Tiramisù alla frutta

Il tiramisù alla frutta è una variante fresca e leggera, perfetta per l'estate e molto bella da portare a tavola. Vediamo come prepararlo al meglio e quali alternative potere servire ai nostri ospiti

Tiramisù alla frutta
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tiramisù alla frutta è una variante molto fresca ed estiva del dolce classico tradizionale che è il tiramisù con savoiardi e caffè. Soprattutto nelle giornate più afose e calde, spesso, si ha voglia di un dolce che non sia troppo pesante e che abbia un sapore piuttosto fresco per potersi rinfrescare. Inoltre, si tratta di una versione più leggera da digerire e di conseguenza anche con un minore apporto calorico, il che soprattutto nel periodo estivo davvero non guasta. Esistono diverse varianti alla fragola o al limone, ma per gli amanti della frutta il tiramisù alla frutta è davvero l’ideale. La sua preparazione è molto semplice, ma richiede alcuni accorgimenti. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto tiramisù alla frutta.

Ingredienti

  • 500 g di mascarpone
  • 6 uova
  • 20 g di zucchero
  • 200 g di savoiardi
  • 400 g di frutta fresca mista a scelta
  • Succo di frutta q.b

Tiramisù alla frutta

Preparazione

Per iniziare la preparazione del vostro tiramisù alla frutta dovete iniziare dalle uova. È sempre bene lasciarle fuori dal frigorifero per almeno un paio d’ore prima di iniziare una preparazione in pasticceria. Separate i tuorli dagli albumi, facendo però attenzione che gli albumi non vengano contaminate da tracce di rossi, perché in questo caso fareste parecchia fatica a montarli a neve, come dovrete fare più avanti.

Adesso prendete i tuorli e metteteli in una ciotola abbastanza capiente e quindi sbatteteli con lo zucchero. Dovrete ottenere in questa fase una crema ben corposa ed areata. Vi accorgerete di aver raggiunto la giusta consistenza quando il suo colore sarà schiarito rispetto a quello di partenza e quando non avvertirete più i granelli di zucchero durante la lavorazione. È consigliabile eseguire queste operazioni servendosi di uno sbattitore elettrico oppure di una planetaria, in maniera tale da raggiungere un risultato più professionale e soprattutto con minore sforzo ed in tempi più veloci. Quando la vostra crema avrà queste caratteristiche sarà pronta.

Adesso prendete gli albumi, riponeteli in una ciotola ben capiente e, dopo aver aggiunto un pizzico di sale, montateli a neve. Anche questa operazione è bene che sia svolta con uno sbattitore elettrico o con una planetaria, perché montare a neve gli albumi a mano non è affatto semplice e soprattutto richiede parecchio sforzo fisico. Quando i vostri albumi avranno raggiunto la tipica consistenza da schiuma da barba ben ferma potete fermarvi.

A questo punto prendete la crema preparata precedentemente ed aggiungetevi il mascarpone. Quando i due composti si saranno amalgamati perfettamente potrete procedere con l’aggiunzione degli albumi montati a neve. Fate molta attenzione durante questo passaggio, perché si tratta di un momento molto delicato. Gli albumi montati a neve, come tutti i composti areati, infatti, si smonta con molta facilità per cui va trattato con delicatezza. Aggiungete gli albumi all’altro composto poco per volta ed andate amalgamando dall’alto verso il basso,in modo da continuare ad incamerare aria. Mescolare con movimenti circolari, infatti, farebbe smontare i vostri albumi e farebbe perdere di consistenza di conseguenza a tutto il vostro dolce.

Quando tutto sarà ben amalgamato, la vostra crema per il tiramisù alla frutta sarà pronta. Adesso prendete del succo di frutta. Solitamente per la preparazione del tiramisù alla frutta si utilizza del succo d’arancia, ma potete decidere liberamente di utilizzare un altro tipo di succo di frutta, anche in base alla frutta che avete scelto per la decorazione e la farcitura del vostro tiramisù alla frutta. Scegliete, quindi, in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti. Le possibilità e le combinazioni in questo caso sono davvero tantissime.

Prendete i savoiardi ed inzuppateli per qualche istante nel succo che avete scelto e successivamente disponeteli nella terrina, che utilizzerete per la presentazione del tiramisù alla frutta. Potete anche scegliere di disporre prima i savoiardi e di inzupparli versandovi il succo con un cucchiaio. La scelta dipende da quanto volete che il sapore del succo di frutta si avverta poi quando andrete a consumare il tiramisù alla frutta.

Quando il primo strato di savoiardi sarà pronto, tagliate la frutta che avete scelto a pezzettini e mettetela in una ciotola. Versate uno strato di crema al mascarpone sopra i savoiardi e poi disponete uno strato di frutta in pezzi sopra la crema. Adesso disponete un altro strato di savoiardi e coprite poi con abbondante crema. In questa fase dovrete essere molto precisi e livellare la crema con estrema cura, in maniera tale da creare una base ben liscia e omogenea. Aiutatevi con il dorso di un cucchiaio o meglio con una spatola. Il vostro tiramisù alla frutta deve essere buono, ma anche bello da vedere per i vostri ospiti.

Adesso potete sbizzarrirvi con la decorazione. Quando preparate la frutta lasciatevene un po’ per decorare il vostro tiramisù alla frutta e disponetela sulla superficie a creare una coreografia, come meglio preferite. È sempre consigliabile scegliere frutta di tanti colori diversi per dare un risultato cromatico bello da vedere, che renderà il vostro tiramisù alla frutta molto allegro.

Quando avrete completato la decorazione riponete il tiramisù alla frutta in frigorifero per almeno 3 ore in maniera tale che tutti gli ingredienti si fondano al meglio tra di loro. Anche in questo caso potete modificare le indicazioni di base. Molti, infatti, preferiscono far riposare per diverse ore il tiramisù alla frutta in maniera tale da far ammorbidire per bene i savoiardi, mentre altri preferiscono sentirli molto distintamente mentre consumano il tiramisù alla frutta. Scegliete, quindi, in base ai vostri gusti o a quelli dei vostri ospiti quanto far riposare il tiramisù alla frutta.

Con il tiramisù alla frutta sarete certi di portare a tavola un prodotto estremamente buono e fresco, adatto ad una merenda con gli amici o per completare un pasto.

Consigli e Varianti

Per chi non amasse molto la frutta potete sempre optare per una versione altrettanto light come la variante allo yogurt o la variante alla ricotta. Per i più golosi, invece, potete preparare un classico tiramisù, un tiramisù alla nutella o una torta tiramisù, perfetta anche per delle ricorrenze, specialmente se la decorate con della pasta di zucchero. Ottima anche la versione senza uova per chi fosse intollerante, o quella con i pavesini per i più piccoli.

Conservazione

Il tiramisù alla frutta si conserva perfettamente in frigorifero per 2 – 3 giorni se coperto con della pellicola trasparente o con della carta alluminio, oppure se chiuso in un contenitore ermetico.

Tiramisù alla frutta

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!