Dolci   •   Torte

Torta diplomatica

La torta diplomatica è un vero e proprio classico della pasticceria, in cui pan di Spagna e pasta sfoglia si fondono alla crema diplomatica dando vita ad un dolce amatissimo. Vediamo insieme come prepararla ed alcuni consigli utili per ottenere un risultato davvero perfetto

Torta diplomatica
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta diplomatica è un dolce famosissimo realizzato con vari strati di pasta sfoglia alternato ad uno di pan di Spagna, il tutto farcito con una deliziosa crema diplomatica. Si tratta di un dolce davvero molto diffuso ed apprezzato, che viene chiamato così in quanto dono di un diplomatico del Ducato di Parma all’allora Duca di Milano Francesco Sforza. La torta diplomatica può essere realizzata in piccola porzioni oppure in una torta che andrà poi divisa successivamente. In ogni caso la torta diplomatica è una vera e propria garanzia di successo. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima torta diplomatica.

Ingredienti per la base

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 80 g di farina 00
  • 80 g di fecola d patate
  • 170 g di zucchero semolato
  • 6 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema diplomatica

  • 300 ml di latte
  • 3 tuorli
  • 35 g di fecola di patate
  • 80 g di zucchero
  • 200 ml di panna
  • 30 g di zucchero a velo
  • 1 bacca di vanigliato

Ingredienti per la bagna

  • 25 ml di liquore
  • 120 g di zucchero
  • 220 ml di acqua

Ingredienti per spolverizzare

  • Zucchero a velo q.b.

Torta-diplomatica-83576

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta diplomatica dovete partire dalla realizzazione del pan di Spagna, che sarà bene fare il giorno prima così che abbia il tempo di compattarsi per bene.

Per iniziare dividete i tuorli dagli albumi e lavorate i primi con lo zucchero fino ad ottenere un composto ben spumoso ed areato. A parte, invece, montate a lucido gli albumi,che dovrete aggiungere al composto realizzato prima. Aggiungete, quindi, la farina, la fecola e la vanillina dopo averle setacciate ed amalgamate per bene il tutto.

Il composto ottenuto andrà messo all’interno di una teglia rettangolare precedentemente imburrata ed infarinata e messo in forno preriscaldato a 180°c per circa 40 minuti. Quando avrà una superficie ben dorata sfornate il pan di Spagna e lasciatelo freddare per bene. Per la ricetta completa cliccate qui. Rifilate tutti i bordi e ricavate uno strato di circa 2 cm di spessore, che vi servirà poi per la composizione della torta diplomatica.

Fatto questo non vi resta che dedicarvi alla realizzazione della crema diplomatica. Come prima cosa dedicatevi alla crema pasticcera. Prendete un pentolino e mettete a scaldare il latte con i semi di vaniglia ed il suo stesso baccello. A parte mettete a lavorare insieme lo zucchero ed il tuorlo a cui aggiungerete la farina una volta diventata una crema ben spumosa. Eliminate il baccello di vaniglia dal latte e versatelo a filo al composto appena ottenuto quando sarà caldo. Incorporate per bene il tutto e rimettetevi sui fuochi per gare addensare la vostra crema.

La crema così ottenuta andrà messa a raffreddare in una ciotola coperta con della pellicola trasparente a contatto. Per la ricetta della crema pasticcera cliccate qui.

Fatto questo realizzate la crema chantilly, montando a neve la panna a cui aggiungerete lo zucchero. Per la ricetta completa cliccate qui. Quando entrambe le creme saranno ben fredde potrete amalgamarle insieme così da ottenere una perfetta crema diplomatica.

Prendete adesso la sfoglia e ricavatene dei rettangoli regolari della dimensione che preferite, che deve essere leggermente più corta rispetto a quella che avete dato al vostro strato di Pan di Spagna. La sfoglia, infatti, si gonfierà poi in fase di cottura.

Mettete i rettangolo di sfoglia, che in tutto devono essere due, su una teglia foderata con della carta da forno, cospargete di zucchero a velo emettete a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti.

Mentre aspettate che le sfoglie siano pronte dedicatevi all’ultimo elemento mancante per passare poi alla composizione della torta diplomatica: la bagna. In un pentolino fate sciogliere tutti gli ingredienti tranne il liquore, che aggiungerete a fuoco spento per evitare che evapori completamente.

Tutto è pronto adesso per la composizione della torta diplomatica. Su un piatto di portata mettete la prima sfoglia, stendete un velo di crema diplomatica, stendete lo strato di pan di spagna e farcite anche questo con la crema dopo aver bagnato il pan di Spagna con la bagna realizzata prima.

Terminate la preparazione della torta diplomatica con l’ultima sfoglia. Per avere una torta diplomatica perfetta dovrete semplicemente spolverizzare con abbondante zucchero a velo.

Torta-diplomatica-83576

Consigli e varianti

Se a consumare la torta diplomatica sono anche dei bambini potete sostituire il liquore con dell’aroma a vostro piacimento. Il liquore è a vostra scelta, quindi potete sostituirlo anche con un altro tipo di liquore a voi più gradito.

La torta diplomatica è un vero classico, ma in alternativa potete servire una millefoglie ai frutti di bosco, una torta della Nonna o una torta Barozzi.

Conservazione

La torta diplomatica si conserva per 2-3 giorni al massimo in frigorifero coperta con della pellicola trasparente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!