Tiramisù alle fragole

Il Tiramisù alle fragole è una variante fresca e golosa della ricetta classica, perfetta nelle giornate estive. Vediamo la sua ricetta passo dopo passo per realizzare un dolce perfetto

Tiramisù alle fragole
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tiramisù alle fragole è una variante molto fresca e golosa del classico tiramisù, perfetta per le giornate estive, per portare a tavola un prodotto buono ma anche molto allegro e bello da vedere. In questo caso si ha una crema più leggera e non viene utilizzato il caffè, che invece costituisce uno degli ingredienti principali del tiramisù classico.

Si tratta di una versione molto apprezzata soprattutto dai bambini e da chi ama la frutta, in particolare le fragole. La sua preparazione è molto semplice e abbastanza veloce. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto tiramisù alle fragole.

Ingredienti

  • ½ bicchierino di liquore
  • 250 g di mascarpone
  • Savoiardi o pavesini q.b.
  • 3 Uova
  • 200 ml di panna da montare
  • 3 cucchiai di zucchero

Ingredienti per lo sciroppo

  • 3 cucchiai di zucchero
  • 500 g di fragole fresche

tiramisu-fragole-37910

Preparazione

Per iniziare la preparazione del vostro tiramisù alle fragole dedicatevi subito allo sciroppo. Prendete le fragole, lavatele e frullatele insieme allo zucchero. Abbiate cura, però, di lasciare qualche fragola per guarnire poi il vostro tiramisù alle fragole. Aggiungete dell’acqua e mettete il composto che avete ottenuto in un pentolino, che metterete a bollire poi sul fuoco a fiamma bassa. Potete aggiungere anche un ½ bicchierino di liquore dolce, come ad esempio il limoncello o il maraschino, ma molti preferiscono omettere questo ingrediente per evitare un tono troppo deciso al proprio tiramisù alle fragole. Se non volete aggiungere un ingrediente alcolico potete anche scegliere un aroma, che dia sapore ma non aggiunga alcol al vostro tiramisù alle fragole. Fate cuocere per circa 20 minuti, finché il vostro composto non inizierà ad addensare. A questo punto potete togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Adesso che lo sciroppo è pronto potete dedicarvi alla crema al mascarpone. Per realizzarla dovete separare i tuorli dagli albumi, facendo però particolare attenzione che non rimangano tracce di rosso negli albumi, che in questo caso farebbero fatica a montare a neve. Lavorate adesso i tuorli con lo zucchero, fino a quando non avrete ottenuto un composto ben cremoso e dal colorito più chiaro rispetto a quello di partenza.

A parte, in una terrina, potete montare a neve gli albumi, che dovranno diventare ben fermi. Procedete, dunque, fino a quando non avrete ottenuto la tipica consistenza della schiuma da barba. Aiutatevi in questa operazione con uno sbattitore elettrico o con un robot da cucina, perché montare gli albumi a neve a mano è estremamente difficile e faticoso.

Adesso aggiungete il mascarpone alla crema con i tuorli e lo zucchero, che avete realizzato prima, e poco per volta aggiungete anche gli albumi. Fate attenzione in questa fase perché con dei movimenti circolari rischiereste di smontare i vostri albumi e fare perdere consistenza a tutta la crema. Dovete mescolare con dei movimenti dall’alto verso il basso, in maniera tale da continuare ad incamerare aria all’interno della vostra crema. Quando avrete ottenuto un composto ben denso e cremoso dove tutti gli ingredienti sono ben amalgamati potete riporre la crema in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo, in una ciotola ben capiente montate a neve la panna. Utilizzate  uno sbattitore elettrico o una planetaria perché anche questa operazione non è facile da portare a termina a mano. Per aiutarvi potete riporre la ciotola e le fruste che userete per montare la panna in freezer prima di iniziare questa operazione, in modo tale che siano ben freddo. Questo vi agevolerà molto.

Quando la panna sarà ben montata potete unirne metà alla crema a base di mascarpone, che avete realizzato prima. Lasciate l’altra metà da parte perché vi servirà per guarnire il vostro tiramisù alle fragole.

Adesso avete tutti gli ingredienti per iniziare a montare il tiramisù alle fragole. Prendete una pirofila o una terrina dai bordi alti e mettete uno strato di savoiardi o di pavesini, a seconda dei vostri gusti, e cospargeteli di sciroppo di fragola, che ormai si sarà freddato. Adesso cospargete il tutto con uno strato di crema, livellando bene con una spatola o con il dorso di un cucchiaio. Formate un altro strato di biscotti, che impregnerete nuovamente con lo sciroppo, e ancora della crema. Solitamente si realizzano due strati, ma a seconda dell’altezza che volete dare al vostro tiramisù alle fragole potete anche farne degli altri. Il procedimento va soltanto ripetuto.

Quando andate a disporre l’ultimo strato di crema, fate attenzione a livellare bene per dare al vostro tiramisù alle fragole un aspetto bello da vedere. Adesso passate alla decorazione.

Per quanto riguarda la decorazione potete davvero sbizzarrirvi. Potete decidere di stendere uno strato di panna montata oppure di fare dei ciuffetti, servendovi di un sac à poche, per creare una coreografia più particolare. Disponete anche le fragole, che avete messo da parte all’inizio, come più preferite.

Adesso che il vostro tiramisù alle fragole è pronto, però, va messo in frigo per almeno tre ore prima di poter essere servito. In questo modo tutti gli ingredienti si fonderanno tra di loro e l’intero dolce sarà più gustoso.tiramisu-fragole-37910

Consigli e Varianti

Al posto del mascarpone, se volete, potete utilizzare anche della ricotta fresca, a seconda dei vostri gusti o di quelli dei vostri ospiti.

Potete guarnire anche il vostro tiramisù alle fragole con uno strato di sciroppo alle fragole oppure potete scegliere di inserire delle fragole a pezzetti anche all’interno della crema utilizzata per formare i vari strati.

Potete associare alle fragole anche un altro frutto per dare una variante cromatica al vostro dolce.

Fate attenzione ad utilizzare uova estremamente fresche dal momento che queste non vengono cotte durante la preparazione del tiramisù alle fragole. In ogni caso con un tiramisù alle fragole avrete sempre la certezza di portare a tavola un dolce buono, fresco e molto goloso, adatto sia ai grandi che ai più piccoli. Per chi non ama le fragole o ha delle intolleranze potete scegliere un altro frutto per guarnire o per fare lo sciroppo, oppure potete optare per una bella torta al mascarpone e Nutella (cliccate qui per la ricetta) per portare a tavola un dolce altrettanto fresco ma più goloso ancora, soprattutto per i più piccoli.

Conservazione

Se riposto in frigo o chiuso in un contenitore ermetico, il vostro tiramisù alle fragole si conserva perfettamente per un paio di giorni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!