Dolci   •   Torte

Torta Gianduia

La torta gianduia è un dolce morbido e soffice al cioccolato reso ancora più goloso dalla granella di nocciole. Vediamo come prepararla e come poterla arricchire ancora di più farcendola in tanti modi golosi

Torta Gianduia
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta gianduia è un vero e proprio capolavoro di pasticceria, che farà impazzire gli amanti del cioccolato, che ne apprezzeranno il sapore intenso e la consistenza corposa, arricchita ancora di più dalle nocciole tritate. Realizzare la torta gianduia è più semplice di quanto si possa pensare, ma il risultato è degno delle migliori pasticcerie. Vediamo, quindi, come preparare un’ottima torta gianduia.

Ingredienti

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di zucchero semolato
  • 200 g di burro
  • 200 g di nocciole tritate
  • 4 uova
  • 45 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci

Ingredienti per spolverizzare

  • Zucchero a velo q.b.

Torta-gianduia-80879

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta gianduia dovete partire dal cioccolato, che andrà messo a sciogliere a bagnomaria. Una volta ottenuta una crema ben fluida mettete da parte e dedicatevi all’impasto per la torta gianduia. In planetaria aggiungete il burro ben morbido, che dovrete lavorare con lo zucchero semolato fino ad ottenere una crema ben densa e spumosa. Aggiungetevi, quindi, poco per volta i tuorli delle uova indicate in ricetta. Aggiungete, quindi, anche le nocciole precedentemente tritate, il cioccolato fuso che ormai si sarà intiepidito e per ultima la farina con il lievito, che procederete a setacciare per evitare la formazione di grumi.

Fatto questo dedicatevi agli albumi lasciati da parte prima, che andranno montati a neve ben ferma insieme ad un cucchiaino di succo di limone. Quando gli albumi avranno la giusta consistenza potete aggiungergli, poco per volta e con movimenti delicati dall’alto verso il basso al vostro composto con il cioccolato realizzato prima.

Quando avrete incorporato per bene tutti gli ingredienti potete procedere alla cottura. Inserite l’impasto della torta gianduia all’interno di uno stampo di circa 24 cm precedentemente imburrato ed infarinato e mettete in forno preriscaldato a 190°c per circa 20 minuti e poi passate a 180°c per altri 30 minuti.

Quando la torta gianduia sarà ben gonfia e compatta, sfornatela e lasciatela freddare prima di estrarla dalla teglia. Non vi resta, quindi, che spolverizzare con dello zucchero a velo e servire la torta gianduia ai vostri ospiti.

Torta-gianduia-80879

Consigli e varianti

Se volete rendere la vostra torta gianduia ancora più golosa e darle una nota croccante potete aggiungere anche delle nocciole tritate più grossolanamente così che si avvertano più distintamente all’interno del vostro dolce.

La torta gianduia si presta molto bene anche per essere farcita, specialmente con la nutella, che ne richiama gli ingredienti, ma anche con della crema al cioccolato oppure della panna montata. Il risultato sarà una torta gianduia ancora più golosa.

La torta gianduia è un dolce davvero molto corposo e solitamente per questo molto amato, ma in alternativa potete preparare una torta setteveli, una torta al cioccolato, una torta alla nutella, una torta nutella e mascarpone, una torta barozzi, una caprese, una torta Ferrero Rocher o una torta di nocciole. Tutte preparazioni davvero ottime.

Conservazione

La torta gianduia si conserva per 3 giorni al massimo coperta con della pellicola trasparente oppure posta sotto una campana di vetro, che ne preservi la tipica morbidezza, che rende questo dolce così amato ed apprezzato da grandi e bambini.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!