posto piatto finito.

Decorazione con codette colorate
Decorazione con codette colorate

È importante che la decorazione avvenga subito, prima di cioccolato si solidifichi così che sia le codette che la farina di cocco si attacchino perfettamente al cioccolato e non cadano via successivamente. A questo punto i tartufini di pandoro ripieni dovranno essere lasciati da parte fino a quando il cioccolato si sarà perfettamente indurito. Solo in quel momento potete servirli ai vostri ospiti in dei pirottini oppure direttamente nello stecco.

In alternativa potete preparare dei tartufini di tiramisù con cuore di Nutella o dei tartufini al cioccolato bianco e cocco.

Conservazione

I tartufini di pandoro ripieni si conservano per circa 2-3 giorni in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete sbizzarrirvi con i ripieni, utilizzando delle altre creme spalmabili oppure della crema di ricotta. In alternativa potete aggiungere delle gocce di cioccolato all'impasto e non aggiungere alcun ripieno. Il risultato finale sarà comunque ottimo. Potete decorare anche con del cioccolato bianco e cospargere con codette colorate o con granella di nocciole.